Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

La Bank of England combatte l’inflazione con il più grande aumento dei tassi degli ultimi 33 anni


Londra
Affari CNN

Il Banca d’Inghilterra giovedì ha alzato i tassi di interesse di tre quarti di punto percentuale, il più grande aumento degli ultimi 33 anni, mentre cerca di contenere inflazione alle stelle anche come l’economia britannica scivola verso la recessione.

La banca centrale ha effettuato il suo ottavo aumento del tasso di interesse in meno di un anno, portando il tasso di riferimento al 3%, il più alto da novembre 2008.

L’enorme escursione corrisponde alle mosse fatte dal La Federal Reserve americana mercoledì e il Banca centrale europea la scorsa settimana.

Dall’ultima riunione della Banca d’Inghilterra, i mercati finanziari del Regno Unito hanno attraversato un periodo di turbolenza senza precedenti e le prospettive per l’economia si sono deteriorate.

Il “mini” budget dell’ex primo ministro Liz Truss a fine settembre – con la sua promessa di 45 miliardi di sterline (51,6 miliardi di dollari) di tagli fiscali non finanziati – ha fatto schiantare la sterlinaprezzi obbligazionari crollati, scintilla caos nei mercati dei mutui e ha richiesto un intervento di emergenza dalla Banca d’Inghilterra per salvare i fondi pensione dall’insolvenza.

Mentre i piani di riduzione delle tasse di Truss da allora sono stati in gran parte abbandonato, riportando la calma sui mercati e allentando le aspettative di inflazione a medio termine, l’aumento dei costi alimentari ed energetici mantiene i prezzi elevati. Il tasso annuo di inflazione è salito al 10,1% a settembre, dal 9,9% di agosto, tornando al massimo degli ultimi 40 anni di luglio.

I decisori politici delle banche centrali sono ora in attesa dell’annuncio del bilancio del governo del 17 novembre per maggiori dettagli sui piani di spesa e sulle politiche fiscali, che potrebbero influenzare ciò che accadrà all’inflazione il prossimo anno.

READ  Olivia Newton-John, cantante pop e star di "Grease", è morta a 73 anni

Nonostante le recenti turbolenze nel mercato obbligazionario, la Banca d’Inghilterra ha proseguito questa settimana con l’intenzione di ridurre il proprio bilancio, vendendo martedì 750 milioni di sterline (859 milioni di dollari) di debito pubblico a breve termine. In segno di rinnovata fiducia nel Regno Unito, gli investitori hanno fatto offerte per le obbligazioni per un valore di circa 2,45 miliardi di sterline (2,8 miliardi di dollari), ha riferito Reuters.

— Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.