Maggio 25, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il giudice della Florida annulla il mandato della maschera degli Stati Uniti per aerei e altri viaggi

La decisione del giudice ha consentito alle compagnie aeree, agli aeroporti e ai sistemi di trasporto di massa di prendere le proprie decisioni sui requisiti delle maschere, ottenendo un mix di risposte.

Le principali compagnie aeree sono passate a una politica facoltativa della maschera, con alcuni applausi da parte dei passeggeri quando i cambiamenti sono stati annunciati tramite gli altoparlanti. La Transportation Security Administration ha dichiarato lunedì sera che non avrebbe più imposto il requisito della maschera e gli aeroporti di Houston e Dallas hanno quasi immediatamente eliminato i loro mandati dopo l’annuncio della TSA.

Ma il sistema di trasporto pubblico di New York City ha pianificato di mantenere in vigore il requisito della maschera. La Washington Metropolitan Area Transit Authority ha dichiarato che renderà le maschere opzionali per i passeggeri sui suoi autobus e treni.

L’Associazione degli assistenti di volo, il più grande sindacato nazionale degli equipaggi di cabina, ha recentemente assunto una posizione neutrale sulla regola della maschera perché i suoi membri sono divisi sulla questione. Lunedì il presidente del sindacato ha lanciato un appello alla calma sugli aerei e negli aeroporti.

“L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno per i lavoratori in prima linea o per i passeggeri che viaggiano oggi è confusione e caos”, ha detto la leader sindacale Sara Nelson.

Nelson ha affermato che le compagnie aeree impiegano dalle 24 alle 48 ore per mettere in atto nuove procedure e parlarne ai dipendenti. Ha detto che i passeggeri dovrebbero verificare con le compagnie aeree gli aggiornamenti sui requisiti di viaggio.

READ  Vigile del fuoco muore dopo l'incendio di Rancho Palos Verdes - NBC Los Angeles

Il requisito della maschera copriva compagnie aeree, aeroporti, trasporto di massa e taxi ed era la più grande traccia di restrizioni pandemiche che un tempo erano la norma in tutto il paese.

La decisione del giudice distrettuale degli Stati Uniti Kathryn Kimball Mizelle a Tampa, un incaricato dell’ex presidente Donald Trump, ha anche affermato che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie non hanno giustificato la sua decisione e non hanno seguito procedure di regolamentazione adeguate che l’hanno lasciata fatalmente viziata.

Nella sua sentenza di 59 pagine, Mizelle ha affermato che l’unico rimedio era lasciare la regola completamente in tutto il paese perché sarebbe stato impossibile porvi fine per il gruppo limitato di persone che si sono opposte nella causa.

Il giudice ha affermato che “un rimedio limitato non sarebbe affatto un rimedio” e i tribunali hanno piena autorità per prendere una decisione come questa, anche se gli obiettivi del CDC nella lotta contro il virus sono lodevoli.

Il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare quando gli è stato chiesto se avrebbe cercato una permanenza di emergenza per bloccare l’ordine del giudice. Anche il CDC ha rifiutato di commentare.

La Casa Bianca ha affermato che la sentenza del tribunale significa che per ora l’ordine della maschera “non è in vigore in questo momento”.

“Questa è ovviamente una decisione deludente”, ha detto ai giornalisti l’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki. “Il CDC raccomanda di indossare una maschera sui mezzi pubblici”.

Il CDC aveva recentemente esteso il mandato della maschera, che doveva scadere lunedì, fino al 3 maggio per concedere più tempo allo studio della sottovariante BA.2 omicron del coronavirus ora responsabile della stragrande maggioranza dei casi negli Stati Uniti

READ  Sydney Poitier News: Mark Rufallo, Barack Obama e Hopi Goldberg rendono omaggio all'attore a 94 anni dalla sua morte

A New York, il direttore delle comunicazioni della Metropolitan Transportation Authority, Tim Minton, ha affermato che il sistema “continua a seguire le linee guida del CDC e esaminerà l’ordinanza del tribunale della Florida”.

La MTA gestisce autobus e metropolitana di New York City, nonché due linee ferroviarie per pendolari. Le mascherine per il viso sono obbligatorie su tutti i treni e gli autobus sin dall’inizio della pandemia.

United Airlines ha dichiarato in una dichiarazione che, con effetto immediato, le maschere non saranno più necessarie sui voli nazionali o su alcuni voli internazionali.

“Sebbene ciò significhi che i nostri dipendenti non sono più tenuti a indossare una maschera – e non devono più imporre un requisito di maschera per la maggior parte del pubblico volante – potranno indossare maschere se lo desiderano, come continua il CDC di consigliare vivamente di indossare una mascherina sui mezzi pubblici”, ha affermato United.

Anche Delta Air Lines e Alaska Airlines hanno fatto annunci simili.

Il requisito federale della maschera per i viaggiatori è stato l’obiettivo di mesi di pressioni da parte delle compagnie aeree, che hanno cercato di ucciderlo. I vettori hanno affermato che filtri dell’aria efficaci sugli aerei moderni rendono altamente improbabile la trasmissione del virus durante un volo. Anche i repubblicani al Congresso hanno combattuto per uccidere il mandato.

I critici hanno colto il fatto che gli stati hanno annullato le regole che richiedono maschere in ristoranti, negozi e altri ambienti interni, eppure i casi di COVID-19 sono diminuiti drasticamente da quando la variante omicron ha raggiunto il picco a metà gennaio.

Si sono verificati una serie di incidenti violenti sugli aerei che sono stati principalmente attribuiti a controversie sui requisiti di indossare la maschera.

READ  Sebbene i Patriots abbiano completato solo due passaggi, l'AFC ha comunque vinto i conti per prendere il controllo dell'Est | NFL

La causa è stata intentata nel luglio 2021 da due querelanti e dall’Health Freedom Defense Fund, descritto nell’ordinanza del giudice come un gruppo senza scopo di lucro che “si oppone a leggi e regolamenti che costringono le persone a sottoporsi alla somministrazione di prodotti, procedure e dispositivi medici contro la loro volontà . ”

Il governatore repubblicano della Florida Ron DeSantis, che non è stato direttamente coinvolto nel caso ma ha combattuto contro molti requisiti del governo per il coronavirus, ha elogiato la sentenza in una dichiarazione su Twitter.

“È fantastico vedere un giudice federale in Florida seguire la legge e rifiutare il mandato della maschera di trasporto Biden. Sia i dipendenti delle compagnie aeree che i passeggeri meritano di porre fine a questa miseria “, ha twittato DeSantis.

———

Gli scrittori dell’Associated Press David Koenig a Dallas, Michael Balsamo e Will Weissert a Washington e Karen Matthews a New York hanno contribuito a questa storia.