Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Il CEO di Ford afferma che il 65% dei concessionari statunitensi accetta di vendere veicoli elettrici

Autocarri Ford F-150 Lightning prodotti presso il Rouge Electric Vehicle Center di Dearborn, nel Michigan.

Per gentile concessione: Ford Motor Co.

DETROIT – Circa il 65% di di Ford Motor i concessionari hanno accettato di vendere veicoli elettrici poiché la società investe miliardi per espandere la produzione e le vendite di auto e camion alimentati a batteria, ha dichiarato lunedì il CEO Jim Farley.

Circa 1.920 dei quasi 3.000 concessionari Ford negli Stati Uniti hanno accettato di vendere veicoli elettrici, secondo Farley. Ha detto che circa l’80% di quei concessionari ha optato per il livello più alto di investimento per i veicoli elettrici.

Ford ha offerto ai suoi rivenditori la possibilità di diventare “Certificato EV” nell’ambito di uno dei due programmi – con investimenti previsti di $ 500.000 o $ 1,2 milioni. I rivenditori di livello superiore, che comportano costi iniziali di $ 900.000, ricevono la certificazione “elite” e ricevono più veicoli elettrici.

Ford, a differenza del rivale di Crosstown Motori generali, consente ai concessionari di rinunciare alla vendita di veicoli elettrici e continuare a vendere le auto dell’azienda. GM ha offerto acquisizioni ai concessionari Buick e Cadillac che non vogliono investire per vendere veicoli elettrici.

I concessionari che hanno deciso di non investire in veicoli elettrici potrebbero farlo quando Ford riaprirà il processo di certificazione nel 2027.

“Pensiamo che l’adozione dei veicoli elettrici negli Stati Uniti richiederà tempo, quindi volevamo dare ai concessionari la possibilità di tornare”, ha detto Farley durante una conferenza di Automotive News.

I piani di Ford di vendere veicoli elettrici sono stati oggetto di contesa sin dall’azienda ha separato la sua attività di veicoli completamente elettrici all’inizio di quest’anno in una divisione separata nota come Modello e. Farley ha affermato che la casa automobilistica e i suoi concessionari dovevano ridurre i costi, aumentare i profitti e offrire ai clienti esperienze di vendita migliori e più coerenti.

READ  I conservatori britannici hanno perso il loro posto "sicuro", un duro colpo per Boris Johnson

Farley lunedì ha anche ribadito che si stima che un modello di vendita diretta costerà migliaia di dollari in meno per la casa automobilistica rispetto al tradizionale sistema in franchising dell’industria automobilistica.

Gli analisti di Wall Street hanno ampiamente considerato le vendite dirette al consumatore come un vantaggio per ottimizzare i profitti. Tuttavia, ci sono stati dolori crescenti per Teslache utilizza il modello di vendita, quando si tratta di riparare i propri veicoli.

L’attuale gamma di veicoli completamente elettrici di Ford include il Pickup Ford F-150 Lightning, crossover Mustang Mach-E e furgone e-Transit. La casa automobilistica dovrebbe rilasciare una litania di altri veicoli elettrici a livello globale nell’ambito di un piano per investire decine di miliardi di dollari nelle tecnologie entro il 2026.