Agosto 10, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Inondazioni nel Kentucky: il bilancio delle vittime “potrebbe potenzialmente raddoppiare” poiché le persone nelle aree colpite rimangono difficili da raggiungere, afferma il governatore

governo Andy Beshear ha affermato che l’obiettivo immediato è “portare in salvo quante più persone possibile” a seguito di quelle che i funzionari hanno descritto come inondazioni senza precedenti nella regione.

Centinaia di persone sono state salvate da aria e acqua negli ultimi giorni da membri della Guardia Nazionale del Kentucky, Tennessee, West Virginia, nonché da agenti del Dipartimento della pesca e della fauna selvatica del Kentucky e della polizia di stato.

“È davvero difficile in questo momento, con l’ampiezza della distruzione (e) le aree colpite, ottenere un numero preciso sulle persone scomparse”, ha affermato Beshear, esortando i residenti a denunciare le persone scomparse.

Il servizio di telefonia mobile è ancora fuori servizio in alcune contee e i sistemi idrici sono sovraccarichi, secondo il governatore. Un ospedale non aveva acqua.

“Per tutti nel Kentucky orientale, saremo lì per te oggi e nelle settimane, mesi e anni a venire. Lo supereremo insieme”, ha detto Beshear in un tweet sabato.

Gli sforzi di soccorso sono stati ostacolati a causa delle interruzioni di corrente che persistono sabato con oltre 13.000 case e attività commerciali rimaste all’oscuro, secondo PowerOutage.us.
Enormi inondazioni hanno spazzato via le case in diverse contee, lasciando alcuni residenti arrampicandosi sui loro tetti per sfuggire all’inondazione mortale. I funzionari ritengono che migliaia di persone siano state colpite dalle tempeste e gli sforzi per ricostruire alcune aree potrebbero richiedere anni, ha affermato venerdì il governatore.
“È devastante per noi, soprattutto dopo che la parte occidentale del nostro stato ha attraversato il peggior disastro di tornado che abbiamo mai visto solo sette mesi e mezzo fa”, ha detto Beshear a Wolf Blitzer della CNN, riferendosi una serie di tornado che ha squarciato il Kentucky a dicembre e ha causato la morte di 74 persone.

Il sindaco di Hazard Donald “Happy” Mobelini ha detto sabato a Pamela Brown della CNN “abbiamo una squadra di coroner qui che lavora nell’area di tre contee con cani da cadavere che cercano solo di trovare persone e identificare le persone”. Mobelini ha aggiunto che le sue discussioni con i funzionari delle contee di Perry, Breathitt e Knott lo portano a credere che la cifra finale sarà di gran lunga superiore al bilancio ufficiale delle vittime di 25.

READ  Israele chiede scuse dopo che la Russia ha detto che Hitler aveva radici ebraiche

“Sono più di 30 in totale solo per le nostre tre contee, e penso che sia solo la punta dell’iceberg, in verità”, ha detto Mobelini.

Il sindaco ha affermato che l’impianto di trattamento delle acque della città è completamente offline, con oltre 20.000 residenti che dipendono interamente dalle spedizioni di acqua in bottiglia. E anche dopo che le acque si saranno ritirate, molti non saranno in grado di ricostruire.

La coppia che sta in macchina giura di aiutare con le pulizie

Clay Nickles e sua moglie, McKenzie, hanno parlato con la CNN sabato dalla loro auto dopo che la loro casa nella città di Neon, nella contea di Letcher, è stata danneggiata due giorni fa.

“Finora è stata presa in considerazione tutta la nostra famiglia, ma abbiamo vicini che non l’hanno fatto”, ha detto Clay Nickles.

Nickles ha descritto Neon come una comunità affiatata, “come Mayberry con Andy Griffith”.

“Tutti, che siano una famiglia o meno, sono come una famiglia”, ha detto. “In un evento come questo in genere, se una o due persone vengono devastate, tutti si uniscono per aiutare. In questa situazione, tutti sono devastati”.

Nickles ha detto che lasceranno la loro auto più tardi per aiutare con gli sforzi di pulizia.

“Questa è dura, ma ce la faremo”, ha detto Nickles. “Queste persone erano combattenti e le persone di montagna avevano molto cuore”.

Sono stati segnalati decessi nelle contee di Knott, Perry, Letcher e Clay. Quattordici persone, tra cui quattro bambini, sono state confermate morte venerdì pomeriggio nella contea di Knott, secondo il medico legale della contea. Non è stato immediatamente chiaro come i numeri influenzino il bilancio delle vittime complessivo dello stato.

