Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Valutazioni dei giocatori USA nell’eliminazione della Coppa del Mondo: Tyler Adams fatica mentre USMNT fallisce per uscire dal torneo

Il sogno è finito. La partecipazione della nazionale maschile degli Stati Uniti ai Mondiali 2022 si è conclusa sabato con un valoroso Sconfitta per 3-1 contro l’Olanda. Gli americani sono sembrati forti all’inizio, hanno avuto le loro possibilità ma hanno rinunciato troppo in difesa, chiudendo il primo tempo con un 2-0. Ma è stata un’altra prestazione incoraggiante che aumenta le aspettative per il futuro di questa squadra giovane e affamata.

Ma come hanno giocato tutti? Ecco le nostre valutazioni dei giocatori — e già che ci sei, iscriviti alla nostra nuova newsletterche copre il bellissimo gioco in tutto il suo splendore, inclusi gli aggiornamenti quotidiani sulla Coppa del Mondo, qui.

Portieri

Non è stata la sua partita migliore, ma non ha colpe. Certo, ha concesso di più in questa partita che nelle precedenti tre messe insieme, ma è stato a causa di una difesa che non ha segnato come avrebbe dovuto. Ha fatto delle buone parate, ma il suo posizionamento sui primi due gol avrebbe potuto essere migliore. È ancora il n. 1 andando avanti però.

Difensori

immagine-headshot

In fallo per il secondo gol, lasciando chiaramente che Daley Blind corresse su una bella palla per finire con facilità. È un difensore, eppure riesce a malapena a difendersi. Ciò che offre in attacco supera le sue carenze difensive? A volte, ma non oggi. Ha avuto dei momenti decenti in attacco, ma il prodotto finale non è stato abbastanza buono. Tuttavia, ha avuto un buon passaggio sotto porta.

immagine-headshot

Walker Zimmermann

USA • D

Ha avuto alcuni solidi contrasti e respingimenti, ha recuperato palla abbondantemente ea volte ha segnato Memphis Depay bene all’interno dell’area. Ha anche provato a prendere un calcio in bicicletta in ritardo. Ma è tornato nell’XI e ha fatto abbastanza bene.

immagine-headshot

All’età di 35 anni, si è davvero distinto come una roccia nella parte posteriore. Non ti stupirà, ma era costantemente forte e non ha commesso un sacco di errori. Questo è davvero tutto ciò che puoi chiedere in quella che è una posizione di debolezza per questa squadra.

immagine-headshot

Antonee Robinson

USA • D

Uno dei giocatori del torneo per l’USMNT. I suoi cross in questo non erano un granché, ma spesso era lui a recuperare palla ea portarla in campo. Ma la sua partita sarà ricordata permettendo a Denzel Dumfries di segnare il terzo gol sul secondo palo, seduto completamente smarcato.

Centrocampisti

immagine-headshot

Questa è stata la prima partita del torneo in cui Adams non ha brillato brillantemente. Il passaggio dell’olandese è stato così efficiente e rapido che non è mai stato in grado di reagire veramente e fermarli. Colpa anche del primo gol visto che Depay lo ha superato ed è finito completamente smarcato per il suo gol ben preso.

immagine-headshot

Non sono mai partito. A volte sembrava quasi che non giocasse nemmeno grazie a come gli olandesi sono stati in grado di passare rapidamente all’attacco. In difesa ha avuto un paio di momenti ma niente di eccessivamente memorabile. Ha mostrato sforzi per cercare di chiudere Depay quando nessun altro lo ha fatto.

immagine-headshot

Weston McKennie

Stati Uniti • m

VALUTAZIONE6.5

MINUTI GIOCATI67

Ha preso davvero vita nel secondo tempo prima di essere tolto. I suoi passaggi corti erano forti ed è stato in grado di aiutare a muovere la palla per cercare di creare spazio per le occasioni. Ha avuto una buona impressione nel secondo tempo che ha mandato sopra la traversa.

Attaccanti

immagine-headshot

Smemorato. Non ha offerto nulla, non ha sparato quando ne ha avuto la possibilità e l’avvio è stato discutibile da Gregg Berhalter. Agganciato dopo 45 minuti.

immagine-headshot

Cristiano Pulisic

Stati Uniti • m

VALUTAZIONE7.5

MINUTI GIOCATI90

Quell’occasione d’oro in cui ha perso minuti lo perseguiterà. Questo avrebbe potuto cambiare completamente il gioco. Ma a suo merito, ha continuato a lottare, ha vinto alcuni pericolosi calci di punizione e ha finito per ricevere un assist. Era sconvolto a tempo pieno, ovviamente, ma puoi dire che questo lo alimenterà. Chiaramente era una superstar per questa squadra e all’altezza delle alte aspettative sulle sue spalle.

immagine-headshot

Alla fine ha iniziato a prendere qualche fessura in porta quando nessun altro l’avrebbe fatto, mettendo un bel tiro sull’inquadratura nel primo tempo che è stato parato bene. Svanì un po’ mentre il gioco continuava a essere sostituito dopo 67 minuti. È stato un torneo forte per lui in quello che era un attacco debole con basse aspettative.

Sostituti

immagine-headshot

Ehi, finalmente ha giocato! È entrato nella ripresa per Jesus Ferreira ma non ha fatto molto. Ha creato due occasioni ma avrebbe voluto essere più in palla.

immagine-headshot

È stato introdotto e mostrato un primo tocco che potrebbe essere descritto solo come orrendo. Eppure in qualche modo ha segnato su un altro brutto tocco, mettendolo inavvertitamente nell’angolo superiore in quella che era una strana sequenza. Potrebbe aver segnato ma non è stato eccezionale.

immagine-headshot

Brendan Aaronson

Stati Uniti • m

Ha creato una possibilità nel suo cameo, ma a volte ha girato la palla. Non sono mai entrato in una posizione davvero pericolosa.

immagine-headshot

Sostituzione in ritardo che ha offerto passaggi decenti per mantenere la palla in movimento.

immagine-headshot

È entrato al 90′ e ha avuto due tocchi.

Allenatore Gregg Berhalter

Interpretare Ferreira non ha funzionato. Nemmeno fare un solo sottotitolo durante la pausa. Ha poi tolto McKennie quando stava giocando bene. Certo, avrebbe potuto essere gasato, ma le alternative non cambiavano molto. La sua squadra non aveva visto un attacco che potesse farti a pezzi come l’Olanda, e hanno dovuto pagare per i loro errori difensivi. Tuttavia, questa sarebbe sempre stata una partita difficile e questo torneo nel complesso è stato un successo. VOTO: 5

READ  I Georgia Bulldogs battono gli Horned Frogs della Texas Christian University per 65-7 vincendo il secondo campionato nazionale consecutivo di playoff del college football