Gennaio 28, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il vulcano indonesiano si alza mentre continuano le ricerche di dispersi Notizie sui vulcani

Le autorità dicono che almeno 13 persone sono state uccise e 98 ferite in un’improvvisa eruzione del Monte Chemaru.

Il bilancio delle vittime dell’eruzione vulcanica di Chemeru in Indonesia è salito a 13, con i soccorritori alla ricerca di villaggi avvolti nella cenere fusa per i sopravvissuti.

In una dichiarazione di domenica, un portavoce della Disaster Relief Organization (BNPB) dell’Indonesia ha affermato che due delle 13 persone uccise nell’eruzione vulcanica sono state identificate.

Il portavoce Abdul Muhari ha detto che almeno 98 persone sono rimaste ferite, tra cui due donne incinte, mentre 902 sono state evacuate dai villaggi intorno a Semeru nella provincia di East Java.

L’emittente Combas riferisce che 10 persone intrappolate nei villaggi nel distretto di Lumajang di East Java sono state salvate, secondo i funzionari, che lavoravano in un sito di estrazione della sabbia.

Il vulcano, situato sull’isola densamente popolata di Giava in Indonesia, è scoppiato sabato, vomitando più di 12 chilometri (7,5 miglia) di cenere nel cielo, inviando gas ed eruzioni vulcaniche lungo i suoi pendii.

Molti villaggi di Lumajang erano ricoperti di cenere. Il bestiame è stato spazzato via mentre case e veicoli sono affondati.

Case danneggiate ricoperte di cenere vulcanica dalla collina di Semeru nel villaggio di Sambar Wuluh. [Umarul Faruq/Antara Foto via Reuters]

Secondo Echo Pudi Lelono, capo del Geological Survey of India, l’eruzione è stata causata da temporali e diversi giorni di piogge torrenziali.

Ha detto che la pioggia si è erosa e alla fine la cupola vulcanica è crollata a oltre 3.676 metri (12.060 piedi) sopra Chemro.

Il gas e la lava in fiamme hanno viaggiato fino a 800 metri (2.624 piedi) due volte sabato verso un fiume vicino, ha detto.

Il BNPB ha consigliato alle persone di rimanere a 5 chilometri (3,1 miglia) dalla bocca dell’abisso.

READ  Oggi 25 di domani: Cincinnati n. 2 tra i primi 10 nella classifica del calcio dell'Oklahoma State New College

Torikul Haq, un funzionario del distretto di Lumajang, ha affermato che “dense colonne grigie hanno immerso molti villaggi nell’oscurità” e che le interruzioni di corrente nell’area hanno ostacolato gli sforzi di evacuazione.

Distrutto il ponte principale e il piccolo ponte che collegavano Lumajang e il vicino distretto di Malan.

Il Bnpb ha affermato di aver inviato aiuti ai rifugi, tra cui cibo, teloni, maschere e sacchi per cadaveri.

Le persone guidano le moto su una strada di cenere vulcanica dopo l’eruzione del vulcano Chemeru il 4 dicembre 2021, nel villaggio di Chamberlain, Indonesia, East Java. [Antara Foto/Hermawan/via Reuters]

Il livello di allerta di Semaru è al secondo livello più alto dalla sua precedente grande eruzione nel dicembre 2020, costringendo migliaia di persone a fuggire e coprendo i villaggi di cenere.

Non sono state segnalate vittime.

Domenica, alcuni residenti che sono fuggiti in un rifugio del governo vicino al quartier generale del distretto di Lumajang hanno affermato che le autorità non li avevano informati dell’attività vulcanica.

“Improvvisamente tutto è diventato buio e il pomeriggio luminoso si è trasformato in notte. Il ronzio e il caldo ci hanno fatto correre alla moschea”, ha detto Fatma, una residente che è fuggita in un rifugio a 5 km (3,1 miglia) dall’abisso.

L’Indonesia, che ospita oltre 270 milioni di persone, è soggetta a terremoti e attività vulcanica poiché si trova sull'”Anello di fuoco” del Pacifico con linee false a forma di ferri di cavallo.

Camion ricoperti di cenere vulcanica che escono dal monte Semeru nel villaggio di Sumber Wuloh [Zabur Karuru/Antara Foto via Reuters]