Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il Comitato del 6 gennaio piega la sua autorità perché l’accusa Bonan serve come monito per altri testimoni riluttanti

È improbabile che l’incriminazione di venerdì porti Banon a testimoniare davanti al pannello – sebbene debba affrontare almeno 30 giorni di carcere per aver violato le loro richieste – ha effettivamente usato le sue battaglie legali passate con i Democratici. Il film è una vittima della persecuzione politica quando Trump viene elevato allo status di eroe popolare tra gli elettori chiave.

Tuttavia, quando Trump ha affrontato il muro della barriera dei credenti, a volte ha fatto riferimento al primo vero lampo di potere di un gruppo che ha faticato a prendere piede. Per mesi, l’ex presidente e alcune figure chiave della sua cerchia hanno considerato il panel del 6 gennaio un’inutile molestia, chiarendo che non hanno bisogno di cooperare con gli zaffiri o alterare documenti per ciò che considerano politicamente motivato. travestimento.

L’accusa di Bonan potrebbe segnare una svolta nel movimento, poiché gli alleati di Trump che hanno ricevuto sapon stanno valutando se possono sopportare battaglie legali prolungate e prigionia.

Fino ad ora, Trump ha protetto molti dei suoi ex dipendenti con ampie pretese di privilegio esecutivo mentre cerca di mantenere circa 700 pagine di documenti dalla sua presidenza fuori dalle mani del consiglio. Uno stand-alone La battaglia legale Si gioca sui campi. Trump ha vinto un sollievo in una corte d’appello federale giovedì La sua richiesta è stata accolta Non può impugnare la decisione del tribunale di primo grado di sospendere il rilascio di determinati documenti e di conservare il privilegio amministrativo di trattenerli dal collegio.
Mark Meadows, un ex amministratore delegato della Casa Bianca, è stato uno dei testimoni chiave che ha accettato la razionalità di Trump come scudo per essersi rifiutato di collaborare con il gruppo. Poche ore prima dell’incriminazione di Bannon venerdì, Meadows è diventato l’ultimo consigliere di Trump a rovesciare il comitato il 6 gennaio. Impossibile apparire Condurrà la squadra ad avviare un processo di segnalazione penale contro di lui.

L’avvocato di Meadows ha detto che non collaborerà con il panel fino a quando i tribunali non si saranno pronunciati sulle rivendicazioni dei diritti esecutivi di Trump. Il presidente Joe Biden ha categoricamente negato le accuse, affermando in una recente corrispondenza con i National Archives, il consigliere della Casa Bianca e custode dei registri della Casa Bianca dell’amministrazione Trump, che tali asserzioni sul privilegio esecutivo “non sono nel migliore interesse degli Stati Uniti”. .” Visti gli “eventi straordinari” avvenuti il ​​6 gennaio.

READ  Le giovani donne stanno guidando la resistenza climatica. Indovina chi sta conducendo i colloqui globali?

Data la tiepida risposta finora alle richieste dei lealisti di Trump, i leader del gruppo credono chiaramente che l’accusa di Bonan dimostrerà a Meadows e ad altri che coloro che si sono violati nella ricerca per indagare sul coinvolgimento della Casa Bianca negli eventi del 6 gennaio saranno ritenuti responsabili. .

In una dichiarazione congiunta venerdì sera, Penny Thompson, leader dei Democratici del Mississippi, e Liz Cheney, vicepresidente del Wyoming, uno dei due repubblicani che fanno parte del consiglio, hanno affermato che l’accusa di Bonan dovrebbe inviare un messaggio chiaro a chiunque pensi che sia possibile ignorare la scelta. Non esitiamo a utilizzare gli strumenti che abbiamo per ottenere le informazioni di cui abbiamo bisogno. ”

L’ex vicedirettore dell’FBI Andrew McCabe ha affermato che il 6 gennaio è stato un momento importante per il gruppo, anche se non era vicino a essere ascoltato da un gruppo di potenziali bevitori in ogni fase del processo legale.

“Se dai loro questa mano dura in questo momento, li mette su un piano di parità per respingere i testimoni”. McCabe, Un analista delle forze dell’ordine della CNN, ha detto a Jack Tapper della CNN in “The Lead”. “Alla fine qui è molto importante per gli altri testimoni che hanno ricevuto le saponine. Molti di loro non faranno la stessa scelta.
L’accusa di Bunnon è importante per motivare alcuni Possibili testimoni Rispondi rapidamente a zaffiri o richieste di documenti, invece di evitare conseguenze legali Cercando di far funzionare l’orologio Nei lavori della commissione – sapendo che i repubblicani hanno una forte possibilità di prendere il controllo di Camera e Senato nelle elezioni del 2022.
Banon accusa il Congresso di

Il membro del Congresso dell’Illinois Adam Kinsinger, un altro repubblicano nel consiglio, ha detto a Topper venerdì pomeriggio che non c’è dubbio che i repubblicani cercheranno di uccidere il gruppo se prenderanno il controllo del Congresso l’anno prossimo.

