Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Nonostante l’aumento dell’inflazione, le vendite al dettaglio stanno aumentando più velocemente del previsto in ottobre

Acquirenti in cerca di vestiti presso la Uniqlo Retail Clothing Company il 12 novembre 2021 a New York City.

Robert Nickelsberg | Getty Images

Sebbene i prezzi delle materie prime siano aumentati al loro ritmo più veloce dagli anni ’90, gli acquirenti statunitensi hanno accelerato i loro livelli di spesa in ottobre, ha detto martedì il Dipartimento del Commercio.

La misura della spesa dei consumatori al dettaglio, dalle auto agli articoli sportivi e alimentari e gas, è aumentata dell’1,7% a ottobre, rispetto allo 0,8% del mese precedente.

Escludendo le auto, anche le vendite sono aumentate dell’1,7% Valutazione preliminare del Census Bureau.

Entrambi i numeri erano superiori dell’1,5% rispetto all’asse del titolo della valutazione Dow Jones e dell’1% rispetto al principale aumento delle vendite.

Lo shopping online ha registrato il maggior guadagno comparativo per il mese, in crescita del 4% e del 10,2% rispetto all’anno precedente. L’aumento dei prezzi alla pompa ha aumentato le vendite di benzina del 3,9% in ottobre. Su base annua, le vendite nelle stazioni sono aumentate del 46,8%.

Dopo l’indice dei prezzi al consumo, la misurazione del paniere di beni simili è aumentata dello 0,9% a ottobre e del 6,2% all’anno. I guadagni annuali sono stati forti dal 1991. Escludendo cibo ed energia, l’IPC è aumentato dello 0,6% su base annua e del 4,6% su base annua.

Tuttavia, i numeri delle vendite al dettaglio – che sono corretti per le variazioni stagionali, ma non per l’inflazione – sono pronti per i consumatori a pagare prezzi più alti, con recenti indicazioni che il sentimento è ai minimi da 10 anni.

Ian Shepherdson, capo economista di Pantheon Macroeconomics, ha scritto: “La debole fiducia dei consumatori rappresenta una crescita più lenta; ciò che le persone fanno è più importante di ciò che dicono”.

READ  L'uomo dell'Iowa colpevole di aver ucciso un uomo di colore che stava bruciando in un fosso

Grazie ai continui pagamenti approvati dal Congresso per combattere la crisi epidemica, le famiglie americane traboccano di soldi. Il costo è stato di oltre $ 5 trilioni e includeva trasferimenti sotto forma di assegni diretti a milioni di americani, nonché sussidi di disoccupazione potenziati, la maggior parte dei quali è scaduta a settembre.

Il risparmio totale nel terzo trimestre è stato di 1,6 trilioni di dollari, che ha superato il picco dell’epidemia, ma è ancora elevato. Tuttavia, le preoccupazioni sull’inflazione stanno emergendo nei sondaggi sentimentali.

Secondo Bank of America, i costi rimangono elevati poiché i costi delle carte di credito e di credito sono aumentati del 27% su base biennale.

Complessivamente, le vendite sono aumentate del 16,3% su base annua.

L’elettronica e le attrezzature sono aumentate in modo significativo, con un aumento del 3,8% al mese, mentre altri rivenditori e centri di materiali da costruzione sono aumentati del 2,8% ciascuno, mentre i rivenditori di autoveicoli e ricambi hanno registrato un aumento dell’1,8%.

Tuttavia, le vendite di ristoranti e bar sono aumentate del 29,3% su base annua e i negozi di abbigliamento sono diminuiti dello 0,7%, ma sono aumentate del 25,8% nel 2020 dallo stesso punto.

Un rapporto separato del Dipartimento del Lavoro di martedì ha mostrato che i prezzi delle importazioni sono aumentati dell’1,2% a ottobre, aumentando dell’1% più velocemente della stima del Dow Jones da maggio. Questo è stato superiore all’aumento dello 0,4% di settembre.

Inoltre, la produzione industriale è aumentata dell’1,6% in ottobre, recuperando dal calo dell’1,3% di settembre, in anticipo rispetto alla stima dell’1%.