Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

I nativi americani piangono il Ringraziamento: “Nessun motivo per festeggiare”

Membri nativi nativi americani da tutto il mondo Nuova Inghilterra I pellegrini si radunano nella città costiera sul mare – Per non dire grazie, Ma piangono la perdita dei popoli indigeni di tutto il mondo che sono stati razzisti e maltrattati per secoli.

Cerimonia di lutto nazionale del giovedì a Plymouth, Massachusetts Ricorda la malattia e l’oppressione Dicono che gli immigrati europei siano stati portati in Nord America.

“Noi nativi non abbiamo motivo di festeggiare l’arrivo dei pellegrini”, ha detto Kisha James, membro delle tribù Aquinnah Wampanoag e Oglala Lakota e nipote di Wamsutta Frank James, il fondatore dell’evento.

Il 22 novembre 2007, durante la 38a Giornata nazionale del lutto a Coles Hill, Plymouth, durante la messa, i sostenitori dei nativi americani hanno continuato a sospendere le preghiere. Congratulazioni ai popoli aborigeni del New England, che condannano il maltrattamento degli aborigeni e potrebbero celebrare la Giornata del lutto nazionale nel Giorno del Ringraziamento 2021.
((Foto AP / Lisa Pool, file))

Tacchino del Ringraziamento: il CDC dice cosa non fare prima di cucinare l’uccello

“Vogliamo educare le persone in modo che possano capire che le storie che abbiamo imparato a scuola sul primo Ringraziamento non sono altro che bugie. I Vampanok e le altre tribù non hanno certo vissuto felici dopo l’arrivo dei pellegrini”, ha detto James.

READ  Gli insegnanti di "Dove 36.000" non sono in ritardo di 17 anni. L'errore principale che hanno fatto è qui.

“Il Giorno del Ringraziamento è un giorno di lutto perché ricordiamo i nostri milioni di antenati che sono stati uccisi da coloni europei non invitati, come i pellegrini.

Questo è il 52° anno in cui gli indiani d’America organizzano il Ringraziamento del New England. La tradizione è iniziata negli anni ’70.

La storia arriva come gruppi di studenti e alunni provenienti da diversi college in tutto il paese Ha incoraggiato gli studenti a celebrare il Giorno del Ringraziamento come un giorno del ricordo Ai nativi americani, lunedì la George Washington University Student Union ha inviato un’e-mail agli studenti: “Il Giorno del Ringraziamento è un promemoria del genocidio di milioni di nativi americani”.

“Mentre ci rendiamo conto dell’importanza di ringraziare, trascorriamo anche del tempo con la famiglia e gli amici e riconosciamo che ringraziare molti nella nostra comunità è anche un giorno di lutto”, ha affermato l’e-mail.

Associazioni di ex studenti della George Washington University affiliate agli studenti Università del Maryland, Università della costa del Golfo della Florida, Washington State University, Hiram College In Ohio e California State University, Long Beach, Partecipante a eventi che chiedono agli americani di “riconsiderare” la festa del Ringraziamento.

“Molti americani, guidati da manifestanti nativi fin dagli anni ’70, hanno creduto a lungo che il Ringraziamento dovesse essere ridedicato come Giornata del lutto nazionale per riflettere lo spostamento e la persecuzione dei nativi americani. “Gli americani dovrebbero riconsiderare il ringraziamento quando lottano con il complesso passato del nostro paese?”

Gli indigeni e i loro sostenitori si radunarono in pieno giorno sul Monte Coles, un invisibile mulino a vento che domina la Plymouth Rock, un monumento all’arrivo delle colonie. Lo faranno anche loro Trasmissione in diretta Evento.

READ  Joe Biden ha successo su linee globali mentre il presidente affronta un pubblico globale altamente scettico nel suo primo G20

I partecipanti hanno suonato i tamburi e pregato, denunciandola come “un’organizzazione ingiusta basata sul razzismo, il colonialismo, il sesso, l’omosessualità e la distruzione guidata dal profitto della terra”.

  Il 22 novembre 2001, durante una parata per la Giornata nazionale del lutto a Mass., Plymouth, i manifestanti portavano un grande ritratto di un indiano americano imprigionato, Leonard Beldier.  Il Giorno del Ringraziamento 2021, il New England potrebbe riunirsi per osservare il National Mourning Day.

Il 22 novembre 2001, durante una parata per la Giornata nazionale del lutto a Mass., Plymouth, i manifestanti portavano un grande ritratto di un indiano americano imprigionato, Leonard Beldier. Il Giorno del Ringraziamento 2021, il New England potrebbe riunirsi per osservare il National Mourning Day.
((Foto AP / Steven Cheney, file))

Quest’anno mettono in evidenza la complessa tradizione dei collegi federali che hanno cercato di integrare i giovani indigeni nella comunità bianca negli Stati Uniti e in Canada. Si dice che siano stati trovati centinaia di corpi Basato su ex scuole residenziali per bambini tribali.

Brian Moskwetah Weeden, presidente del Mashpee Wampanoag Tribal Council, ha dichiarato all’inizio di questa settimana alla Boston Public Radio che gli americani hanno un debito di gratitudine verso la sua tribù per aver aiutato i viaggiatori a sopravvivere al loro primo inverno brutale.

“Le persone devono capire che devi essere grato ogni giorno – questo è il modo in cui i nostri antenati pensavano e guidavano questo mondo”, ha detto Wheaton. “Perché eravamo grati, eravamo disposti a condividere… e avevamo buone intenzioni e buon cuore”.

Clicca qui per scaricare l’app Fox News

Non è durato a lungo, ha aggiunto Wheaton.

Sergente comandante.  Maggiore.  Veronica Harvey, consigliere senior per le operazioni di supporto alla brigata di supporto della 3a divisione, nov.  25, Arifzan in Kuwait In una mensa in Kuwait, metti alcuni pezzi di tacchino su un piatto di un soldato americano.  Giocatori del Ringraziamento per aver espresso apprezzamento durante le vacanze.  (Sergente fotografico dell'esercito americano Marchese Hopkins)

Sergente comandante. Maggiore. Veronica Harvey, consigliere senior per le operazioni di supporto alla brigata di supporto della 3a divisione, nov. 25, Arifzan in Kuwait In una mensa in Kuwait, metti alcuni pezzi di tacchino su un piatto di un soldato americano. Giocatori del Ringraziamento per aver espresso apprezzamento durante le vacanze. (Sergente fotografico dell’esercito americano Marchese Hopkins)
(Esercito degli Stati Uniti)

Ecco perché, 400 anni dopo, siamo ancora seduti qui a combattere per la piccola terra che abbiamo ancora e a cercare di ritenere responsabile il Commonwealth e il governo federale “, ha affermato.

READ  Si dice che Python abbia usato la frase antisemita sul volo sud-ovest

“Perché dopo 400 anni, non c’è molto da mostrare o per cui ringraziarci. Quindi penso che sia importante per tutti ringraziare i nostri antenati che hanno aiutato i pellegrini a sopravvivere ea svolgere un ruolo vitale. La nascita di questa nazione”.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.