Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

La faccia di Jay Leno era ‘un muro di fuoco’, ha detto il suo amico che lo ha salvato nella prima intervista televisiva

Jay Leno mantiene il suo senso dell’umorismo nel suo primo interviste dal nov. 12 fuoco d’auto che lo ha lasciato con gravi ustioni di secondo grado sul viso, sulla parte superiore del corpo, sul braccio sinistro e sulle mani.

L’ex Lo spettacolo di stasera ospite, 72 anni, si è seduto con Hoda Kotbnel suo garage per auto d’epoca di Burbank di 140.000 piedi quadrati, per un’intervista andata in onda mercoledì In data odierna. Ha anche rilasciato un’intervista stampata a Le persone rivista.

“Il fatto che io abbia la pelle liscia, le labbra imbronciate e un sedere più stretto non ha nulla a che fare con l’incidente”, ha scherzato Leno. In data odierna in un’intervista che lo ha visto raccontare barzelletta dopo barzelletta. “Era tutto secondario.”

Leno era nel suo garage, con il suo amico di lunga data Dave Killackey, a lavorare sulla sua auto White Steam del 1907, che aveva un tubo del carburante intasato. Era sotto la macchina. L’aria è stata soffiata attraverso la linea intasata e Leno è stato colpito da una faccia di gas. A quel punto, la fiamma pilota è saltata e “la mia faccia ha preso fuoco”.

Dave Killackey ha ricordato di aver tirato fuori Leno da sotto l’auto e di aver soffocato il fuoco sul viso del suo amico tirandolo contro la sua maglietta. (Foto: spettacolo di oggi)

Killackey, che era a pochi metri di distanza, ha detto che Leno “ha minimizzato” quello che è successo ma è stato “inghiottito”. Il suo amico “non poteva vedere [Leno’s] viso. Era un muro di fuoco.” Ha afferrato Leno e ha messo la faccia del comico contro il suo petto per soffocare le fiamme. Ha poi lavorato per dare fuoco alla macchina.

READ  OneWeb: l'agenzia spaziale russa si rifiuta di lanciare satelliti Internet, indica le sanzioni del Regno Unito

Leno ha mostrato un’auto a vapore bianca del 1907 Garage di Jay Leno:

Leno andò in bagno a bagnarsi la faccia con dell’acqua fredda. Quando Killackey lo raggiunse, disse il Garage di Jay Leno le ferite dell’ospite erano “orribili… Quando i primi due strati [of skin] si stanno staccando in questo momento, sai, questo è un vero problema.” Ha chiamato il 911 per il suo amico e sono arrivati ​​i paramedici.

Quando i medici hanno visto Leno, gli hanno consigliato di recarsi immediatamente in un centro ustionati. Tuttavia, ha detto: “Sono tornato a casa subito dopo” e sono rimasto lì per la notte. Di quella decisione ha spiegato: “Beh, mia moglie da 42 anni, Mavis, “non guida più. Non volevo che fosse bloccata e non sapesse cosa stava succedendo. Sembrava proprio la cosa giusta da fare, e penso che lo fosse.” Leno, che ha scherzato dicendo che Mavis era “elettrizzata” quando lo ha visto con le sue ustioni, è andata al centro ustionati il ​​giorno seguente.

La coppia ha trascorso i successivi 9 giorni al Grossman Burn Center, con Mavis che dormiva al suo fianco. Il processo di trattamento ha coinvolto i medici che raschiano via strati di pelle bruciata, ovviamente una procedura dolorosa. Hanno detto che Leno non si è mai lamentato mentre era lì, rallegrando invece i pazienti e consegnando le pizze alle infermiere.

(Foto: spettacolo di oggi)

Leno aveva strati di pelle raschiati quando è arrivato al Grossman Burn Center un giorno dopo aver subito le ferite. (Foto: spettacolo di oggi)

Leno ha subito due interventi chirurgici di innesto cutaneo (uno con pelle di cadavere umano e un altro con intestino di maiale, secondo Le persone) per rigenerare una pelle nuova e sana su viso e collo. Il suo orecchio doveva essere ricostruito. Anche le sue mani erano gravemente ustionate. Kotb ha notato che Leno ha fornito molte immagini delle sue ferite ma In data odierna non li mostrerebbe tutti.

READ  Derek Chauvin è stato condannato a 21 anni di prigione federale per l'omicidio di George Floyd

Per otto ore al giorno, è stato in una camera iperbarica – che ha descritto come una bara di vetro sigillata – per aiutare a ossigenare i tessuti e aiutarlo a guarire. Ha detto che avrebbe pensato alla sua recitazione e avrebbe inventato nuove battute per passare il tempo.

(Foto: spettacolo di oggi)

Leno ha subito due interventi di innesto cutaneo (Foto: Today show)

Dalla sola intervista televisiva, probabilmente non si sarebbe nemmeno in grado di dire che Leno ha appena superato il calvario. Kotb ha chiesto se era preoccupato per come sarebbe apparso.

“Quando assomigli a me, non ti preoccupi davvero di come sembri”, ha scherzato Leno. “Se sono George Clooney, sarà un grosso problema.”

Una settimana e mezza dopo essere stato dimesso dal centro ustionati, Leno è tornato sul palco raccontando barzellette per un evento privato. Ha detto che le persone tra il pubblico “pensavano che sarebbe stato più bruciato” di lui. “La gente è delusa dal fatto che tu non sia una bricchetta.”

Di mantenere il senso dell’umorismo su tutto e di non lamentarsi pubblicamente, Leno ha detto: “Nel mondo reale … le persone che lavorano con le mani si feriscono ogni singolo giorno. Non voglio essere una celebrità piagnucolosa. Oh, boohoo. Non voglio essere una di queste persone. ‘Ho tutte queste macchine e questa bellissima casa e guarda cosa mi è successo!’ Le persone dicono: stai zitto!

Per la cronaca, Leno non è ombroso nel tornare sotto le sue macchine, il suo passatempo di lunga data. “No”, ha risposto. “Ho imparato da questo? Certo che no.”

Nell’intervista di Leno con Le persone, ha detto che mentre la sua faccia era in fiamme, sembrava “forse la scottatura solare più intensa che tu abbia mai avuto, sarebbe giusto dire”. Ha anche detto che sapeva di dover chiudere gli occhi e trattenere il respiro, prima di essere tirato fuori da sotto l’auto, perché, “Non sono un tipo in preda al panico, ma sapevo che se avessi inspirato avrei potuto bruciarmi i polmoni. Ero sotto la macchina forse 10 secondi prima che Dave mi tirasse fuori. Non più di così avrei potuto perdere l’occhio”.

READ  NFL: Bills-Bengals non riprenderà; rivelati gli scenari dei playoff

Ha anche detto che ha rifiutato di prendere antidolorifici in qualsiasi momento, scherzando: “Il dolore ci ricorda che sono un idiota!”

Leno ha anche parlato di tutto l’amore che ha ricevuto dopo la notizia. Ha ricevuto una telefonata dal presidente Biden. John Travolta gli ha inviato un “grande cestino italiano”. Tom Selleck ha mandato dei fiori. Russell Crowe ha contattato dall’Australia.

“Sono stato in questo settore da molto tempo e sentire che l’amore è stato davvero toccante”, ha detto al punto vendita.