Novembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

L’Ucraina critica ancora una volta il rifiuto della no-fly zone della NATO mentre le forze russe si impossessano delle centrali nucleari

Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov. (Dispensa del governo)

Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov ha dichiarato sabato che le forze russe sono “avanzate in alcune direzioni” ma che i difensori ucraini stanno “contando e cacciando gli occupanti”.

“Ovviamente, il nemico è avanzato in alcune direzioni, tuttavia controlla solo piccole aree. I nostri difensori stanno contrastando severamente e cacciando gli occupanti”, ha detto in una nota, aggiungendo che a causa del “rallentamento del ritmo offensivo e resistenza degli ucraini, la Russia sta cambiando tattica”.

“Ad oggi, il cielo ucraino è il più vulnerabile”, ha detto. “L’aggressore utilizza il suo potenziale aereo e missilistico in modo completo e attivo. Tutti i tipi di aviazione stanno bombardando le nostre città, paesi e infrastrutture civili, comprese infrastrutture critiche e infrastrutture pericolose, tra cui centrali nucleari e idroelettriche”.

Reznikov ha detto che le forze russe stavano prendendo di mira condomini residenziali, scuole, asili e ospedali. “Il nemico sta distruggendo chiese e cattedrali. Sta bombardando le stazioni ferroviarie con migliaia di donne e bambini che evacuano”, ha detto.

“Queste sono le tattiche degli sciacalli spaventati”, ha detto. “Sono fiducioso che il nemico pagherà per ogni vita e per ogni lacrima”.

Reznikov ha affermato che Mariupol, Volnovakha, Kharkiv, Chernihiv, Mykolayiv e Kherson sono tra le città in cui attualmente la situazione è “più complessa”, aggiungendo: “Speriamo davvero che il corridoio umanitario funzioni e saremo in grado di evacuare i civili”.

Reznikov ha affermato che i principali sforzi delle forze russe continuano a concentrarsi sull’accerchiamento di Kiev e sulla repressione della resistenza nelle città e nei paesi.

Un po’ di contesto: La Russia nega regolarmente di aver causato vittime civili in Ucraina. I media e gli osservatori internazionali hanno ampiamente documentato vittime civili e danni alle infrastrutture civili.

READ  Uomini armati di bastoncini distruggono le telecamere di sorveglianza nello stabilimento cinese di iPhone