Luglio 4, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Ucraina: più di 260 combattenti evacuati dallo stabilimento di Mariupol

KIEV, Ucraina (AP) – Più di 260 combattenti ucraini, tra cui alcuni gravemente feriti, sono stati evacuati lunedì da un’acciaieria nella città in rovina di Mariupol e portati in aree sotto il controllo della Russia, ha detto l’esercito ucraino.

Il viceministro della Difesa Anna Malyar ha detto che 53 combattenti gravemente feriti sono stati portati in un ospedale a Novoazovsk, a est di Mariupol. Altri 211 combattenti sono stati evacuati a Olenivka attraverso un corridoio umanitario. Sarebbe stato elaborato uno scambio per il loro ritorno a casa, ha detto.

Malyar ha detto che sono in corso missioni per salvare i combattenti rimasti all’interno dello stabilimento, l’ultima roccaforte della resistenza nella città portuale meridionale di Mariupol in rovina.

“Grazie ai difensori del Mariupol, l’Ucraina ha guadagnato un momento estremamente importante”, ha detto. “E hanno svolto tutti i loro compiti. Ma è impossibile sbloccare l’Azovstal con mezzi militari”.

I difensori dell’acciaieria si sono ritirati quando Mosca ha subito un’altra battuta d’arresto diplomatica nella sua guerra con l’Ucraina, con la Svezia che si è unita alla Finlandia nel decidere di cercare l’adesione alla NATO. E il presidente dell’Ucraina si è congratulato con i soldati che avrebbero respinto le forze russe vicino al confine.

Lunedì, il ministero della Difesa russo ha annunciato un accordo affinché i feriti lascino le acciaierie per curarsi in una città occupata da separatisti filo-Mosca.

Dopo il tramonto di lunedì, diversi autobus si sono allontanati dall’acciaieria accompagnati da veicoli militari russi.

Non c’era una parola immediata sul fatto che i feriti sarebbero stati considerati prigionieri di guerra.

Le forze russe hanno colpito obiettivi nel cuore industriale dell’Ucraina orientale noto come Donbas e il bilancio delle vittime, già molte migliaia, ha continuato a salire con la guerra che entrerà nella sua dodicesima settimana mercoledì.

La città orientale di Sievierdonetsk è stata oggetto di pesanti bombardamenti che hanno ucciso almeno 10 persone, ha affermato Serhiy Haidai, il governatore della regione di Luhansk. Nella regione di Donetsk, il gov. Pavlo Kyrylenko ha detto su Facebook che nove civili sono stati uccisi nei bombardamenti.

READ  Il "primo laptop da gioco" di LG è dotato di RTX 3080 e 11th General Intel CPU.

Ma negli ultimi giorni le truppe ucraine sono avanzate anche quando le forze russe si sono ritirate dalla città nord-orientale di Kharkiv. Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha ringraziato i soldati che, secondo quanto riferito, si sono spinti fino al confine russo nella regione di Kharkiv con un guadagno simbolico.

Miniatura del video di Youtube

Il video mostrava soldati ucraini che trasportavano un palo che assomigliava a un segnale di confine ucraino a strisce blu e gialle. Poi l’hanno appoggiato a terra mentre una dozzina di soldati si è posato accanto ad esso, di cui uno con cinture di proiettili drappeggiate su una spalla.

“Ti sono molto grato, a nome di tutti gli ucraini, a nome mio e della mia famiglia”, ha detto Zelenskyy in un videomessaggio. “Sono molto grato a tutti i combattenti come te.”

Il servizio di frontiera ucraino ha affermato che il video che mostra i soldati proveniva dal confine “nella regione di Kharkiv”, ma non ha approfondito, adducendo motivi di sicurezza. Non è stato immediatamente possibile verificare l’esatta posizione.

Le guardie di frontiera ucraine hanno anche affermato di aver fermato un tentativo russo di inviare truppe di sabotaggio e ricognizione nella regione di Sumy, a circa 90 miglia (146 chilometri) a nord-ovest di Kharkiv.

La Russia è stata afflitta da battute d’arresto nella guerra, in particolare per il suo fallimento nella presa iniziale della capitale Kiev. Gran parte dei combattimenti si sono spostati nel Donbas, ma si sono anche trasformati in uno slog, con entrambe le parti che combattono villaggio per villaggio.

