Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il Colorado si aspetta che Deion Sanders accetti il ​​lavoro: Buffaloes oscilla alla grande sperando che “Coach Prime” guidi una svolta importante

Colorado si aspetta che Deion Sanders si unisca formalmente al programma come prossimo capo allenatore di calcio sabato sera dopo la partita del campionato SWAC del 2022, secondo Dennis Dodd di CBS Sports, fonti vicine al processo di assunzione. Una decisione imminente di Sanders era attesa da settimane quando sono arrivate molteplici offerte FBS, ma “Coach Prime” ha scelto di non rendere note le sue intenzioni fino a dopo Stato Jackson affronta Southern per il titolo SWAC.

Sanders ha trascorso le ultime tre stagioni ad allenare Jackson State, andando complessivamente 26-5 e 11-0 in questa stagione. I Tigers hanno registrato un record di 21-40 nelle sei stagioni prima del suo arrivo. Sanders ha portato JSU a un record di 4-3 durante la stagione 2020 accorciata dalla pandemia di COVID-19, lo stesso numero di vittorie ottenute nel 2019 (4-8). Jackson State è 22-2 nelle ultime due stagioni con un perfetto 16-0 nel gioco SWAC.

Mentre era alla JSU, Sanders ha reclutato alcuni dei migliori talenti del paese, tra cui il n. 1 recluta nella classe 2022, il cornerback Travis Hunter, rivitalizzando il programma. Alcuni dei talenti che potrebbero seguirlo in Colorado; Sanders ha già reclutato potenziali clienti delle scuole superiori e trasferito i partecipanti al portale prima di accettare formalmente il lavoro di Buffaloes, secondo più rapporti.

CBS News Colorado ha riferito venerdì che il Colorado ha offerto a Sanders un contratto con uno stipendio iniziale di “oltre $ 5 milioni” con incentivi che potrebbero vedere l’aumento della paga annuale “di circa il 40%” se raggiunti.

I Buffaloes hanno licenziato l’allenatore Karl Dorrell a ottobre dopo aver iniziato 0-5. Dorrell ha rilevato il programma nel 2020 dopo che Mel Tucker se n’è andato inaspettatamente Stato del Michigan. Il mandato di Dorrell è iniziato abbastanza bene con il Colorado che è andato 4-2 in una stagione ridotta, ma ha perso 13 delle successive 17 partite sotto la sua guida.

READ  I TikToker stavano recensendo In-N-Out, fino a quando uno sconosciuto li ha molestati perché erano asiatici

Interessante decisione di Sanders

Mentre non si sa se Cincinnati o Florida meridionale offerto formalmente a Sanders – per non parlare del valore di quei potenziali accordi – il Colorado sembra la più strana delle tre opzioni più importanti di Sanders, almeno in superficie. Coach Prime è di Fort Myers, in Florida, a circa due ore di auto a sud di Tampa, dove si trova l’USF. Ha giocato a football al college Stato della Florida ed è un nome familiare non solo nel Sunshine State ma in tutta la Georgia dato il suo tempo giocando per gli Atlanta Falcons e gli Atlanta Braves. Ha anche trascorso quattro stagioni con i Cincinnati Reds durante la sua carriera in MLB e conosce anche quella città.

Ma Sanders non ha precedenti collegamenti con il Colorado o con il Pac-12. Certo, lui è “Deion Sanders”. Non è che la gente del Colorado non abbia mai sentito parlare di lui. Tuttavia, quando si consideravano i tre concerti come “migliori adattamenti” per Sanders, il Colorado sembrava essere il meno probabile.

È chiaro che Sanders la pensa diversamente. Forse l’appello di allenare un programma Power Five consolidato ha avuto un ruolo nella sua decisione. Cincinnati si unirà ai Big 12 nel 2023 e, sebbene sia una grande mossa in superficie, presenta anche un futuro sconosciuto per il programma in un nuovo campionato. Probabilmente fa parte del motivo per cui Luke Fickell è partito per Wisconsin nonostante abbia guidato i Bearcats ai playoff del College Football nel 2021.

Sanders potrebbe anche vedere un’opportunità con i Buffaloes in un Pac-12 dal nuovo look. quando USC e UCLA partire per entrare a far parte dei Big Ten nel 2024, lascerà un enorme vuoto di potere ai vertici della classifica. Forse Sanders ritiene che la sua capacità di attirare talenti a Boulder, unita alle sue capacità di allenatore, possa stabilire il Colorado come programma dominante nell’ovest.

READ  Cosa aspettarsi udienze del 6 gennaio giorno 5:

Il Colorado ha bisogno dell’aiuto di Sanders

Quando Sanders è subentrato alla Jackson State, si è trovato al timone di un programma che aveva prodotto alcuni grandi giocatori ma non aveva avuto un alto livello di successo. Jackson State non vinceva lo SWAC dal 2007, che allora era il suo primo titolo di conferenza dal 1996. Sanders vinse il campionato nella sua seconda stagione e lo fece di nuovo nella sua terza.

Il Colorado non ha vinto un titolo di conferenza dalla stagione 2001, quando era ancora un membro dei Big 12. Negli ultimi 15 anni ha partecipato solo a due partite di bocce e una di quelle apparizioni è arrivata nel 2020. Da quando si è unito al Pac -12 nel 2011, i Buffaloes sono andati complessivamente 48-94, 27-76 in conference play.

Se mai c’è stato un programma Power Five che necessitava di una scossa di elettricità per riportarlo in vita, è il Colorado. Il programma ha avuto risultati mediocri anche sul percorso di reclutamento; non ha avuto una classe di reclutamento classificata tra i primi 30 dal 2008 e si è trovata regolarmente fuori dai primi 50.

La capacità di Sanders di attrarre talenti è stata un fattore significativo nell’interesse del Colorado.