I quattro bambini erano fratelli, secondo la zia Brandi Smith, che ha detto che la casa mobile della famiglia è stata sopraffatta dalle inondazioni e ha costretto la famiglia a correre sul tetto per sicurezza. Ha aggiunto che sua sorella, Amber, e il suo partner hanno cercato di salvare i loro figli ma non ci sono riusciti.

READ  Le giovani donne stanno guidando la resistenza climatica. Indovina chi sta conducendo i colloqui globali?

“Li stavano trattenendo. L’acqua è diventata così forte che li ha semplicemente spazzati via”, ha detto Smith alla CNN.

Sabato si prevede che il Kentucky orientale riceverà un po’ di sollievo dalle forti piogge. La pioggia è possibile da domenica a lunedì, quando c’è un leggero rischio di pioggia eccessiva sulla regione, secondo il Weather Prediction Center. Le aree colpite possono includere il Tennessee orientale e lungo gli Appalachi della Carolina del Nord, della Virginia e della Virginia occidentale.

La contea di Floyd era sott'acqua dopo una pioggia torrenziale giovedì.

Un’intera chiesa scomparsa

La città di Hazard nel sud-est del Kentucky aveva sette dei suoi nove ponti impraticabili, un numero “inaudito”, ha detto venerdì mattina il sindaco Donald “Happy” Mobelini.

Tra gli edifici spazzati via c’è una chiesa a due piani, ha detto venerdì alla Galileus Web il pastore Peter Youmans.

“Tutto ciò che vedi sono frammenti di cemento”, ha detto Youmans della sua Davidson Baptist Church, e ha assistito alle inondazioni che hanno spazzato via anche una casa nelle vicinanze.

Suggerimenti per stare al sicuro in caso di allagamento: tieni un'ascia in soffitta

“Ha iniziato a piovere così forte che stava chiaramente arrivando nel parcheggio”, ha detto a Jim Sciutto della CNN. “E poi è salito in casa nostra. È stato allora che ho capito che era davvero brutto perché non era mai stato in casa nostra prima. Era circa un piede”.

Un piccolo ruscello di fronte alla casa di Youmans è largo circa 8 o 10 piedi e normalmente profondo meno di 6 pollici, ma durante l’allagamento, i rimorchi si stavano spostando lungo il torrente, ha detto.

I parrocchiani di solito aiutano la chiesa in un momento come questo, eppure “si stanno prendendo cura dei propri problemi in questo momento”, ha osservato.

READ  La Russia dice che il ritiro della stazione spaziale della NASA è meno imminente di quanto indicato in precedenza

“E alcuni di loro sono in condizioni così pessime o peggiori di quelle in cui siamo”, ha detto. “Siamo solo grati che la casa non sia stata distrutta con i miei nipoti”.

“Sono ancora un po’ traumatizzato”

Nel frattempo, Joseph Palumbo nella contea di Perry sta lottando per raggiungere la sua casa dopo che un’altra casa è finita su una strada lungo la strada, bloccandone l’accesso.

“Camminiamo fino alla fine del nostro vialetto e c’è un’intera roulotte a doppia larghezza che si è schiantata contro il nostro ponte”, ha detto Palumbo alla CNN venerdì. Il trailer era stato per decenni dall’altra parte dell’autostrada 28 da casa sua, ha detto.

Una casa spazzata via dalle inondazioni nel Kentucky.

“Sono ancora un po’ traumatizzato perché mai in vita mia ho visto qualcosa del genere”, ha detto Palumbo.

E poiché il trailer è atterrato su un piccolo ponte su un torrente, lui e la sua ragazza, Danielle Langdon, non hanno modo di girarci intorno.

“Stiamo salendo una scala, scalando un tetto di lamiera, fango ovunque”, ha detto Palumbo. “Il primo giorno, stiamo scivolando attraverso il tetto di lamiera per arrivare dall’altra parte.”

Il caldo estremo, la siccità e altre inondazioni improvvise sono tutte a portata di mano questo fine settimana.  Vedi se sei interessato

Il residente della casa distrutta non era all’interno al momento dell’alluvione e ha superato la tempesta illeso.

“Ho amici che non vedevo da anni che mi contattavano”, ha detto Palumbo. “È davvero incoraggiante vedere il modo in cui le persone si aiutano a vicenda”.

Jalen Beckford, Raja Razek, Amy Simonson, Derek Van Dam, Joe Johns, Caroll Alvarado, Amanda Musa, Claudia Dominguez, Elizabeth Wolfe, Theresa Waldrop e Lauren Lee della CNN hanno contribuito a questo rapporto.