Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Kiev scossa dalle esplosioni durante gli attacchi di Capodanno della Russia

Un nuovo ciclo di esplosioni ha scosso Kiev per meno di un’ora nel 2023, dopo che la Russia aveva attaccato l’Ucraina con missili contro la capitale e altre città prima delle celebrazioni di Capodanno.

Le prime esplosioni del nuovo anno sono iniziate circa 30 minuti dopo la mezzanotte, colpendo due distretti, ha detto il sindaco Vitali Klitschko su Telegram, aggiungendo che non ci sono state segnalazioni immediate di vittime.

All’inizio della serata, il presidente Volodymyr Zelensky ha detto che gli ucraini avrebbero combattuto fino alla vittoria.

“Combattiamo e continueremo a combattere. Per il bene della parola principale: ‘vittoria’”, ha detto in un discorso, mentre il suo paese vedeva il vecchio anno fuori ore dopo la nuova ondata di scioperi.

“Voglio dire a tutti voi: ucraini, siete incredibili! Guardate cosa abbiamo fatto e cosa stiamo facendo!” Zelensky ha detto nel discorso emotivo.

“Combattiamo come una squadra: l’intero paese, tutte le nostre regioni. Vi ammiro tutti. Voglio ringraziare ogni regione invincibile dell’Ucraina”, ha continuato.

Mentre le regioni russe dell’Estremo Oriente risuonavano nel 2023, il leader russo Vladimir Putin ha pronunciato il suo discorso di mezzanotte – di solito sullo sfondo del Cremlino – in piedi tra i militari e le donne che hanno combattuto in Ucraina.

Disse loro che la “correttezza storica” ​​era dalla loro parte.

Più o meno nello stesso periodo, le esplosioni hanno scosso la capitale ucraina, dove i giornalisti dell’AFP hanno sentito almeno 11 forti esplosioni nel primo pomeriggio.

Klitschko ha dichiarato sui social media che almeno una persona è morta a causa degli attacchi di sabato, mentre le autorità cittadine hanno affermato che altre 22 sono rimaste ferite.

Un’esplosione ha squarciato un angolo dell’Hotel Alfavito a quattro stelle a Kiev, rovesciando macerie sulla strada, ha visto un giornalista dell’AFP.

I marciapiedi vicini erano ricoperti di vetro dalle finestre esplose nella zona, incluso il Palazzo Nazionale delle Arti di Kiev.

Il regista Yaroslav Mutenko, 23 anni, vive in un vicino complesso di appartamenti e ha detto che era sotto la doccia e si stava preparando per andare a una festa di Capodanno quando ha sentito un boom.

Ha detto che c’erano state esplosioni simili nell’area durante un precedente attacco in ottobre, ma niente di così forte come l’esplosione di sabato.

Mentre guardava i soccorritori isolare la strada di fronte all’hotel, ha detto all’AFP che aveva ancora intenzione di andare alla festa a casa di un amico.

“I nostri nemici, i russi, possono distruggere la nostra calma ma non possono distruggere il nostro spirito”, ha detto.

“Perché vado a festeggiare con gli amici? Perché quest’anno ho capito che è importante avere persone vicine”.

Gli attacchi arrivano mentre l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin entra nel suo undicesimo mese, con gli attacchi russi che prendono di mira sistematicamente le infrastrutture energetiche, lasciando milioni di persone al freddo e al buio in pieno inverno.

Sono stati segnalati scioperi anche nella città meridionale di Mykolaiv, dove un funzionario locale ha dichiarato che sette persone sono rimaste ferite.

Il sindaco di Mykolaiv Oleksandr Sienkievych aveva detto in precedenza che un incendio è scoppiato in uno dei quartieri della città e diversi edifici residenziali hanno subito danni a causa degli scioperi.

Mentre l’Ucraina continua a fare affidamento sul sostegno militare e sugli aiuti di Europa e Stati Uniti per respingere gli attacchi della Russia, il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso sabato di aiutare gli ucraini “senza fallo… fino alla vittoria”.

Putin festeggia il capodanno

  • Nell’ovest dell’Ucraina, almeno quattro persone sono rimaste ferite nella regione di Khmelnytskyi, ha detto il governatore Serhiy Gamaliy, aggiungendo che una parte della città di Khmelnytskyi è rimasta senza elettricità.

Il capo di stato maggiore ucraino Valerii Zaluzhnyi ha detto che la Russia ha lanciato sabato 20 missili da crociera, di cui 12 sono stati abbattuti.

Secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, Putin ha pronunciato il suo discorso di Capodanno dal quartier generale del distretto militare meridionale della Russia, dove sabato era in visita e ha consegnato i premi ai militari.

Tra i destinatari dei premi c’era il comandante della Russia in Ucraina, il generale Sergei Surovikin, hanno detto le agenzie di stampa russe.

Il filmato diffuso dalla TV di stato russa mostrava Putin che alzava un bicchiere di champagne con soldati vestiti in uniforme militare, alcuni con premi appuntati sul petto.

Nel suo tradizionale discorso di Capodanno, trasmesso dai canali poco prima di mezzanotte, Putin ha detto ai russi che “la correttezza morale e storica è dalla nostra parte”.

Putin ha affermato che quest’anno è stato caratterizzato da “eventi veramente cruciali e fatidici” che sono diventati “la frontiera che pone le basi per il nostro futuro comune, per la nostra vera indipendenza”.

“Oggi stiamo combattendo per questo, proteggendo il nostro popolo nei nostri territori storici, nelle nuove entità costitutive della Federazione Russa”, ha aggiunto, riferendosi a quattro regioni ucraine che la Russia ha affermato di aver annesso.

All’inizio della giornata, il ministro della Difesa Sergei Shoigu ha dichiarato in un messaggio ai suoi militari che la vittoria della Russia in Ucraina era “inevitabile”.

Il ministero della Difesa ha anche annunciato la cattura del villaggio di Dorozhnyanka nella regione meridionale di Zaporizhzhia, un raro guadagno rivendicato poiché la Russia ha subito una serie di sconfitte sul campo in Ucraina.

Il ministero ha anche affermato che 82 militari russi sono stati liberati nell’ambito di uno scambio di prigionieri con l’Ucraina, mentre Kiev ha affermato di aver restituito 140 persone.

READ  Tempesta invernale: Previste nevicate, forti nevicate, problemi di viaggio e interruzioni di corrente nel sud-est