Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

L’avorio di mammut è stato recuperato da un luogo impossibile: il fondo del mare

Nel 2019, il pilota Randy Brigitte e lo scienziato Steven Hoddock, ricercatori del Montreal Bay Aquarium Research Institute (MBARI), hanno scoperto l’avorio colombiano a 185 miglia e 10.000 piedi nell’oceano. In un comunicato stampa.

A quel tempo erano in grado di raccogliere solo un piccolo avorio, quindi sono tornati nel luglio 2021 per ottenere il campione completo.

“Inizi ad ‘aspettarti l’inaspettato’ quando esplori il mare profondo, ma sono ancora stupito di pensare che siamo atterrati su un gigantesco avorio antico”, ha detto Haddock. “Il nostro lavoro per esplorare questa straordinaria scoperta è appena iniziato e non vediamo l’ora di condividere ulteriori informazioni in futuro”.

Daniel Fisher, un archeologo dell’Università del Michigan specializzato nello studio di mammut e mastodonti, ha affermato che è stato il primo del suo genere.

“Altri mammut sono stati recuperati dal mare, ma alcuni sono generalmente non più profondi di dieci metri”, ha detto Fisher.

Varie strutture di ricerca esaminano l’avorio e determinano varie informazioni su di esso, inclusa l’età dell’animale morto, afferma la pubblicazione. L’ambiente freddo e ad alta pressione ha aiutato a proteggere l’avorio, quindi potrebbe essere studiato in modo più dettagliato, hanno detto i ricercatori.

Gli scienziati ritengono che potrebbe essere il più antico gufo mammut ben conservato recuperato da questa parte del Nord America, e l’UCSC Geological Survey stima che abbia più di 100.000 anni dopo aver studiato i radioisotopi.

I ricercatori sperano che i dati raccolti possano dire di più sul mammut che hanno trovato, ma non sulla specie in generale.

“Tali modelli offrono una rara opportunità di dipingere un’immagine di un animale vivente e dell’ambiente in cui viveva”, ha affermato Beth Shapiro, ricercatrice capo presso l’UCSC Paleogenomics Laboratory.

READ  La fastidiosa infezione Evergreen si diffonde in Cina per registrarsi

“I resti di mammut dal continente nordamericano sono molto rari, quindi ci aspettiamo che il DNA di questo avorio faccia molto per perfezionare ciò che sappiamo sulle mummie in questa parte del mondo”.