Agosto 10, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Le azioni Microsoft aumentano in base alle previsioni ottimistiche di crescita delle vendite per il 2023

(Bloomberg) — Microsoft Corp. ha fornito una previsione di vendita ottimista per l’anno fiscale appena iniziato, attenuando i timori degli investitori sulla crescita che era esplosa a seguito di un rapporto sugli utili del quarto trimestre poco brillante. Le azioni sono aumentate di oltre il 5% nel late trading, invertendo i precedenti ribassi.

I più letti da Bloomberg

In una teleconferenza martedì, il gigante del software ha affermato che prevede un aumento delle entrate e dei proventi operativi a un ritmo a due cifre per l’anno fiscale 2023, che terminerà il prossimo giugno. Le fluttuazioni valutarie ridurranno le vendite di circa il 4% per l’anno e di circa il 5% nel trimestre in corso, hanno affermato i dirigenti di Microsoft, mitigando le preoccupazioni che il forte dollaro USA avrebbe un impatto ancora maggiore sul valore delle vendite all’estero.

La previsione era “sorprendentemente forte”, ha affermato Dan Ives, analista di Wedbush. La previsione “sarà la guida ascoltata in tutto il mondo e in Street”.

Microsoft ha affermato che sta attirando affari più grandi sul suo software di cloud computing Azure e spostando i clienti su versioni più costose dei programmi cloud di Office. Le spese dell’azienda decelereranno con il passare dell’anno e poiché il ritmo delle assunzioni rallenterà dopo l’aggiunta di 11.000 lavoratori previsti nel periodo corrente. Il quadro economico turbolento porterà alcuni clienti a gravitare sui prodotti Microsoft e sul software cloud più in generale perché può aiutarli a controllare ciò che stanno spendendo in tecnologia, ha affermato l’amministratore delegato Satya Nadella durante la chiamata.

“Uscendo da questa crisi macroeconomica, il cloud pubblico sarà un vincitore ancora più grande”, ha affermato Nadella.

Le azioni Microsoft sono aumentate fino a $ 269,41 nel trading esteso seguendo le previsioni. Erano scesi di circa il 2% subito dopo il rapporto sugli utili, dopo essere scesi a $ 251,90 alla chiusura di New York. Mentre il titolo è balzato del 51% nel 2021, quest’anno è sceso del 25% fino ad ora a causa di un crollo dei grandi titoli tecnologici.

READ  John Roberts definisce la fuga di notizie dalla Corte Suprema "assolutamente spaventosa"

In precedenza, la società ha riportato vendite e profitti del quarto trimestre inferiori alle proiezioni degli analisti, frenati da tassi di cambio sfavorevoli e da una domanda più debole di servizi di cloud computing, software per personal computer e pubblicità sulle sue proprietà online.

Le entrate nel quarto trimestre, terminato il 30 giugno, sono aumentate del 12% a 51,9 miliardi di dollari, ha affermato il produttore di software in una nota. L’utile netto è salito a $ 16,7 miliardi, o $ 2,23 per azione. Secondo un sondaggio di Bloomberg, in media, gli analisti avevano stimato un fatturato di 52,4 miliardi di dollari e 2,29 dollari per quota di utili. La crescita dei ricavi nei servizi di cloud computing di Azure è rallentata al 40%, un tasso monitorato da vicino che ha mancato anche le previsioni.

L’aumento del dollaro USA, che riduce il valore delle vendite estere, ha danneggiato entrate e profitti nell’ultimo trimestre, spingendo Microsoft a tagliare le sue previsioni all’inizio di giugno. L’azienda ha rallentato le assunzioni in alcune divisioni, come Azure e Office, che producono software per la produttività dei PC. Le vendite complessive sono aumentate meno da settembre 2020, con i tassi di crescita di Azure che continuano a diminuire e il più ampio mercato dei personal computer sulla buona strada per un calo annuale. La domanda è ulteriormente rallentata nelle ultime settimane del trimestre di Microsoft, poiché i clienti hanno ritardato gli acquisti in previsione di una possibile recessione globale, ha affermato Derrick Wood, analista di Cowen.

