Settembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Inondazioni, pericolose previsioni di surf per la California dall’uragano Kay

I resti dell’uragano Kay sono a un solo giorno dal portare piogge significative nelle aree aride della California meridionale e del sud-ovest dell’Arizona, ma gli acquazzoni potrebbero finire per essere troppo positivi.

I meteorologi affermano che aree di inondazioni improvvise sono probabili nella regione da venerdì a domenica. Le montagne interne della California meridionale potevano vedere fino a 5 pollici di pioggia, una quantità eccezionale.

“La fiducia rimane alta per un evento piovoso significativo in questa regione”, il National Weather Service ha detto in una discussione online giovedì.

I resti della tempesta potrebbero anche portare raffiche di vento e pericolose condizioni di surf nelle aree costiere della California meridionale.

Un uragano di categoria 1 con venti a 85 mph, Kay dovrebbe approdare sulla costa centro-occidentale della Baja California in Messico giovedì sera. La tempesta si sta indebolendo e si prevede che venerdì sarà declassata a tempesta tropicale.

Biasimato per almeno tre morti sulla Bassa CaliforniaKay continua ad essere un importante produttore di pioggia.

Si prevede che la tempesta porterà da 6 a 10 pollici di pioggia in gran parte della penisola, con quantità localizzate fino a 15 pollici. Vicino alla costa, si prevede che Kay solleverà grandi onde e pericolose correnti di strappo, con un’ondata di tempesta dannosa, o che si alzerà anche nell’acqua oceanica sopra la terraferma normalmente asciutta.

Gli avvisi di tempesta tropicale sono stati issati per l’intera costa della Baja California, anche sul suo lato orientale, che si trova sul Golfo di California. Questo perché Kay è un grande uragano; i venti di tempesta tropicale (oltre 39 mph) si estendono fino a 230 miglia dal centro, mentre i venti di forza di uragano (oltre 74 mph) si estendono per 35 miglia dal centro.

READ  Fauci: il governo degli Stati Uniti potrebbe affrontare la "quinta ondata" mentre si avvicina la variazione di Omigran | Corona virus

Effetti sul sud-ovest degli Stati Uniti

Si prevede che Kay si indebolirà ulteriormente e si allontanerà dalla costa messicana man mano che si avvicina alla secca California meridionale. Tuttavia, i venti da sud-ovest trascineranno l’umidità di Kay nella regione, portando prima con sé la copertura nuvolosa che aiuterà a porre fine al ondata di caldo prolungata da record.

Il più secco, il più umido, il più caldo: la preoccupante tripletta di estremi di Sacramento

I resti dell’uragano trasporteranno anche quantità insolite di umidità che potrebbero aiutare a migliorare la siccità in corso nel sud della California. Alcuni temporali associati a Kay sono già stati iniziò a rimbombare vicino a Riverside, in California, portando isolati forti piogge e fulmini.

Sebbene la pioggia sia necessaria, il National Weather Service avverte che l’arrivo di Kay non sarà privo di pericoli.

“Nonostante questi aspetti positivi, non è mai una buona cosa ricevere troppa pioggia tutta in una volta, una caratteristica fin troppo comune tra le tempeste tropicali che si muovono lentamente”, ha scritto il servizio meteorologico.

Gli uragani si stanno muovendo più lentamente, il che li rende ancora più pericolosi

Si prevede che l’acqua precipitabile, una misura dell’umidità atmosferica, sarà di oltre 2 pollici in alcune parti della California meridionale entro la fine di venerdì. Cioè cinque deviazioni standard al di sopra della norma per la regione in questo periodo dell’anno, il che significa che è molto raro.

Le inondazioni improvvise sono molto probabili negli stretti canyon, nelle aree urbanizzate come San Diego, Palm Springs, California e Yuma, in Arizona, e sulle cicatrici da ustione, dove il fuoco ha strappato via la vegetazione e l’acqua tende a defluire rapidamente piuttosto che a bagnarsi .nel terreno.

READ  I futures sulle azioni scivolano dopo il primo giorno di negoziazione di agosto

Orologi di inondazione sono stati issati dal centro della California meridionale all’Arizona occidentale e il servizio meteorologico ha collocato un’ampia fascia della California meridionale e una porzione crescente dell’Arizona sudoccidentale nella zona a rischio da lieve a moderato di inondazioni improvvise da venerdì a sabato mattina.

Sono probabili precipitazioni superiori a 2 pollici nella zona coperta dalla sorveglianza delle inondazioni, con possibili fino a 4 o 5 pollici sui pendii orientali delle montagne, dove i venti provenienti da est intensificheranno le precipitazioni.

A San Diego è previsto un pollice o meno di pioggia, che cade principalmente da venerdì a sabato mattina. Ma essere lungo la costa comporterà una serie separata di rischi. Il servizio meteorologico avverte di pericolose correnti di strappo e onde elevate da 3 a 6 piedi, insieme alla possibilità di raffiche di vento fino a 40 miglia orarie.

A Los Angeles, il servizio meteorologico prevede da 0,25 a 0,75 pollici di pioggia, con da 1 a 2 pollici nelle montagne a est, che cadono principalmente da venerdì notte a sabato.

Qualche pioggia benefica potrebbe raggiungere l’estremo nord della San Joaquin Valley meridionale prima che le precipitazioni si dissolvano gradualmente domenica.

Sebbene Kay non si avvicinerà all’approdo in California, venerdì porterà comunque forti venti che aumenteranno il pericolo di incendio locale. Le raffiche sulle Laguna Mountains a est di San Diego potrebbero superare i 70 mph, il che aiuterà ad alimentare eventuali incendi.

I temporali potrebbero anche portare pericolosi fulmini da nuvola a terra che potrebbero innescare incendi nella regione, anche se eventuali acquazzoni di Kay potrebbero aiutare a reprimerne alcuni.

READ  Dow Jones Futures: il mercato torna in rialzo come dicono i Fed Hawks; Il rivale di Tesla vola

Kay non è il primo sistema tropicale a colpire la California, ma tali eventi nello stato sono abbastanza rari. In genere provengono dai resti di tempeste tropicali e uragani, come nel caso di Kay, piuttosto che da attacchi diretti.

Nessun sistema denominato è mai approdato in California, sebbene una tempesta senza nome nel 1939 attraversato la costa intorno a Long Beach, portando condizioni di tempesta tropicale.

L’incontro più notevole della California con un sistema tropicale è stato probabilmente nel 1976 quando la tempesta tropicale Kathleen, in precedenza un uragano sull’oceano, è entrata nella California centro-meridionale dal Messico. Kathleen si è scatenata una piovosità massima di quasi 15 pollici, un record statale. La tempesta ha causato gravi danni a Ocotillo, in California, ed è stato accusato di 12 morti negli Stati Uniti.

Jason Samenow ha contribuito a questo rapporto.