Maggio 27, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

L’amministrazione Biden impone nuove sanzioni alle istituzioni bancarie russe e alle figlie di Putin

Gli Stati Uniti stanno intraprendendo ulteriori azioni per aumentare la pressione economica sulla Russia e il presidente Vladimir Putin segue immagini orribili dalla città ucraina di Buchaannunciando nuove sanzioni Mercoledì sulle istituzioni finanziarie russe, oltre ad alcune persone, tra cui le figlie adulte di Putin e la moglie e la figlia del suo ministro degli Esteri.

“Oggi stiamo drammaticamente intensificando lo shock finanziario imponendo sanzioni di blocco totale alla più grande istituzione finanziaria russa, Sberbank, e alla sua più grande banca privata, Alfa Bank”, ha affermato un reporter di un alto funzionario dell’amministrazione.

Sberbank detiene quasi un terzo delle attività totali del settore bancario russo, ha osservato il funzionario, aggiungendo che gli Stati Uniti hanno ora completamente bloccato “più di due terzi del settore bancario russo”.

In secondo luogo, l’alto funzionario ha annunciato: “In linea con il G7 e l’UE, stiamo annunciando il divieto di nuovi investimenti in Russia”. Ciò sarà implementato con un ordine esecutivo firmato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

L’amministrazione sta inoltre imponendo sanzioni di blocco totale a una nuova serie di élite russe e ai loro familiari, comprese le figlie adulte di Putin Mariya Putina e Katerina Tikhonova, moglie e figlia del ministro degli Esteri Sergey Lavrov e membri del Consiglio di sicurezza russo, tra cui l’ex presidente e primo ministro della Russia Dmitry Medvedev e il primo ministro Mikhail Mishustin. Gli Stati Uniti hanno già sanzionato più di 140 oligarchi e i loro familiari e oltre 400 funzionari del governo russo, ha affermato l’alto funzionario.

Gli Stati Uniti applicheranno anche sanzioni di blocco complete alle principali importanti imprese statali russe, che saranno annunciate dal Dipartimento del Tesoro giovedì. Il funzionario ha anche notato l’annuncio di martedì secondo cui il Dipartimento del Tesoro ha impedito alla Russia di effettuare pagamenti del debito con dollari accumulati presso le banche statunitensi.

READ  Bad Bunny rivelato come "El Muerto", il nuovo personaggio Marvel di Sony

L’alto funzionario ha notato l’effetto paralizzante delle misure statunitensi sull’economia russa dalla sua invasione dell’Ucraina.

“Si prevede che il PIL della Russia si ridurrà di due cifre quest’anno… Non è in procinto di essere isolato come uno stato paria. Il solo shock economico di quest’anno è previsto dal FMI (Fondo monetario internazionale) per spazzare via gli ultimi 15 anni di guadagni economici “, ha affermato il funzionario.

Pressato sull’efficacia delle sanzioni nel porre fine alla guerra di Putin in Ucraina, l’alto funzionario ha cercato di sottolineare l’effetto che stanno avendo sulla vita in Russia e ha detto che Putin alla fine avrebbe dovuto fare i conti con il suo popolo.

“Anche un autocrate come Putin ha un contratto sociale con il popolo russo. Ha portato via la loro libertà in cambio di una stabilità promettente e quindi non sta dando loro stabilità “, ha detto il funzionario.

“La domanda in realtà non è tanto: cosa possiamo fare e quando avrà effetto? Penso che sia: qual è la fine del gioco qui per Putin? Per cosa sta giocando?” il funzionario ha aggiunto. “Questo sta chiaramente diventando un fallimento per lui e ad un certo punto dovrà riconoscere quella realtà”.