Maggio 24, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Le sanzioni britanniche potrebbero portare alla “distruzione definitiva dei legami bilaterali”, avverte l’ambasciatore britannico

Il Regno Unito ha annunciato sabato che rafforzerà i suoi aiuti umanitari all’Ucraina inviando più attrezzature essenziali ai centri di soccorso e agli ospedali.

In una dichiarazione, il governo britannico ha affermato che consegnerà altri 287 generatori che aiuterebbero a gestire centri di soccorso, ospedali, antenne telefoniche e stazioni di pompaggio dell’acqua. I nuovi generatori sono sufficienti per alimentare l’equivalente di circa 8.000 abitazioni e saranno utilizzati per i servizi essenziali di fronte alla distruzione in corso nell’Ucraina orientale.

“Ospedali, rifugi e altri servizi essenziali riceveranno più potenza per operare di fronte agli attacchi russi in corso con altri 287 generatori mobili donati dal governo del Regno Unito”, secondo la dichiarazione.

In totale, il Regno Unito avrà consegnato 856 generatori.

“Le atrocità di Putin hanno continuato a intensificarsi, quindi stiamo aumentando il nostro sostegno al popolo ucraino nel momento del bisogno. La nostra donazione di altri 287 generatori garantirà che servizi più essenziali in Ucraina possano continuare a funzionare “, ha affermato il segretario alle imprese e all’energia Kwasi Kwarteng.

La decisione della Gran Bretagna fa seguito a una richiesta dell’ambasciatore ucraino Vadym Prystaiko, che ha accolto con favore la precedente spedizione di generatori dicendo che “la luce vincerà sempre sull’oscurità”, ha affermato il governo.

I generatori saranno consegnati a un hub del governo polacco. Da lì, il governo ucraino e le reti energetiche del paese distribuiranno i generatori in tutto il paese dove sono più necessari.

Regole sui combustibili fossili: Il governo del Regno Unito ha anche affermato che sta allentando le regole sul sostegno ai combustibili fossili d’oltremare per aumentare la fornitura di energia vitale all’Ucraina.

READ  L'avorio di mammut è stato recuperato da un luogo impossibile: il fondo del mare

La politica in genere impedisce al Regno Unito di fornire qualsiasi nuovo supporto diretto per il settore energetico dei combustibili fossili all’estero, ma il governo introdurrà due esenzioni per l’Ucraina e l’Europa orientale, per consentire al Regno Unito di sostenere il fabbisogno energetico e di carburante dell’Ucraina, ha affermato il governo.