Novembre 30, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

I futures Dow scendono di 300 punti mentre i tassi salgono, aumentando i timori di una recessione

I futures sulle azioni sono scesi giovedì mentre i tassi di interesse sono aumentati con i funzionari della Federal Reserve che hanno segnalato che gli aumenti dei tassi di interesse per rallentare l’inflazione sono tutt’altro che finiti.

I future legati al Dow Jones Industrial Average sono scesi di 316 punti, o dello 0,9%. I futures S&P 500 sono scesi dell’1,1%, mentre i futures Nasdaq-100 sono scesi dell’1,2%.

S. Il presidente della Louis Federal Reserve, James Bullard detto in un discorso Giovedì che “il tasso di policy non è ancora in una zona che possa essere considerata sufficientemente restrittiva”.

“Il cambiamento nell’orientamento della politica monetaria sembra aver avuto solo effetti limitati sull’inflazione osservata, ma i prezzi di mercato suggeriscono che la disinflazione è prevista nel 2023”, ha aggiunto Bullard.

Giovedì mattina il rendimento dei Treasury a 2 anni è balzato al 4,42%, alimentando i timori che tassi più elevati avrebbero mandato l’economia in recessione.

“Sto osservando un mercato del lavoro così stretto, non so come continui a ridurre questo livello di inflazione senza avere un vero rallentamento, e forse abbiamo anche una contrazione dell’economia per arrivarci”, disse Esther George, presidente della Fed di Kansas City al Wall Street Journal di mercoledì.

Le azioni più vulnerabili a una recessione e tassi più elevati hanno guidato le perdite nel trading pre-mercato. I titoli finanziari guidati da Wells Fargo sono stati inferiori. Le azioni tecnologiche Tesla e Netflix sono diminuite.

“L’ulteriore inasprimento monetario e l’impatto cumulativo degli aumenti dei tassi di quest’anno suggeriscono che i rischi di recessione rimangono elevati”, ha scritto in una nota Mark Haefele, chief investment officer di UBS Global Wealth Management. “Continuiamo a credere che i presupposti macroeconomici per un rally sostenibile – che i tagli dei tassi di interesse e un minimo della crescita e degli utili societari siano all’orizzonte – non siano ancora presenti”.

READ  Alabama vs. Cincinnati Score, Cotton Bowl Takeaways: Tight Roll Sixth College Football Playoff Title Game

Le ultime mosse hanno seguito un giorno negativo a Wall Street, il secondo in tre giorni. L’S&P 500 e il Nasdaq Composite sono scesi rispettivamente dello 0,83% e dell’1,54%. Il Dow Jones Industrial Average ha perso 39,09 punti, pari allo 0,12%.

La pressione al ribasso è emersa da guida debole da Target, che ha riportato un calo delle vendite mentre l’inflazione pizzica gli acquirenti che si avvicinano alle festività natalizie. La catena con sede a Minneapolis ha chiuso in ribasso del 13%, mentre la sua forward guidance ha messo in dubbio altri rivenditori.