Settembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

I Celtics affermano che la sospensione dell’allenatore Ime Udoka era una questione di “coscienza”

BOSTON Giorni prima dell’inizio del ritiro, i Celtics sono vacillati da un’indagine, dalla sospensione del loro allenatore e dall’improvviso duro riflettore pubblico su diverse dipendenti donne che, ha detto la squadra, sono state trattate ingiustamente.

Ma il team sta dicendo poco su come la situazione sia arrivata a questo punto o su come alla fine potrebbe essere risolta.

Venerdì, Wyc Grousbeck, proprietario di maggioranza dei Celtics, e Brad Stevens, il loro presidente delle operazioni di basket, hanno parlato pubblicamente per la prima volta da quando la squadra ha annunciato giovedì scorso di aver Allenatore sospeso Ime Udoka per la stagione 2022-23 per “violazioni delle politiche di squadra” non specificate.

Una persona informata sulla questione che non era autorizzata a parlarne pubblicamente ha affermato che Udoka aveva una relazione inappropriata con un’impiegata del team. Grousbeck ha citato “ragioni di privacy” nel rifiutarsi di approfondire la natura della cattiva condotta di Udoka.

La decisione dei Celtics di sospendere Udoka è arrivata dopo un’indagine durata mesi sulla sua condotta da parte di uno studio legale indipendente, ha detto Grousbeck.

“È un momento di preoccupazione, riflessione e azione”, ha detto. “Abbiamo valori forti ai Celtics e stiamo facendo del nostro meglio per mantenerli qui”.

Udoka, 45 anni, ha allenato i Celtics alle finali NBA la scorsa stagione nel suo primo anno nel ruolo. Joe Mazzulla, uno degli assistenti di Udoka, sarà l’allenatore ad interim della squadra in questa stagione.

Grousbeck ha affermato di non credere che la situazione che coinvolge Udoka indicasse un problema più grande all’interno dell’organizzazione. Ha detto che Udoka era l’unica persona che è stata punita o rimproverata e che i Celtics non avrebbero nominato nessun altro che potesse essere coinvolto.

READ  L'allenatore degli Spurs Gregg Popovich ottiene la 1.336esima vittoria battendo il record NBA di tutti i tempi di Don Nelson

“Facciamo di tutto – o almeno quanto appropriato – per gestire l’organizzazione con un valore fondamentale di rispetto e libertà sul posto di lavoro da molestie o attenzioni indesiderate”, ha detto Grousbeck, aggiungendo che parlerebbe con i dipendenti per vedere se le violazioni della politica erano più diffuse di quanto pensasse.

La sospensione di Udoka arriva mentre la NBA è alle prese con la condotta sul posto di lavoro a Phoenix. La scorsa settimana, la lega ha affermato che un’indagine aveva trovato un modello lungo anni di comportamento non appropriato di Robert Sarver, il proprietario di maggioranza dei Suns e della WNBA’s Mercury. Il commissario NBA Adam Silver ha multato Sarver di $ 10 milioni e lo ha sospeso per un anno. Ma tra il contraccolpo sulla clemenza percepita della punizione, Sarver lo ha annunciato mercoledì Aveva in programma di vendere entrambe le squadre.

Nella tarda serata di mercoledì sono emersi vaghi rapporti sulla situazione di Udoka. Da allora, molte persone sui social media hanno pubblicato i nomi e le foto di donne che lavorano per i Celtics, commentando i loro corpi e altri aspetti delle loro apparizioni mentre ipotizzavano se le donne fossero state coinvolte con Udoka.

“Abbiamo molte donne di talento nella nostra organizzazione e ho pensato che ieri fosse davvero difficile con loro”, ha detto Stevens, aggiungendo: “Penso che noi, come organizzazione, abbiamo la responsabilità di assicurarci di essere lì per supportali ora”.

Grousbeck ha detto di essere turbato dal fatto che diversi dipendenti del team siano stati “trascinati agli occhi del pubblico involontariamente e in modo inappropriato”.


Cosa consideriamo prima di utilizzare fonti anonime. Le fonti conoscono le informazioni? Qual è la loro motivazione per dircelo? Si sono dimostrati affidabili in passato? Possiamo confermare le informazioni? Anche con queste domande soddisfatte, The Times utilizza fonti anonime come ultima risorsa. Il giornalista e almeno un editore conoscono l’identità della fonte.

READ  Dow ha raggiunto livelli record a rotazione poco prima del verbale della Fed; La tecnologia è in declino

Venerdì, la giornalista della squadra dei Celtics, Amanda Pflugrad, ha scritto in un post su Twitter che gli ultimi giorni erano stati “strazianti”.

“Vedere i nomi di persone non coinvolte nei media, incluso il mio, con tale incuria è disgustoso”, ha detto. “Questo è un passo indietro per le donne nello sport che hanno lavorato duramente per mettersi alla prova in un settore in cui meritano di essere”.

I funzionari della squadra hanno appreso durante l’estate “che c’era una situazione”, ha detto Grousbeck, che li ha portati a mantenere uno studio legale per indagare sulla condotta di Udoka. Lo studio legale ha trasmesso i suoi risultati al team mercoledì, ha detto Grousbeck.

“L’indagine ha avuto alcuni colpi di scena e ha richiesto del tempo per sviluppare tutti i fatti”, ha detto.

Grousbeck si è consultato con un gruppo di dirigenti della squadra e ha chiesto il contributo di consulenti esterni prima di determinare la punizione di Udoka, ha detto. La sospensione di Udoka non sarà pagata.

“Sembrava giusto, ma non ci sono linee guida chiare per tutto questo”, ha detto Grousbeck. “Questa è davvero coscienza e sentimento”.

Ha aggiunto che non è stata presa una decisione sul futuro a lungo termine di Udoka.

Grousbeck ha riconosciuto che i giocatori dei Celtics erano “preoccupati” per la situazione – “Non è uno sviluppo gradito”, ha detto – anche se ha detto che si aspettava che si unissero e giocassero duro in questa stagione.

Udoka ha stretti rapporti con molti dei giocatori. Stevens ha detto che sarebbe falso aspettarsi che l’inizio del campo di addestramento la prossima settimana sia normale.

READ  L'attacco alla centrale nucleare ucraina richiede l'accesso dell'ONU

“Non ignorerò il fatto che ci sono emozioni umane dappertutto”, ha detto Stevens.

I Celtics entreranno nella stagione come una delle squadre più talentuose della NBA. La scorsa stagione, sono arrivati ​​​​a due partite dalla vittoria del loro primo campionato dal 2008. Da allora, il loro nucleo, guidato da Jayson Tatum e Jaylen Brown – ha rimasta sostanzialmente intatta.

Ma ora ci sono nuove sfide da affrontare in campo: l’assenza imprevista di Udoka, lo stridente aggiustamento del gioco per un nuovo allenatore e problemi di infortunio pre-stagione.

Danilo Gallinari, un attaccante veterano che ha firmato con i Celtics quest’estate e ha pensato di creare spazio con il suo tiro perimetrale, potrebbe saltare l’intera stagione dopo la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro mentre giocava per la nazionale italiana il mese scorso. E Robert Williams, il centro di partenza della squadra, questa settimana ha subito un intervento chirurgico in artroscopia per rimuovere i corpi sciolti e affrontare il gonfiore al ginocchio sinistro. La squadra ha detto che potrebbe tornare alle attività di basket in 8-12 settimane.

Boston terrà la sua giornata dei media lunedì prima di iniziare il campo di addestramento. I Celtics apriranno la loro stagione in casa contro i Philadelphia 76ers il 10 ottobre. 18.