Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Le vendite di case sono aumentate in ottobre quando gli investitori si sono precipitati sul mercato

L’agente immobiliare Rebecca von Kamp mette una carta Flux “venduta” sul suo cartello davanti a una casa a Meridian, Idaho, mercoledì 21 ottobre 2020.

Darren Oswald | Tribune News Service | Getty Images

Secondo la National Association of Real Estate, le vendite di case usate sono aumentate dello 0,8% a ottobre, raggiungendo un tasso annuo destagionalizzato di 6,34 milioni di unità. Le vendite sono state inferiori del 5,8% rispetto a ottobre 2020. Il mercato di ottobre dello scorso anno è stato il culmine del ciclo.

La mossa riflette le vendite chiuse di case unifamiliari e condomini esistenti in ottobre, quindi i contratti potrebbero essere firmati ad agosto e settembre. Il processo di chiusura può richiedere in media da uno a due mesi.

Le società immobiliari ora prevedono vendite per l’intero anno di oltre $ 6 milioni, le vendite più alte dal 2006.

“Le vendite sono molto forti e direi che è la ragione per le continue aggiunte di posti di lavoro”, ha affermato Lawrence Yoon, capo economista di Real Estate.

Yun ha indicato un aumento degli investitori nel mercato, che porterà a un aumento degli affitti per le case unifamiliari. Gli investitori hanno rappresentato il 17% degli acquirenti di ottobre, rispetto al 13% di settembre e al 14% di ottobre 2020. Il 24% di tutti gli acquirenti in contanti rappresentava acquirenti. La maggior parte degli investitori usa tutti i soldi.

I nuovi acquirenti hanno rappresentato il 29% delle vendite rispetto al 32% di un anno fa. Storicamente quella quota era di circa il 40%.

L’offerta di case in vendita ha continuato a indebolirsi. Alla fine di ottobre erano in vendita 1,25 milioni di case, il 12% in più rispetto all’anno precedente. Ciò rappresenta una consegna di 2,4 mesi al ritmo di vendita attuale. Una fornitura da 5 a 6 mesi è considerata un mercato equilibrato tra acquirente e venditore.

READ  La fastidiosa infezione Evergreen si diffonde in Cina per registrarsi

La debole offerta e la forte domanda hanno portato il prezzo medio di una casa esistente a $ 353.900. Si tratta di un aumento del 13,1% rispetto a ottobre 2020.

Per categoria di prezzo, le case sotto i $ 250.000 sono diminuite del 24% su base annua. Le vendite di case di $ 750.000 e $ 1 milione sono aumentate del 25%. Milioni di dollari e le vendite di case sono aumentate del 31%.

Gli acquirenti in ottobre non potranno ritirarsi dai tassi ipotecari. Dall’inizio di agosto a settembre sono aumentati costantemente. Secondo il Mortgage News Daily, il tasso medio del debito fisso a 30 anni popolare era del 2,78% il 3 agosto. Era il 3,22% il 29 ottobre. Il tasso era del 3,16% a partire da venerdì scorso.

Le vendite di case di nuova costruzione a settembre hanno mostrato un aumento del 14% rispetto ad agosto. I costruttori continuano a vedere una forte domanda poiché l’offerta di case in vendita è bassa. Tuttavia, alcune delle più grandi società di costruzioni nazionali hanno affermato che le vendite stanno rallentando a causa della catena di approvvigionamento e dei problemi di manodopera. Soffrendo di non essere in grado di fornire un alloggio in modo tempestivo.