Maggio 24, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Nuovo audio: McCarthy ha detto che Trump ha riconosciuto “una certa responsabilità” per gennaio. 6

Il rappresentante Kevin McCarthy, il leader repubblicano della Camera, ha detto ai legislatori del GOP nei giorni successivi al 10 gennaio. 6, 2021, attacco al Campidoglio degli Stati Uniti in cui l’ex presidente Donald J. Trump ha riconosciuto di avere “una certa responsabilità” per quello che è successo quel giorno, nuovo audio rivelato venerdì.

L’audio ottenuto dal New York Times fa parte di una serie di rivelazioni sulle condanne private dei leader repubblicani nei confronti di Mr. Trump nei giorni dopo che i suoi sostenitori hanno preso d’assalto il Campidoglio.

Sig. L’affermazione di McCarthy sarebbe l’indicazione più chiara che il sig. Trump potrebbe aver ammesso una certa misura di colpevolezza per la mafia mortale. La rivelazione arriva mentre gli investigatori del Congresso cercano prove del sig. Il coinvolgimento di Trump nel tentativo fallito dei suoi sostenitori di bloccare la certificazione ufficiale della sua perdita nelle elezioni del 2020.

“Lasciatemi essere molto chiaro con tutti voi, e sono stato molto chiaro con il presidente: ha le responsabilità delle sue parole e delle sue azioni”, ha affermato il sig. McCarthy ha detto ai repubblicani della Camera il 19 gennaio. 11 teleconferenza. “Nessun se, e o ma.”

“Gli ho chiesto personalmente oggi: ha la responsabilità di quello che è successo?” Sig. disse McCarthy. “Si sente male per quello che è successo? Mi ha detto che ha qualche responsabilità per quello che è successo e che avrebbe dovuto riconoscerlo. ”

Sig. Trump non ha risposto a una richiesta di commento, ma in un’intervista al Wall Street Journal venerdì ha detto al sig. L’affermazione di McCarthy di aver accettato una certa responsabilità per l’attacco era “falsa”.

La registrazione dell’incontro è stata ottenuta nel reportage per il prossimo libro “This Will Not Pass: Trump, Biden and the Battle for America’s Future”. Il libro, che descrive in dettaglio diverse conversazioni private tra repubblicani che parlano in modo derisorio dell’ex presidente, è diventato rapidamente un imbarazzo e un potenziale problema politico per Mr. McCarthy.

Giovedì, il Times lo ha riportato Sig. McCarthy ha detto al suo gruppo dirigente che avrebbe chiamato Mr. Trump e invitarlo a smettere. Sig. McCarthy ha detto che avrebbe detto a Mr. Trump dell’imminente risoluzione sull’impeachment: “Penso che passerà e sarebbe una mia raccomandazione che ti dimettessi”.

READ  Vladimir Kara-Murza arrestato a Mosca dopo un'intervista alla CNN in cui criticava Putin

Sig. Giovedì McCarthy ha definito il rapporto “totalmente falso e sbagliato”, ma l’affermazione è stata rapidamente smentita quando il Times ha pubblicato una registrazione della chiamata ore dopo. Venerdì, ha ripetuto la falsità, dicendo ai giornalisti a Ridgecrest, in California, “Non ho mai pensato che dovesse dimettersi”.

L’esposizione del sig. La disonestà di McCarthy arriva in un momento cruciale nell’ascesa al potere del leader repubblicano, 57 anni, a lungo pianificata. È ampiamente previsto che il californiano diventi il ​​prossimo oratore della Camera dei rappresentanti se i repubblicani prenderanno il controllo della camera dopo le elezioni di medio termine, un risultato considerato altamente probabile dagli strateghi di entrambi i partiti. Ma ha affrontato a lungo domande sulla sua capacità di gestire il branco di legislatori indisciplinati e ideologicamente litigiosi che compongono la conferenza repubblicana della Camera.

Quei legislatori stavano cercando il sig. Trump venerdì per guidare la loro risposta. Sig. Trump e il sig. McCarthy ha parlato giovedì sera, una conversazione riportato per la prima volta dal Washington Post.

