Novembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Tom Brady dice che i suoi pensieri sono sui playoff di Tampa Bay Buchanan, non sul suo futuro

Tampa, Fla. – Tom Brady Domenica sera, ha detto che era troppo presto per pensare al suo futuro e che le sue emozioni erano ancora legate alla straziante sconfitta nei playoff dell’ultimo secondo contro i Tampa Bay Buccaneers ai Los Angeles Rams pochi minuti prima.

“Veri ragazzi, sto pensando a questo gioco”, ha detto Brady, che è riuscito a vedere i Bucks solo 30-27 da uno svantaggio di 27-3 nel secondo tempo. “Non ho pensato a niente per più di cinque minuti ormai.”

I commenti di Brady sono arrivati ​​dopo che ESPN aveva detto domenica scorsa che il quarterback di 44 anni non aveva deciso il suo futuro e che era ben lungi dall’avere un’altra stagione. Fonti hanno detto ad Adam Schifter e Jeff Darlington di ESPN che Brady ha intenzione di prendersi il tempo per valutare come si sente, sia fisicamente che mentalmente, circa un mese dopo la fine della stagione.

Brady ha sottolineato dopo la sconfitta di domenica.

“Non ci sto pensando molto, quindi sai, lo prenderemo giorno per giorno e vedremo dove siamo”, ha detto Brady con un anno rimasto sul suo contratto.

Alla domanda se pensava che domenica potesse essere l’ultima partita della sua vita, Raymond James ha detto che non ha vinto il Super Bowl sette volte da quando ha lasciato il tunnel della zona del Polo Sud allo stadio.

“Pensavo di voler vincere”, ha detto. “Questa è la mia mentalità: esci sempre e cerca di vincere. Dai alla mia squadra le migliori possibilità di vincere”.

Alla fine, questa stagione è andata senza armi da lanciare. No. Chris Godwin, Antonio Marrone, Preshat Periman o Cyril Grayson. Tyler Johnson Scendi con un infortunio alla costola Jalon Dorton C’è stata una commozione cerebrale. Estremità stretta Cam Brad Era schierato nello slot alla fine della partita di domenica e, a un certo punto, Brady ha sostituito un difensore terzino destro nel muro destro perché il suo terzino destro schiena contro schiena è stato ferito da un infortunio alla caviglia per un infortunio al quadricipite.

READ  Cardi B vince il caso di diffamazione dopo che la sorella Hennessy ha chiamato razzisti i sostenitori della MAGA

“Questa è la realtà del calcio”, ha detto Brady, che ha perso nel girone di divisione per la quarta volta nella sua carriera. “Ogni squadra si qualifica davvero quando raggiungi le ultime otto, poi le ultime quattro e poi le ultime due, e non è bello saltare nessuna di quelle partite, e io sono perso in ciascuna di quelle fasi. Quindi nel alla fine, solo una squadra sarà felice. Beh, quando non ci vai, che sia la scorsa settimana, questa settimana o la prossima settimana, la prossima settimana, due settimane dopo – se perdi quella partita, è davvero brutto perdere alla fine. “

L’allenatore Bruce Arians dice che non c’è un calendario per una discussione con Brady sul suo futuro.

“Dipende totalmente da Tom”, ha detto Ariani.

I Bucks non hanno un potenziale successore di Brady nella loro lista attuale.

Il team, che ha affrontato domande sul futuro di Brady la scorsa settimana, ha riconosciuto la realtà della situazione.

“So che Tom è un concorrente. Dice sempre che deve dimostrare qualcosa, ma cosa può fare?” Linebacker all’interno Lavonda David Disse. “E’ una capra, ha fatto di tutto. Se torna, ovviamente lo accogliamo con entrambe le mani. Ma lascia che sia lui a decidere”.

Ricevitore ampio Mike Evans Ha detto che non avrebbe costruito alcun tipo di campo per Brady.

“Non devo dirgli niente”, ha detto Evans. “È auto-motivato. Sa cosa vuole. Spero di riaverlo il prossimo anno.

“Gli ho detto negli ultimi due anni: sono davvero grato per il fatto che sia venuto a Tampa Bay. Nessuno ha idea che abbia lasciato il New England. È un grande privilegio giocare con lui”.

READ  Serena e Venus Williams sono state eliminate dal gioco di doppio del duo ceco agli US Open

I Bucks hanno in programma di trasformare 24 giocatori in free agent illimitati, compresi i giocatori più anziani che, come Brady, hanno la decisione di fare un linebacker esterno. Jason Bear-Paul, Tornando indietro Leonard Fornet, Estremità stretta Rob Kronkowski E Jensen, solo per citarne alcuni.

Non è possibile firmare nuovamente 22 titolari come hanno fatto l’anno scorso.

“È molto difficile. Molti di questi sono nell’ultimo anno del contratto”, ha detto David. “Sono stato l’ultimo a entrare [the locker room]. Lo sguardo negli occhi di tutti era tipo, ‘Questa è dura.’ Odi uscire così. Alla fine della giornata, sai che lo spogliatoio non sarà lo stesso l’anno prossimo.

“Stai sviluppando relazioni con i ragazzi, per vederli uscire come abbiamo fatto noi – alcune persone devono andare in alcuni posti. È difficile perché questo è lo spogliatoio più stretto in cui sia mai stato. Grande chimica con i ragazzi e fuori dal campo. Grande leadership dove giovani e meno giovani giocano insieme. .. … È come un vero ambiente familiare. Fortunatamente si sviluppano buoni rapporti con quelle persone. Le loro imprese future, ma sappiamo tutti che il prossimo anno sarà diverso. “

Bear-Ball, 33 anni, subirà un intervento chirurgico per riparare una cuffia dei rotatori strappata che ha giocato per tutta la stagione. Alla domanda se avrebbe continuato a giocare, ha detto: “Non lo so. Vediamo dopo l’intervento chirurgico”.

Fornet, che ha ritrovato una carriera con Bucks dopo essere stato rilasciato dai Jaguars a Jackson prima della stagione 2020, ha aggiunto: “Sono orgoglioso di questa squadra, sono orgoglioso di loro. Sono felice di essere chiamato allibratore. “

READ  L'economia cinese perde forza con l'irruzione del COVID-19, abbassando i tassi c.bank

Molti giocatori sono rimasti negli spogliatoi dopo la partita di domenica.

“Devi rispettare i rapporti che hai con questa squadra”, ha detto Fornett. “Non vengono così spesso. Uno dei migliori gruppi di ragazzi e allenatori intorno a me. Siamo usciti nel modo in cui non volevamo uscire, ma alla fine della giornata, sono fortunato ad avere ragazzi come Tom Brady, Crank, Mike, per far parte di questa organizzazione. [Evans], Scotty [Miller], [Ryan] Jensen… ragazzi così… è difficile, difficile”.