Gennaio 28, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

L’Harry Reed Memorial Service si è tenuto a Las Vegas

L’ex presidente Barack Obama ha ridicolizzato la presidentessa della Camera Nancy Pelosi per aver affermato che Harry Reid non ha mai detto una parolaccia su nessuno. Ma il defunto senatore ha detto che accetta sempre di lavorare con gli altri.

Quando è stato eletto al Senato nel 2005, Obama ha descritto il suo primo incontro con Reid.

“Non troppe chiacchiere. In effetti, non troppe chiacchiere”, ha detto Obama. “La metà del tempo la sua voce era così dolce che non riuscivo a sentire quello che diceva.”

Dopo la conversazione, ha detto Obama, il senatore Dick Durbin ha chiesto come fosse successo.

“Ho detto: ‘Non lo so. L’intera conversazione è durata 10 minuti. Non è particolarmente contento che mi sia preso il suo tempo’”, ha detto Obama. “”Non preoccuparti”, disse Dick. “Se a Harry non fossi piaciuto, sarebbe durato solo cinque minuti.”

L’ex presidente ha ricordato Reid dicendogli che anche se Reid non fosse stato un atleta, avrebbe potuto prendere un pugno e non si sarebbe mai arreso.

“La stessa dura determinazione ha segnato la vita di Harry”, ha detto, sottolineando le campagne fallimentari del defunto politico prima che arrivasse finalmente al Senato. Ma Harry non si arrese.

“Allora essere duro, essere un combattente, è uno dei tratti di Harry”, ha detto Obama.

L’ex presidente ha affermato che Reid sapeva ascoltare e imparare e lo ha elogiato per la sua capacità di cambiare idea su determinate questioni.

Obama ha discusso parte della sua firma Affordable Care Act, che ha affermato non sarebbe stata approvata senza il duro lavoro di Reid. “Harry si rifiuta di arrendersi, mette tutta la pressione che può”, ha detto Obama.

READ  La bozza di accordo COP26 invita i paesi ad aumentare la riduzione delle emissioni entro la fine del 2022. Cos'altro c'è dentro

“Per tutta la durezza di Harry – tutte le sue dure opinioni sulla politica – Harry amava la sua famiglia, amava il suo staff”, ha detto. “Harry è un amico vero e leale.”

“Durante la mia permanenza al Senato, è stato più generoso con me di quanto mi aspettassi”, ha detto Obama. “Nonostante la mia giovinezza e la mia inesperienza, è stata una delle prime persone che mi ha ispirato a candidarmi alla presidenza, credendo di poter davvero vincere, anche se ero afroamericano. Per noi”.

Ha detto che Reid aveva combattuto dalla sua parte durante la sua campagna e durante la sua presidenza. “E’ un debito con lui, e non posso ripagarlo completamente”, ha detto Obama.

Obama ha detto che i due hanno parlato al telefono di tanto in tanto dopo aver lasciato l’incarico.

“L’intera conversazione dura circa cinque minuti, ma in quei cinque minuti è più comunicativo di quanto alcune persone comunichino in poche ore”, ha detto Obama. “Lui è Harry, qualcuno che sa cosa è importante e non crede in ciò che non lo è.”

Obama ha citato l’ex collega di Reid che ha detto che il senatore non ha salutato. Ma l’ex presidente ha detto che quelli riuniti sabato dovrebbero dirglielo.

“Addio, Harry. Grazie di tutto. Il Nevada non è mai stato un grande campione. Il Senato e la nazione hanno beneficiato della tua straordinaria leadership e non avrei potuto chiedere un amico migliore e più vero. Mi sono decisamente innamorato di te ancora.”