“Dopo il Giorno della Memoria, le cose hanno iniziato a rallentare e hai iniziato a sentire comportamenti di acquisto più cauti e cicli di vendita più lunghi”, ha detto Wood.

READ  La Russia ordina alle forze ucraine a Mariupol di arrendersi entro domenica mattina

Gli analisti hanno previsto che le entrate di Azure aumenteranno del 44%, secondo una nota di Jefferies. Nel terzo trimestre fiscale, la divisione ha registrato una crescita del 46%.

Escludendo l’impatto della valuta, la crescita di Azure è stata inferiore dell’1% rispetto alle previsioni di aprile, ha affermato in un’intervista il Chief Financial Officer Amy Hood. Tuttavia, la società ha firmato un numero record di contratti Azure per un valore di oltre $ 100 milioni e $ 1 miliardo, ha affermato.

Le prenotazioni commerciali, una misura delle vendite future ai clienti aziendali, sono state “significativamente” migliori di quanto previsto dalla società, con un aumento del 25%, un’indicazione che la domanda aziendale di software Microsoft è rimasta forte nel trimestre, ha affermato.

“Svolgiamo la maggior parte delle nostre attività di prenotazioni commerciali a giugno”, ha affermato Hood. “È stato un trimestre record per noi e molto meglio di quanto avessimo pianificato”.

Microsoft con sede a Redmond, Washington, a giugno ha ridotto le vendite e le previsioni di profitto per il quarto trimestre, incolpando il dollaro USA più forte per un fatturato di $ 460 milioni. Martedì il gigante del software ha affermato che gli impatti valutari nel periodo sono stati persino più forti di quanto previsto. La guerra in Ucraina ha spinto l’azienda a ridimensionarsi in Russia, portando ad oneri contabili di 126 milioni di dollari. Inoltre, gli arresti della produzione hardware in Cina e il peggioramento del mercato dei PC hanno danneggiato le vendite del software del sistema operativo Windows ai produttori di computer.

Microsoft ha anche registrato 113 milioni di dollari in indennità di fine rapporto nell’ultimo periodo. All’inizio di questo mese, Microsoft ha dichiarato di aver tagliato meno dell’1% della sua forza lavoro di 180.000 persone, colpendo gruppi come la consulenza e le soluzioni per i clienti, ma ha affermato di voler concludere l’anno fiscale in corso con un aumento del personale. L’azienda ha anche eliminato molti posti di lavoro aperti e rallentato le assunzioni, anche in unità che producono Azure, Windows, Office e software di sicurezza. Questi vincoli alle assunzioni continueranno nel prossimo futuro, ha affermato la società la scorsa settimana.

READ  Il Primo Ministro israeliano annuncia il quarto Govt Jab per gli over 60 per affrontare Omigran

Le entrate complessive di Microsoft dai prodotti cloud, che includono Azure e le versioni basate sul Web del software Office, sono aumentate del 28% a 25 miliardi di dollari, ha affermato la società nelle diapositive pubblicate sul suo sito Web.

La società madre di Google Alphabet Inc., che ha anche riportato guadagni martedì, ha suonato una nota di cautela simile sulle assunzioni, così come Apple Inc. e Amazon.com Inc. — e gli azionisti stanno esaminando da vicino i numeri del settore tecnologico per i segni di un calo della domanda. Società di social media Twitter Inc. e Snap Inc. la scorsa settimana ha registrato vendite deludenti e Microsoft ha affermato che una minore spesa pubblicitaria ha danneggiato i risultati della sua rete professionale di LinkedIn e della divisione di ricerca.

Le spedizioni globali di PC sono diminuite di oltre il 15% nel trimestre, secondo IDC, sebbene rimangano al di sopra dei livelli pre-pandemia. Microsoft è stata in grado di registrare maggiori entrate dal software per PC distribuendo più versioni di versioni aziendali più costose dei suoi programmi.

Durante la chiamata, i dirigenti di Microsoft hanno affermato di aspettarsi che la debolezza nei mercati dei PC e degli annunci persista.

(Aggiornamenti con commento dell’analista nel terzo paragrafo, CEO nel quinto paragrafo.)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2022 Bloomberg LP