In privato il sig. Trump si è divertito a guardare Mr. La sfortuna di McCarthy, secondo quattro persone che gli avevano parlato dell’episodio e chiesto l’anonimato per discutere di conversazioni private. A suo avviso, il fatto che il sig. McCarthy non gli ha mai chiesto di dimettersi, e invece ha riaffermato la sua devozione, ha solo illustrato la presa dell’ex presidente sul suo partito, hanno detto.

“Penso che sia tutto un grande complimento, francamente”, Mr. Trump ha detto al Wall Street Journal.

L’alfiere repubblicano una volta, e forse futuro, è stato spesso in privato sprezzante nei confronti di Mr. McCarthy. E potrebbe servire al Sig. Gli scopi di Trump se Mr. McCarthy continua come leader repubblicano della Camera, ma come figura indebolita ancora più strettamente dipendente da Mr. L’approvazione di Trump.

Sig. McCarthy è già una figura fragile in cima alla conferenza repubblicana della Camera, abbracciata dalle varie fazioni del partito più per convenienza che per feroce lealtà. Tuttavia, pochi legislatori hanno sfruttato il momento per criticarlo venerdì.

READ  Fujifilm annuncia la fotocamera digitale ibrida a pellicola Instax Mini Evo

“Ha un ampio sostegno dalla conferenza”, ha affermato il rappresentante Patrick McHenry della Carolina del Nord, un ex membro della leadership della Camera GOP.

Molti legislatori, lobbisti e collaboratori a Washington, tuttavia, sono rimasti sorpresi dal fatto che Mr. La negligenza di McCarthy, che disapprova, se non esattamente non crede, l’idea che avrebbe negato categoricamente i commenti che aveva fatto in contesti di gruppo.

Persino i suoi alleati erano a disagio per quanto disinvolto Mr. McCarthy ha ignorato la verità.

READ  Megan Markle Front si scusa con il tabloid britannico - Timeline

“O dici che non ricordi la conversazione o che non discuti di conversazioni private e sei deluso da coloro che le trapelano”, ha detto il rappresentante Tom Cole dell’Oklahoma, che ha notato che non pensava che il sig. McCarthy era in pericolo.

Sig. McCarthy ha fatto le osservazioni registrate nei giorni caotici dopo l’attacco, mentre tracciava un percorso in avanti con questa squadra e cercava di calmare i repubblicani in preda al panico per le potenziali ricadute politiche.

“So che non è divertente, so che non è fantastico. … Non voglio affrettare le cose, voglio che tutti abbiano tutte le informazioni necessarie, ”Mr. McCarthy ha detto, secondo una clip audio di un gen. 10 incontro con un piccolo gruppo di legislatori. “L’ho avuto con questo ragazzo. Quello che ha fatto è inaccettabile. Nessuno può difenderlo e nessuno dovrebbe difenderlo. ”

Il giorno successivo, parlando a un gruppo più ampio, il sig. Sembrava che McCarthy stesse cercando di rassicurare i repubblicani sul fatto che Mr. Trump ha capito la gravità del momento e potrebbe emergere conciliante. È difficile valutare l’esattezza del sig. L’affermazione di McCarthy sul sig. Briscola.

Nei 15 mesi dall’aggressione, il sig. Trump ha in gran parte cercato di deviare le critiche quando gli è stato chiesto pubblicamente il suo ruolo. All’inizio di questo mese, ha detto Il Washington Post che la presidente della Camera Nancy Pelosi e Muriel Bowser, il sindaco di Washington, erano da biasimare per aver presentato istanza per proteggere il Campidoglio.

In quell’intervista il sig. Trump ha rivelato di aver voluto marciare in Campidoglio il 15 gennaio. 6.

“I servizi segreti hanno detto che non potevo andare”, ha detto. “Sarei andato lì in un minuto.”

Questa settimana non è stata la prima volta che il sig. McCarthy non era stato del tutto sincero riguardo alle sue osservazioni private.

All’inizio di quest’anno, lo era chiesto in una conferenza stampa sulla chiamata con i repubblicani della Camera dopo l’attacco. Ha evitato la domanda: “Non sono sicuro di quale chiamata stai parlando.”

Maggie Haberman reportage contribuito.