Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il creatore e le star di “The Crown” difendono lo spettacolo dalle affermazioni di insensibilità


Londra
CNN

Il creatore di “La corona” ha risposto alle critiche sulla prossima nuova stagione, insistendo sul fatto che ha “un’enorme simpatia” per il nuovo monarca, Re Carlo III.

In uscita su Netflix il 9 novembre, la quinta stagione del dramma di successo affronta il divorzio dell’allora principe e principessa di Galles, interpretato da Dominic West ed Emma Debicki.

Lo spettacolo, che ha vinto il premio per le serie drammatiche eccezionali agli Emmy Awards dello scorso anno, ha ricevuto alcune critiche per il suo ritratto dei reali.

Ora Peter Morgan, il creatore dello spettacolo, ha risposto nei commenti a Varietà. Ha detto: “Penso che dobbiamo tutti accettare che gli anni ’90 siano stati un periodo difficile per la famiglia reale e quasi certamente re Carlo avrà dei ricordi dolorosi di quel periodo.

“Ma questo non significa che, con il senno di poi, la storia sarà scortese con lui, o con la monarchia. Lo spettacolo di certo non lo è. Provo un’enorme simpatia per un uomo nella sua posizione – anzi, una famiglia nella sua posizione. Le persone sono più comprensive e compassionevoli di quanto ci aspettiamo a volte.

West e Debicki si sono anche pronunciati in difesa dei responsabili dei programmi, che secondo loro hanno affrontato l’argomento in modo sensibile.

Debicki – che assume il ruolo di Emma Corrin – ha detto a Variety: “Peter e l’intera troupe di questo lavoro fanno del loro meglio per gestire davvero tutto con tale sensibilità, verità e complessità, così come fanno gli attori.

“La quantità di ricerca e cura e conversazioni e dialoghi che accadono, dal punto di vista di uno spettatore, qualcosa che probabilmente non avresti mai notato è semplicemente immensa. Da quel primo incontro [with] Peter, sapevo di essere entrato in questo spazio in cui questo veniva preso sul serio [in] un modo profondamente premuroso. Quindi questa è la mia esperienza dello spettacolo.

READ  Jaylen Brown guida la svolta nel secondo tempo dei Celtics mentre Boston batte Miami Heat per raggiungere l'orlo dell'avanzamento alle finali NBA

West, che prende il posto di Josh O’Connor, ha descritto il raccontare la storia del periodo difficile come una “responsabilità pesante… e qualcosa che penso che tutti prendiamo abbastanza sul serio”.

I commenti di Morgan e del suo cast arrivano pochi giorni dopo che Netflix ha difeso lo spettacolo come una “drammatizzazione fittizia”, ​​dopo che l’ex primo ministro britannico John Major ha criticato le sue rappresentazioni del suo tempo in carica come “finzione dannosa e maligna” e un “barile carico di senza senso.”