Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Putin concede la cittadinanza a Edward Snowden, che ha rivelato le intercettazioni statunitensi

Lunedì il presidente russo Vladimir Putin ha concesso la cittadinanza a Edward Snowden, un ex appaltatore della National Security Agency che ha fatto trapelare informazioni sui programmi di sorveglianza top secret degli Stati Uniti ed è ancora ricercato da Washington con l’accusa di spionaggio.

Il decreto firmato da Putin riguardava 72 stranieri, ma Snowden era il più importante. La Russia gli ha concesso asilo nel 2013 dopo essere fuggito dagli Stati Uniti per evitare l’accusa.

Il 39enne Snowden, che si considera un informatore, ha ottenuto la residenza permanente in Russia nel 2020 e i suoi avvocati hanno detto all’epoca che stava facendo domanda per ottenere un passaporto russo senza rinunciare alla cittadinanza statunitense.

Il suo avvocato, Anatoly Kucherena, ha dichiarato lunedì all’agenzia di stampa statale RIA Novosti che sua moglie, Lindsay Mills, sta ora richiedendo la cittadinanza russa. Mills si è unito a Snowden a Mosca nel 2014. Si sono sposati nel 2017. Snowden ha twittato lunedì sera che erano genitori di due ragazzi.

Kucherena ha detto che Snowden non sarebbe stato soggetto alla parziale mobilitazione militare che Putin ha decretato la scorsa settimana per aiutare la guerra in Ucraina. Dovrebbero essere convocati solo uomini con precedenti esperienze militari – sebbene ci siano state segnalazioni diffuse di convocazioni rivolte a molti altri – e Snowden non ha mai prestato servizio nell’esercito russo.

READ  Target avverte di una maggiore compressione dei margini a causa del peso dell'inventario in eccesso

La segretaria stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha rivolto domande sul suo nuovo status ai pubblici ministeri che chiedevano la sua estradizione. “Dato che credo che ci siano state accuse penali contro di lui, ti indirizzeremo al Dipartimento di Giustizia per qualsiasi dettaglio su questo”, ha detto Jean-Pierre.

Le rivelazioni di Snowden, pubblicato prima sul Washington Post e sul Guardian, sono state tra le violazioni dell’intelligence più consequenziali nella storia degli Stati Uniti. Ha rivelato l’esistenza della raccolta della NSA di milioni di tabulati telefonici americani, un programma successivamente ritenuto illegale da una corte d’appello federale e da allora chiuso.

Ha anche rivelato i dettagli della collaborazione del settore con la raccolta di informazioni dell’NSA in un programma separato. Tali rivelazioni hanno gravemente danneggiato il rapporto della comunità dell’intelligence con l’industria tecnologica americana.

Nel 2017, Putin ha dichiarato in un documentario realizzato dal regista americano Oliver Stone che Snowden “non era un traditore” per aver fatto trapelare segreti del governo.

“Pensa quello che vuoi da Snowden e dalla Russia”, ha scritto lunedì Jameel Jaffer, direttore esecutivo del Knight First Amendment Institute della Columbia University, in un tweet. “Ha svolto un immenso servizio pubblico esponendo programmi di sorveglianza di massa che più tribunali in seguito hanno ritenuto incostituzionali”.

L’NSA, il Dipartimento di Giustizia e l’Ufficio del Direttore dell’Intelligence Nazionale hanno rifiutato di commentare lunedì il nuovo status di Snowden. Ma Sue Gordon, ex vicedirettore principale dell’intelligence nazionale, ha affermato che la sua accettazione della cittadinanza russa “toglie ogni illusione che ciò che stava facendo [through his disclosures] era aiutare l’America”.

READ  Poiché le vendite di hardware per Switch rallentano, per quanto tempo Nintendo può ritardare "Switch 2"?

“Penso che sia una decisione molto discutibile”, ha continuato, “sapere quello che sappiamo su ciò che la Russia perpetra, diventare un cittadino russo in questo momento. Penso che sminuisca qualsiasi argomento patriottico che avrebbe potuto fare allora.

Snowden ha spiegato la sua decisione di cercare la doppia cittadinanza su Twitter nel 2020.

“Dopo anni di separazione dai nostri genitori, io e mia moglie non abbiamo alcun desiderio di separarci da nostro figlio. Ecco perché, in questa era di pandemie e confini chiusi, stiamo facendo domanda per la doppia cittadinanza statunitense-russa”, ha scritto.

“Lindsay e io rimarremo americani, crescendo nostro figlio con tutti i valori dell’America che amiamo, inclusa la libertà di dire la sua. E non vedo l’ora che arrivi il giorno in cui potrò tornare negli Stati Uniti, così l’intera famiglia potrà essere riunita”, ha detto aggiunto.

James R. Clapper, un ex direttore dell’intelligence nazionale, ha riconosciuto lunedì che la raccolta di dati telefonici in blocco era un’area in cui “probabilmente avremmo dovuto essere più trasparenti” data l’attenzione del programma sugli americani.

“Ma ha esposto così tanto altro che ha danneggiato le capacità dell’intelligence straniera che non avevano nulla a che fare con la cosiddetta sorveglianza interna”, ha detto Clapper.

Ha detto Clapper: “Che bel momento per diventare un cittadino russo”.

Karen DeYoung ha contribuito a questo rapporto.

Guerra in Ucraina: cosa devi sapere

L’ultimo: Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato una “mobilitazione parziale” delle truppe in un discorso alla nazione il 17 settembre. 21, inquadrando la mossa come un tentativo di difendere la sovranità russa contro un Occidente che cerca di usare l’Ucraina come strumento per “dividere e distruggere la Russia”. Seguici aggiornamenti in tempo reale qui.

READ  Recensione Amazon Kindle Scribe: meglio per leggere che per scrivere

La lotta: Una controffensiva ucraina di successo negli ultimi giorni ha costretto la Russia a ritirarsi nella regione nord-orientale di Kharkiv, poiché le truppe sono fuggite dalle città e dai villaggi che avevano occupato sin dai primi giorni della guerra e hanno abbandonato grandi quantità di equipaggiamento militare.

Referendum di annessione: A partire da settembre si terranno referendum organizzati, che sarebbero illegali secondo il diritto internazionale. Da 23 a 27 nelle regioni separatiste di Luhansk e Donetsk dell’Ucraina orientale, secondo le agenzie di stampa russe. Un altro referendum in scena si terrà dall’amministrazione nominata da Mosca a Kherson a partire da venerdì.

Fotografie: I fotografi del Washington Post sono sul campo dall’inizio della guerra – Ecco alcuni dei loro lavori più potenti.

Come puoi aiutare: Ecco come possono farlo quelli negli Stati Uniti aiutare a sostenere il popolo ucraino così come ciò che le persone in tutto il mondo hanno donato.

Leggi la nostra copertura completa del Crisi Russia-Ucraina. Sei su Telegram? Iscriviti al nostro canale per aggiornamenti e video esclusivi.