Maggio 27, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il principe Carlo pronuncia per la prima volta il discorso della regina

Con la regina costretta a ritirarsi lunedì a causa del ripetersi di problemi di mobilità, il 73enne Charles è arrivato al Palazzo di Westminster per leggere l’agenda legislativa del governo.

Charles, che negli ultimi anni aveva assistito all’apertura del parlamento insieme alla madre, iniziò a leggere ogni disegno di legge dicendo: “Il governo di sua maestà…”

Prima che si verificasse l’evento c’era un misto di confusione tra coloro che sedevano alla Camera della Camera dei Lord sul fatto che Carlo si sarebbe seduto o meno accanto a un trono cerimoniale o si sarebbe messo di fronte ad esso. Quando arrivò e si sedette sul trono ci fu un’udibile sorpresa tra coloro che guardavano di persona.

Il programma della giornata presentato a coloro che avevano i biglietti per sedersi alla Camera dei Lord non era stato aggiornato per riflettere il fatto che la regina non sarebbe stata presente, lasciando qualche incertezza su come si sarebbero svolti esattamente gli eventi della giornata.

L’apertura statale del Parlamento è un evento di grande sfarzo e sfarzo che tradizionalmente vede la regina recarsi all’assemblea in una carrozza statale, scortata da soldati a cavallo in uniforme cerimoniale, mentre la corona dello stato imperiale e altre insegne avanzano in una carrozza del loro possedere.

La monarca indossa la veste di stato prima di guidare una processione alla camera alta della Camera dei Lord dove siede su un trono e apre formalmente una nuova sessione del parlamento, leggendo un discorso scritto dal governo che delinea i suoi piani legislativi.

La regina ha perso l’occasione solo due volte durante i suoi 70 anni di regno: nel 1959 e nel 1963, quando era incinta dei figli Andrea ed Edoardo.

READ  Riot Games pagherà 100 milioni di dollari in un caso di discriminazione di genere

La regina, che ha saltato numerosi impegni pubblici da quando è stata ricoverata in ospedale per una notte lo scorso ottobre per una malattia non specificata, ha dovuto rilasciare una “lettere di brevetto” per autorizzare Charles e William a svolgere il suo ruolo nell’evento costituzionale.

L’evento ha avuto luogo in un momento significativo nella politica britannica, come le ricadute del “Partygate“Lo scandalo continua a perseguitare il primo ministro Boris Johnson. Il leader dell’opposizione, Keir Starmer, ha dichiarato lunedì che se verrà multato dalla polizia – che sta indagando se ha infranto o meno le regole del Covid in un evento di campagna elettorale – si dimetterà. Johnson è già stato emesso una tale multa, una cosiddetta multa fissa, che ha accettato e pagato.L’intervento di Starmer ha quindi sollevato seri interrogativi sul fatto che Johnson debba o meno dimettersi dalla carica di Primo Ministro.

Tradizionalmente, i leader del governo e dell’opposizione usano il discorso della regina come un momento per mettere da parte le loro divergenze e chiacchierare amichevolmente mentre camminano dalla Camera dei Comuni alla Camera dei Lord. Tuttavia, Starmer e Johnson avevano gli occhi fissi davanti a sé e si scambiarono poche, se non nessuna, parole.