READ  Cinque omicidi sono raccomandati per una persona sospettata di aver guidato a una parata di Natale in Wisconsin

“Penso che non ci siano dubbi che accadrà”, ha detto. “Ecco perché – francamente – penso che Trump stia tutti cercando di ristagnare. Non hanno privilegi esecutivi. Sanno che le risposte non saranno grandi per loro, quindi la loro speranza è di entrare in carica l’anno prossimo o il prossimo”.

Kingsinger ha detto che crede che l’accusa sia stata inviata Una “notizia rinfrescante” Ad altri testimoni che sono stati chiamati “non puoi ignorare il Congresso”

“Potrebbe non piacerti – potrebbe non piacerti il ​​processo. Potresti pensare che non sia stato fatto alcun torto”, ha detto Kinsinger. “Ma non puoi evitarlo, ed è importante per il popolo americano far sentire la propria voce e ottenere risposte al Congresso”.

La conoscenza di Bonan degli eventi che hanno preceduto il 6 gennaio potrebbe rimanere un mistero

Presentato da un gran giurì federale Addebito per due numeri Bani è stato accusato venerdì. Secondo la magistratura, ogni persona può essere condannata a un minimo di 30 giorni e un massimo di un anno di reclusione.
Il gruppo è desideroso di parlare con Bonan perché i membri credono che avesse una conoscenza specifica di ciò che è accaduto prima degli eventi del 6 gennaio, e sono stati citati come dicendo. I suoi commenti Durante il podcast del 5 gennaio, alcuni altri sapevano che stava arrivando il caos.

“Non succederà come pensi. Giusto? Sarà molto insolito”, ha detto Bonan durante il podcast. “Tutto quello che posso dire è, entra nella cintura. … Hai fatto questo, domani è il Game Day. Quindi entra nella cintura. Preparati. Domani si romperà l’inferno.”

Mark Meadows non si è presentato per la confessione il 6 gennaio
Il panel ha osservato che Banon è stato coinvolto nella campagna “Stop the Steel”, che è stata la forza trainante dell’attacco al Campidoglio, e in altri ruoli legati alla sua indagine, inclusi i suoi contatti con Trump durante la rivolta. Casa Votato 229-202 Il 21 ottobre, nove repubblicani ruppero i ranghi e si unirono ai democratici a sostegno della mossa, insultando Bonan.

Banan dovrebbe arrendersi lunedì e comparire in tribunale lunedì pomeriggio. Il suo avvocato ha detto al panel che non avrebbe collaborato all’indagine perché Trump gli aveva consigliato di non farlo e ha sostenuto che i documenti e le testimonianze richiesti dal panel potrebbero essere protetti dalle affermazioni esecutive dell’ex presidente. “Dobbiamo accettare la sua guida e rispettare la sua richiesta di privilegio esecutivo”, ha detto l’avvocato Robert Costello al panel, riferendosi a Trump.

READ  La fastidiosa infezione Evergreen si diffonde in Cina per registrarsi

Il procuratore generale Merrick Garland era sotto forte pressione per mettere i muscoli legali dietro le richieste del gruppo, poiché molti degli avvocati del gruppo sostenevano che gli alleati di Trump non avrebbero mai preso sul serio le sue richieste senza mostrare forza. L’ex presidente ha trascorso quattro anni alla Casa Bianca cercando di consolidare il proprio potere all’interno del suo ramo esecutivo in violazione dei regolamenti governativi e dei poteri del Congresso, e molti dei suoi ex aiutanti hanno seguito il suo esempio.La democrazia americana è quasi crollata in un colpo di stato a gennaio 6.

I legislatori però Impaziente Evan Perez della CNN ha riferito venerdì che la magistratura non ha agito rapidamente nel caso di Bannon e che i funzionari del dipartimento hanno ritenuto che tali casi dovrebbero essere riconsiderati attentamente perché sono rari. Alla fine, la decisione di mettere sotto accusa l’ex stratega del presidente è stata presa dagli avvocati del settore e sostenuta dal procuratore generale.

“Dal primo giorno in cui sono entrato in carica, al personale della Magistratura, assicuriamo al popolo americano che con le parole e con i fatti, il Dipartimento aderisce allo stato di diritto, aderisce ai fatti e alla legge e sostiene l’uguaglianza di diritto .” Rifletti. “