Novembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

I razzi di Bezos; Non c’era nessuno a bordo

Un missile New Shepard senza equipaggio lanciato da Blue Origin, la società fondata da Jeff Bezos, fondatore di Amazon, ha avuto un malfunzionamento lunedì, provocando il crash del razzo. Un sistema di fuga di emergenza ha portato in salvo la capsula, che conteneva tre dozzine di esperimenti.

Il volo, decollato dal sito di lancio di Blue Origin nel Texas occidentale, non aveva persone a bordo. Il razzo aveva lo stesso design dei veicoli New Shepard che hanno portato celebrità tra cui Mr. Bezos, William Shatner e Michael Strahan al limite dello spazio.

La Federal Aviation Administration ha affermato che avrebbe indagato e messo a terra i voli della compagnia fino a quando non sarà in grado di determinare “se un sistema, un processo o una procedura relativi all’incidente abbia influito sulla sicurezza pubblica”.

“Questa è una pratica standard per tutte le indagini sugli incidenti”, ha affermato la FAA in una nota.

I voli di New Shepard non entrano in orbita attorno alla Terra, ma piuttosto sono brevi viaggi su e giù che forniscono alcuni minuti di assenza di gravità nella parte superiore dell’arco, che raggiunge più di 62 miglia sopra la superficie.

Oltre ai voli per il turismo spaziale, Blue Origin vende anche voli New Shepard come mezzo economico per consentire agli scienziati di condurre esperimenti con gravità prossima allo zero.

Lunedì, un minuto e quattro secondi dopo il decollo, mentre il razzo New Shepard ha attraversato il periodo noto come max-Q, quando il veicolo subisce le forze della massima pressione atmosferica, una grande fiamma gialla è esplosa dal motore del booster. Quando il booster ha iniziato a inclinarsi, un sistema di interruzione di emergenza ha spinto rapidamente la capsula portando gli esperimenti lontano dal booster guasto.

READ  Bollette vs. Punteggio Vikings: aggiornamenti in tempo reale, statistiche di gioco, momenti salienti, analisi mentre il gioco selvaggio va ai tempi supplementari

“Sembra che abbiamo riscontrato un’anomalia con il volo di oggi”, ha affermato Erika Wagner, la commentatrice durante la copertura live del lancio di Blue Origin. “Questo non era pianificato e non abbiamo ancora dettagli”.

La capsula ha raggiunto un’altitudine di oltre 37.000 piedi, o circa sette miglia, molto inferiore a un volo normale.

Dopo il dispiegamento dei paracadute, la capsula atterrò, forse un po’ più duramente del solito, nel deserto del Texas.

“Guasto del booster sul volo senza equipaggio di oggi”, ha riferito Blue Origin su Twitter in seguito. “Sistema di fuga eseguito come previsto.”

Blue Origin ha detto che nessuno a terra è stato ferito dall’incidente.