Maggio 27, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

La cancelliera elettorale del Colorado Tina Peters ha indicato una violazione del sistema di voto

Un gran giurì del Colorado ha indicato l’impiegata della contea di Mesa Tina Peters in relazione a un’indagine sulle accuse di manomissione delle apparecchiature elettorali e cattiva condotta ufficiale.

Peters, che è stato un sostenitore di affermazioni infondate di frode elettorale diffusa, sta affrontando un’accusa di 10 conteggi, secondo la contea di Mesa. Le accuse includono il tentativo di influenzare un funzionario pubblico, la rappresentazione criminale, la cospirazione per commettere un’identità criminale, il furto di identità, la cattiva condotta ufficiale di primo grado, la violazione del dovere e la dichiarazione di ottemperanza al segretario di Stato.

Anche il vice impiegato della contea di Mesa Belinda Knisley è accusato nell’atto di accusa.

ap220456711270011.jpg
Questa foto di prenotazione fornita dal dipartimento dello sceriffo della contea di Mesa, Colorado, mostra l’impiegata della contea di Mesa Tina Peters giovedì 2 febbraio. 10, 2022, a Grand Junction, Col.

AP


Peters annunciato il mese scorso si stava candidando per essere il massimo funzionario elettorale del Colorado, segretario di stato. A gennaio, l’attuale segretario di stato del Colorado, la democratica Jena Griswold, ha intentato una causa per cercare di impedire a Peters di supervisionare le elezioni del 2022 dopo che Peters non ha certificato che avrebbe rispettato i protocolli di sicurezza elettorale.

L’accusa penale sostiene che Peters e Knisley “hanno ideato ed eseguito uno schema ingannevole progettato per influenzare i dipendenti pubblici, violare i protocolli di sicurezza, superare l’accesso consentito alle apparecchiature di voto e avviare l’eventuale distribuzione di informazioni riservate a persone non autorizzate”.

La campagna di Peters non ha risposto a una richiesta di commento. CBS News ha lasciato un messaggio con l’avvocato di Knisley, che ha detto al Washington Post, “come sapete, un gran giurì non riceve tutte le prove del caso”.

“Non vediamo l’ora che tutte le prove vengano prese in considerazione da una giuria”, ha aggiunto.

Secondo l’accusa, Peters e Knisely hanno lavorato per consentire a un individuo che non era un dipendente della contea di accedere ad aree sicure prima e durante un aggiornamento del software di voto nel maggio 2021. Il segretario di stato in precedenza aveva affermato che solo lo stato, la contea o il Dominion erano autorizzati a votare Il personale dei sistemi è stato autorizzato a essere presente durante tale processo.

Peters, sostenendo che questa persona era un impiegato della contea, lo presentò a un impiegato statale e a un impiegato dei sistemi di voto del dominio durante il processo di aggiornamento. L’accusa rilevava che la persona la cui identità aveva usato Peters non era presente in ufficio in quei giorni. I funzionari hanno cercato di determinare l’identità di quella persona.

All’inizio di agosto, afferma l’accusa, il segretario dei dipendenti statali del Colorado ha appreso che le immagini dei sistemi di gestione elettorale e delle password della contea di Mesa erano state pubblicate online.

“Questa indagine è in corso e altri imputati potrebbero essere accusati man mano che veniamo a conoscenza di ulteriori informazioni. Ricordiamo a tutti che queste sono accuse a questo punto e che si presume che siano innocenti fino a prova contraria”, il 21° procuratore distrettuale giudiziario Dan Rubinstein e il procuratore generale del Colorado Phil .Weiser ha detto in una dichiarazione.

Peters parlato l’anno scorso a un evento organizzato da Mike Lindell, alleato di Trump e CEO di MyPillow, che ha spesso promosso teorie del complotto elettorale infondate.

Lei e diversi candidati che hanno messo in dubbio i risultati delle elezioni del 2020 e ora si stanno candidando per essere i massimi funzionari elettorali nei loro stati.

READ  I 7 scambi del Draft NFL 2022 più plausibili | Rapporto Bleacher