Maggio 27, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il convoglio di camion gira intorno a Washington DC per protestare contro le restrizioni Covid | Washington DC

Una lunga fila di enormi camion semiarticolati, veicoli ricreazionali e automobili stava girando in tondo Washington DCdomenica, in preparazione per ciò che i loro conducenti in protesta hanno promesso sarà una settimana di interruzioni del traffico intorno alla capitale degli Stati Uniti allineate attorno a una raccolta ampia di richieste, inclusa la fine di tutte le restrizioni relative alla pandemia di coronavirus.

Dalla sua base temporanea in un sito di corse automobilistiche ad Hagerstown, 80 miglia a nord-ovest nel Maryland, gli organizzatori di quello che chiamano il “convoglio del popolo” di circa 1.000 veicoli hanno dichiarato di voler dare il benvenuto alla nuova settimana lavorativa guidando lentamente intorno a Washington sulla già notoriamente congestionata tangenziale, o tangenziale, alla velocità minima legale nel tentativo di trasmettere il loro messaggio ai politici nazionali.

Il convoglio, uno spin-off delle proteste dei camionisti più a nord che hanno intrappolato Ottawa e interrotto le arterie di trasporto canadesi verso gli Stati Uniti, ha iniziato a riunirsi in California la scorsa settimana.

Mentre si dirigeva verso est, ha raccolto compagni di viaggio altrettanto mobili e ideologicamente allineati lungo la strada.

Ma l’America sta già liberando rapidamente i suoi cittadini da un mosaico di restrizioni pandemiche e mandati Covid mentre la più recente ondata di infezioni si attenua in molti stati e funzionari e il pubblico inizia a parlare della pandemia in declino.

Le mutevoli circostanze stanno ora spingendo gli organizzatori dei convogli ad adattare le loro richieste a un paniere più ampio di aspirazioni e motivazioni.

Alcuni partecipanti hanno affermato che la destinazione era una ragione sufficiente per fare il trekking. Venerdì sera allo speedway, un partecipante che si è descritto come il capo camionista ha detto a una folla esultante che avrebbe guidato il suo camion nel cuore della capitale americana.

READ  Post-Natale in diretta: le migliori offerte su Walmart, Best Buy, Amazon e molti altri

Ma non è chiaro se il convoglio abbia intenzione di guidare nella piccola area occupata dalla stessa Washington DC, o di ringhiare masse di lavoratori governativi e legislatori durante i loro spostamenti mattutini e serali della Beltway Road attraverso gli stati immediatamente vicini al Distretto di Columbia mentre si dirigono verso loro uffici dove gestiscono gli affari di stato della nazione.

Le forze dell’ordine statunitensi stanno prestando attenzione. Una precedente protesta mobile chiamata Stop the Tyres [denoting the US spelling of tyres] si è trasformato in una manifestazione “Stop the Steal” a sostegno della falsa affermazione di Donald Trump secondo cui gli era stata fraudolentemente negata la vittoria alle elezioni del novembre 2020.

E questo a sua volta è diventato parte della rivolta dell’insurrezione del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti da parte dei sostenitori estremisti di Trump, l’allora presidente repubblicano, mentre cercavano di ribaltare la certificazione ufficiale della vittoria presidenziale del Congresso dei Democratici degli Stati Uniti Joe Biden.

“Ho deciso di creare una pagina Facebook in cui io e i miei amici potessimo incontrarci per girare la merda sulle politiche che verranno implementate se Trump non sarà più il presidente”, ha detto il fondatore di StoptheTires2020 Jeremy Rewoldt Il camionista pubblicazione a novembre 2020.

Sul sito della superstrada, i conducenti hanno affermato che le loro frustrazioni includevano i mandati dei vaccini sul posto di lavoro e altre misure pandemiche. Le folle ha cantato slogan anti-Biden e mostrato sostegno a Trump.

Il raduno è apparso molto simile a un raduno di Trump, con una gigantesca bandiera americana appesa tra le gru attaccate ai letti dei camion semi-articolati.

READ  Tom Brady dice che i suoi pensieri sono sui playoff di Tampa Bay Buchanan, non sul suo futuro

Molti veicoli portavano targhe provenienti da tutti gli Stati Uniti; Molti conducenti suonavano il clacson, una tattica che ha portato i residenti di Ottawa quasi alla distrazione e ha indotto un tribunale superiore dell’Ontario a emettere un divieto di 10 giorni di suonare il clacson.

Il Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti ha affermato che si sta coordinando con le autorità locali per prepararsi all’arrivo del convoglio e avvertendo che i camionisti potrebbero ostacolare i servizi di emergenza.

Al loro punto di incontro di Hagerstown, circa 1.000 manifestanti si sono riuniti domenica per ascoltare i dettagli del piano. Iniziando con un servizio di preghiera durante il quale un pastore ha detto loro che erano “eroi”, i camionisti hanno ascoltato l’organizzatore Brian Brase che ha ordinato loro di guidare tra i 45 e i 55 miglia all’ora e di rimanere in una linea sulle strade verso e intorno a Washington in per mostrare al meglio le dimensioni del convoglio.

Hanno alzato il caffè mattutino in segno di saluto prima di partire per la capitale, ha riferito il Washington Post.

Brase ha detto che i piloti hanno pianificato di fare il giro della circonvallazione della capitale due volte domenica e di ripetere lo schema nei giorni di successo. “Non vogliamo chiudere la DC”, ha detto Brase al giornale.

“Non siamo anti-vaccinisti. Non erano. Vogliamo solo libertà, libertà. Vogliamo scegliere. Vogliamo solo la scelta. Quindi domani è fondamentalmente uno spettacolo di quanto siamo grandi e quanto siamo seri. ” Brase ha aggiunto che non era chiaro quanto sarebbe durato il convoglio di protesta.

Ma ha detto agli autisti, che sono per lo più uomini bianchi di mezza età, di celebrare la distanza percorsa, senza istruzioni su cosa fare a destinazione o quale potrebbe essere quella destinazione.

READ  Le azioni Amazon salgono con guadagni abbastanza buoni. Il prezzo di Prime sta salendo.

Senza una destinazione o un epilogo in mente, i camionisti di domenica sembravano destinati a girare in cerchio fino a nuovo avviso.

Al di sopra del suono dei clacson, Brase ha descritto la situazione come “molto fluida”.