Luglio 4, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

La prima classificata Scottie Scheffler vacilla nei playoff, mentre Sam Burns scappa con la vittoria coloniale

FORT WORTH, Texas – Sam Burns ha fatto un birdie putt di 38 piedi nella prima buca dei playoff al Colonial, che è arrivata poco più di due ore dopo aver terminato il suo round, battendo il primo classificato Scottie Scheffler di domenica.

Dopo aver terminato i suoi 5 under 65 per arrivare a 9 under, Burns ha finito nella clubhouse quando, a un certo punto, Scheffler era tra i cinque giocatori in parità a 10 under.

Il vento rafficato e una strana sequenza hanno cambiato tutto. E Scheffler aveva bisogno di tre putt della frizione per un 72 solo per entrare nei playoff abbinando i migliori amici di 25 anni e gli amici intimi.

La rimonta a sette colpi di Burns eguagliata Nick Prezzo nel 1994 per il più grande in un round finale a vincere Colonial.

I playoff sono iniziati con entrambi guidando nel fairway al n. 18, la stessa buca in cui pochi istanti prima Scheffler aveva realizzato un par putt di 6 piedi dopo che il suo approccio alla sua 72a buca era andato nel bunker.

Scheffler è salito sul green con il suo approccio nei playoff, ma era a 36 piedi di distanza. Burns ha colpito appena fuori dal bordo posteriore del green e ha usato il suo putter, con la palla che si è arricciata negli ultimi piedi nella tazza. Scheffler ha fatto una buona corsa con il suo putt, ma non ha avuto un birdie tutto il giorno.

È stata la terza vittoria in questa stagione per Burns e la sua quarta in assoluto nelle sue ultime 27 partenze. Il decimo giocatore al mondo ha vinto a Valspar per la seconda volta a marzo.

READ  Urban Meyer licenziato da capo allenatore dei Jaguars a Jacksonville

La vittoria coloniale valeva $ 1.512.000, insieme a una giacca a quadri e una Schwab Firebird Trans Am su misura.

Il campione dei Master Scheffler stava cercando la sua quinta vittoria nelle sue ultime 10 partenze. Gli è mancato diventare il primo giocatore da allora Tom Watson nel 1980 con cinque vittorie in una stagione del PGA Tour prima dell’inizio di giugno.

Burns era 5 sotto sui primi nove per fare il suo turno a 9 sotto. Ha avuto l’uccellino al n. 11, ma poi ha avuto un bogey dopo un tee-shot ribelle e un colpo di rigore. Ha evitato e poi ha aspettato.

Dopo che il primo putt di Scheffler al 17 è andato 8 piedi oltre la buca, ha pompato il pugno quando ha salvato il par. Questo è stato ancora più enfatico della sua reazione quando ha anche spinto un tentativo di birdie 9 piedi oltre al n. 15 e anche lì salvato par.

Brendon Todd (71), che ha giocato nell’ultimo girone con Scheffler, ha rinunciato alla sua quota di vantaggio con due banditi al n. 11 e 12. Questo lo ha portato a 8 sotto, dove è rimasto per finire terzo da solo. Quello era un colpo avanti Tony Finau (67), Davis Riley (69) e Scott Stallings (72).

Le temperature erano di nuovo a metà degli anni ’90 con venti sostenuti da oltre 20 mph con raffiche fino a oltre 30 mph, proprio come sabato. I green sono diventati più solidi e il vento ha reso ancora più difficile salire e fare putt quando i giocatori lo facevano.

C’erano cinque giocatori in parità a 10 sotto dopo che gli ultimi gironi hanno fatto il turno, e poi un lungo intervallo di tempo tra i tiri per Scheffler quando ha riguadagnato brevemente il vantaggio da solista.

READ  Penny Thompson non ha rifiutato di sostenere Trump

Stallings ha fatto birdwatching sull’11a 631 yard per arrivare a 10 sotto prima di volare il suo approccio sopra il n. 12 green su un pendio dove la sua visuale sul green era ostruita da una torre televisiva temporanea.

Dopo aver ottenuto una caduta da quello, sollievo dal stare in piedi su una testa di irrigatore e poi ancora più sollievo da un segno temporaneo, Stallings era a 43 iarde dalla buca con una linea diretta ad essa. Ma il suo approccio è stato breve ed è finito con lo spauracchio.

Harold Warner III, in lizza per la sua prima vittoria al PGA Tour, era nel gruppo con Stallings ed è caduto anche fuori da una parte del vantaggio quando ha messo quattro put da appena 20 piedi dopo la lunga attesa. Il suo approccio era sepolto in un bunker di fronte al green.

Dopo quel triplo spauracchio, il tee shot di Warner al par-3 13 è andato in acqua e lui ha avuto un doppio spauracchio. Ha avuto un’altra tripla e doppia dopo quella per un backside 10 su 45 e un 78 per finire il torneo al 27esimo posto alla pari.

Durante quel ritardo, Scheffler era nel fairway al n. 12 e torna improvvisamente in testa da solo a 10 sotto. Ma fu di breve durata. Il suo approccio è stato breve, e poi ha mancato un par putt di 3 piedi e 1/2.

Il debuttante del PGA Tour Riley aveva effettivamente il vantaggio assoluto di 11 sotto con il suo sesto birdie della giornata, un tap-in al par-5 11° dopo aver scheggiato da dietro il green dopo un drive di 340 yard e un approccio di 305 yard.

READ  Tempesta invernale: Previste nevicate, forti nevicate, problemi di viaggio e interruzioni di corrente nel sud-est

Ma il suo tentativo par al n. 13 si è arricciato fuori dalla coppa, e poi il suo drive al 12 è andato fuori campo sulla strada per un double-bogey 6.