Gli obici degli Stati Uniti e di altri paesi hanno aiutato Kiev a tenere a bada o guadagnare terreno contro la Russia, ha affermato un alto funzionario della difesa statunitense. Il funzionario, che ha parlato in condizione di anonimato per discutere la valutazione militare degli Stati Uniti, ha affermato che l’Ucraina ha spinto le forze russe a una distanza compresa tra mezzo miglio e 2,5 miglia (da 1 a 4 chilometri) dal confine della Russia, ma non ha potuto confermare se fosse del tutto alla frontiera.

READ  Ultime notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Il funzionario ha affermato che gli attacchi russi a lungo raggio sembravano anche prendere di mira un centro di addestramento militare ucraino a Yavoriv, ​​vicino al confine con la Polonia. Non ci sono al momento notizie di vittime.

La risposta internazionale all’invasione russa accelerò.

La decisione della Svezia di chiedere l’adesione alla NATO ha seguito una decisione simile dalla vicina Finlandia in un cambiamento storico per le contee, non allineate per generazioni.

Il primo ministro svedese Magdalena Andersson ha affermato che il suo paese si troverebbe in una “posizione vulnerabile” durante il periodo di presentazione della domanda e ha esortato i suoi concittadini a prepararsi.

“La Russia ha detto che prenderà contromisure se aderiamo alla NATO”, ha affermato. “Non possiamo escludere che la Svezia sarà esposta, ad esempio, alla disinformazione e ai tentativi di intimidirci e dividerci”.

Ma il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, membro della NATO, ha rafforzato la sua obiezione alla loro adesione. Ha accusato i paesi di aver dichiarato di voler prendere una posizione “chiara” contro i militanti curdi e altri gruppi che Ankara considera terroristi, e di imporre sanzioni militari alla Turchia.

Ha detto che i funzionari svedesi e finlandesi che sono attesi in Turchia la prossima settimana non dovrebbero preoccuparsi di venire se intendono cercare di convincere la Turchia a far cadere la sua obiezione.

“Come possiamo fidarci di loro?” Erdogan ha chiesto in una conferenza stampa congiunta con il presidente algerino in visita.

Tutti e 30 gli attuali membri della NATO devono accettare che i vicini nordici si uniscano.

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che Mosca “non ha problemi” con la Svezia o la Finlandia mentre chiedono l’adesione alla NATO, ma che “l’espansione delle infrastrutture militari su questo territorio darà ovviamente luogo alla nostra reazione in risposta”.

READ  Quello che la Russia sta facendo a Mariupol "sarà ricordato per secoli", dice Zelensky

Putin ha lanciato l’invasione lo scorso febbraio. 24 in quello che ha detto era uno sforzo per controllare l’espansione della NATO, ma ha visto quella strategia ritorcersi contro. Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che il processo di adesione per entrambi potrebbe essere rapido.

Anche l’Europa sta lavorando per soffocare i finanziamenti per la guerra del Cremlino riducendo i miliardi di dollari che spende per le importazioni di energia russa. Un proposto embargo dell’UE deve affrontare l’opposizione di alcuni paesi dipendenti dalle importazioni russe, tra cui Ungheria, Repubblica ceca e Slovacchia. Anche la Bulgaria ha delle riserve.

“Faremo del nostro meglio per sbloccare la situazione”, ha affermato Josep Borrell, capo della politica estera dell’UE. “Non posso garantire che accadrà perché le posizioni sono piuttosto forti”.

Sempre lunedì, McDonald’s ha dichiarato di aver iniziato a vendere la propria attività in Russia, ponendo fine a una relazione che dura da più di tre decenni. Ha citato la crisi umanitaria causata dalla guerra, osservando che rimanere in Russia “non è più sostenibile, né è coerente con i valori di McDonald’s”. L’azienda è stata il primo fast-food ad aprire in Unione Sovietica.

___

McQuillan riportato da Leopoli, Ucraina. Hanno contribuito Yuras Karmanau a Lviv, Mstyslav Chernov e Andrea Rosa a Kharkiv, Elena Becatoros a Odesa e altri membri dello staff di AP in tutto il mondo.

___

Segui la copertura di AP sulla guerra in Ucraina: https://apnews.com/hub/russia-ukraine