Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

L’aumento della folla in Corea del Sud lascia il paese vacillante, mentre il bilancio delle vittime sale a 154



CNN

Le autorità sudcoreane stanno indagando ondata di folla che ha ucciso almeno 154 frequentatori di feste a Seoul, mentre la nazione sconvolta tenta di venire a patti con uno dei suoi peggiori disastri di sempre.

Il Paese ha iniziato un periodo di lutto di una settimana mentre i funzionari cercano di capire come la cotta devastante ha avuto luogo.

Almeno 26 cittadini stranieri, tra cui due cittadini statunitensi, sono tra i morti. Più di una dozzina di ambasciate in tutto il mondo hanno confermato vittime dal loro paese.

Ciò che ha causato l’impennata di sabato non è chiaro, ma i testimoni affermano che i partecipanti alla festa erano stipati nelle stradine del quartiere della vita notturna della capitale Itaewon, poiché le persone si sono godute il primo fine settimana di Halloween da quando le restrizioni Covid-19 sono state revocate.

Quasi tutte le vittime – almeno 150 – sono state identificate; ha detto la polizia alla CNN. Il bilancio includeva 56 uomini e 97 donne, ha riferito il ministero dell’Interno e della sicurezza della Corea del Sud.

Il ministero dell’Istruzione della Corea del Sud ha dichiarato lunedì che sei studenti delle scuole sono morti, di cui uno alle medie. Morirono anche tre insegnanti.

A partire dalle 17:00 ora locale di domenica (4:00 ET), il numero di persone ferite è salito a 133, di cui 37 sono rimaste gravemente ferite, ha detto il ministero.

“C’erano file e file di persone con teloni che le coprivano per strada”, ha detto Emily Farmer, un’insegnante di inglese di 27 anni a Seoul che era Passando per Itaewonha detto alla CNN.

La contadina e le sue amiche furono “sopraffatte” dalla folla per strada e decisero di entrare in un bar. Poco dopo, iniziarono a diffondersi voci secondo cui qualcuno era morto e gli avventori non potevano andarsene. La contadina ha detto di aver ricevuto un messaggio di emergenza dal governo che li avvisava di “una situazione pericolosa nella zona” e in seguito le è stato permesso di lasciare il bar, quando ha scoperto l’entità della tragedia.

“E ‘stato orribile”, ha detto. “Non tutti sono morti all’istante”. Gruppi di persone piangevano, ha aggiunto. Molte vittime stavano ricevendo la rianimazione cardiopolmonare e si sono viste togliere i costumi per consentire ai medici presenti sul posto di rianimarle. “Stavano ancora tirando fuori le persone perché era così affollato”, ha aggiunto.

Un altro testimone oculare, Sung Sehyun, ha detto alla CNN che lo spazio stradale era come una “metropolitana inceppata” sabato sera, con i partecipanti alla festa di Halloween stipati così fitti che era difficile spostarsi.

Tra i morti c'erano cittadini di dozzine di paesi.

Suah Cho ha aggiunto che le persone avevano iniziato a spingere e spingere, e c’erano molte urla. Alla fine è riuscita a fare una deviazione ed è fuggita in salvo, ma aveva visto persone arrampicarsi sugli edifici per sopravvivere. Ha aggiunto che i costumi che indossavano le persone aggiungevano confusione; “C’era anche un agente di polizia che urlava, ma non potevamo davvero dire (se fosse) un vero agente di polizia perché così tante persone indossavano costumi”.

Testimoni hanno detto alla CNN che il controllo della folla era minimo, se non nullo, prima che la massa di persone diventasse mortale.

Video e foto pubblicati sui social media mostrano persone stipate insieme, in piedi spalla a spalla nella stradina.

Sulla scena del disastro sono stati deposti dei fiori.

Le folle non sono insolite per quella zona, o per i residenti di Seoul, che sono abituati a metropolitane e strade affollate in una città di quasi 10 milioni di abitanti.

Dopo che le prime chiamate di emergenza sono arrivate intorno alle 22:24, le autorità si sono precipitate sul posto, ma l’enorme volume di persone ha reso difficile raggiungere coloro che avevano bisogno di aiuto. Il video pubblicato sui social media mostrava persone che eseguivano compressioni su altri partecipanti alla festa sdraiati a terra mentre aspettavano l’assistenza medica.

Numerosi paesi, tra cui Stati Uniti, Cina, Iran, Thailandia, Sri Lanka, Giappone, Australia, Norvegia e Francia, hanno confermato che i loro cittadini erano tra le vittime.

Uno studente di infermieristica dell’Università del Kentucky è tra i morti, secondo una dichiarazione del presidente dell’università Eli Capiluto. Anne Gieske, una studentessa del Kentucky settentrionale, ha studiato all’estero a Seoul questo semestre, ha detto Capiluto.

Tra le vittime c’erano anche tre militari sudcoreani, ha detto alla Galileus Web un funzionario del ministero della Difesa coreano.

Il governo sudcoreano ha fissato un periodo di lutto nazionale che inizia fino alla fine del 5 novembre, ha affermato il primo ministro Han Duck-soo in un briefing.

Durante il periodo di lutto, tutte le istituzioni pubbliche e gli uffici diplomatici sventoleranno bandiere a metà del personale, ha detto Han, aggiungendo che tutti gli eventi non urgenti saranno posticipati.

I dipendenti pubblici e i dipendenti delle istituzioni pubbliche indosseranno nastri per esprimere le loro condoglianze durante il periodo di lutto, ha detto Han.

READ  Le azioni invertono alcuni guadagni dopo un forte rally di due giorni a Wall Street, Dow scende di 150 punti