Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il giudice Thomas protegge brevemente Graham dalle elezioni in Georgia Citazione in giudizio

WASHINGTON — Lunedì il giudice Clarence Thomas temporaneamente schermato Il senatore Lindsey Graham, repubblicano della Carolina del Sud, dal dover rispondere alle domande di un gran giurì speciale in Georgia che indaga sugli sforzi per ribaltare la perdita elettorale dell’ex presidente Donald J. Trump nello stato.

Il breve ordine del giudice Thomas era un “sospensione amministrativa”, inteso a dare alla corte un po’ di respiro per soppesare il senatore applicazione di emergenza chiedendo alla Corte Suprema di impedire al gran giurì di interrogarlo sulla base la clausola del discorso o del dibattito della Costituzione e sulla dottrina dell’immunità sovrana.

Sabato, il giudice Thomas ha ordinato ai pubblici ministeri di rispondere alla domanda entro giovedì. Una tale richiesta di risposta è quasi sempre un segno che l’intera corte peserà sulla questione.

I pubblici ministeri sembrano essere particolarmente interessati a qualsiasi sforzo il sig. Graham potrebbe aver fatto per sollecitare i funzionari in Georgia, incluso il suo segretario di stato, Brad Raffensperger, ad affrontare le accuse di irregolarità di voto prima che il Congresso votasse nel gennaio 2021 per certificare che il presidente Biden era il legittimo vincitore delle elezioni presidenziali.

Sig. Gli avvocati di Graham hanno affermato che stava esaminando questioni relative alle elezioni nel suo ruolo di presidente della commissione giudiziaria del Senato in quel momento.

Di giovedì, una giuria unanime di tre giudici della Corte d’Appello degli Stati Uniti per l’11° Circuito, ad Atlanta, rifiutato di bloccare una sentenza del giudice di primo grado che il sig. A Graham potrebbe essere richiesto di rispondere ad alcune ma non a tutte le domande del gran giurì.

READ  Sopravvissuto all'Olocausto, 96 anni, ucciso dallo sciopero russo, afferma il Memorial Institute

La giuria, che comprendeva due giudici nominati dal presidente Donald J. Trump, ha fatto una distinzione tra Mr. Le attività di Graham nell’indagine su presunte irregolarità nelle elezioni del 2020 e alcune delle sue altre dichiarazioni e condotte. Sebbene i tribunali di grado inferiore siano divisi sul fatto che “un’indagine informale da parte di un singolo legislatore che agisce senza l’autorizzazione del comitato sia mai protetta l’attività legislativa ai sensi della clausola di discorso e dibattito”, ha affermato il collegio, presupporrebbe che la clausola si applicasse a tali indagini.

Ma alcune altre domande, ha detto il panel, erano un gioco leale. “Le attività che esulano dall’ambito di applicazione della clausola includono, ad esempio, ‘lusingare’ funzionari esecutivi e tenere discorsi al di fuori del Congresso”.

Il pannello ha affermato che non avrebbe bloccato l’interrogatorio del sig. Graham sulle “comunicazioni e coordinamento con la campagna di Trump in merito ai suoi sforzi post-elettorali in Georgia, dichiarazioni pubbliche riguardanti le elezioni del 2020 e gli sforzi per” blandire “o” esortare “i funzionari elettorali della Georgia”.

Anche così, ha affermato la giuria, il sig. Graham “può ancora cercare di far valere il suo privilegio sulla clausola di discorso e dibattito se c’è una disputa sul fatto che una domanda concreta implichi la sua indagine relativa alla certificazione” del voto.

Nella sua domanda d’urgenza, il sig. Graham ha affermato che tutte le sue attività erano legate ai suoi obblighi legislativi e che le domande proposte erano un tentativo “backdoor” di esaminarle.

“Senza una sospensione, la senatrice Lindsey Graham sarà presto interrogata da un procuratore locale della Georgia e dal suo corpo investigativo ad hoc sul suo ‘discorso o dibattito’ protetto relativo alle elezioni del 2020”, ha affermato il sig. Gli avvocati di Graham hanno scritto nella loro domanda. “Ciò avverrà nonostante il comando della Costituzione secondo cui i senatori ‘non saranno interrogati’ su ‘nessun discorso o dibattito’”.

READ  Bad Bunny rivelato come "El Muerto", il nuovo personaggio Marvel di Sony