Novembre 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Guerrieri contro Grizzlies: Draymond Green espulso da Gara 1 dopo aver commesso un fallo di Flagrant 2 su Brandon Clarke

Draymond Green ha un track record di essere stato bandito dalle partite di playoff nei peggiori momenti possibili. La sua famigerata sospensione in Gara 5 durante le finali NBA del 2016 ha contribuito a lanciare la leggendaria rimonta di Cleveland da uno svantaggio di 3-1 per vincere il campionato. Nell’ultimo incidente, Green è stato espulso dalla vittoria in Gara 1 dei Golden State Warriors sui Memphis Grizzlies.

Il gioco è arrivato alla fine del secondo quarto. Green è stato chiamato per fallo quando ha tirato giù l’omone dei Grizzlies Brandon Clarke dalla maglia. Al replay, è stato definito un flagrante fallo-2 in quanto “eccessivo e non necessario”. Green inizialmente ha schiaffeggiato Clarke con una carica prima di tirarlo giù.

Dopo il gioco, Green ha definito l’espulsione una “cosa di reputazione” durante un puntata del suo podcast“Lo spettacolo di Draymond Green”.

“Molto interessante”, ha detto Green. “Una cosa di quel fallo è che in realtà ho cercato di trattenerlo. Beh, non mi è stato detto nulla perché ho lasciato il campo, ma ai ragazzi è stato detto che ero stato espulso per averlo buttato a terra, il che è molto interessante perché anche una volta ha colpito per terra tenevo ancora la sua maglia”.

Green ha ulteriormente spiegato il suo caso:

“Un flagrante 2. Voglio dire, un contatto non necessario. Non posso dire che non fosse necessario perché stavo cercando di impedirgli di fare un secchio e prendere un e uno. Quindi non posso dire che non fosse necessario. Eccessivo – Non sono nemmeno entrato in contatto con il corpo del ragazzo, quindi eccessivo sarebbe un po’ estremo.

Se un ragazzo sta volando via con una gamba, allora forse dici: ‘va bene, era in una posizione pericolosa, non poteva proteggersi, flagrante 2.’ Un ragazzo che salta da due piedi su e giù, che poi vende un fallo e si tuffa a terra – non può dire di essere in una posizione pericolosa.

Quindi immagino che sto cercando di spiegarti questo fallo flagrante, la tua ipotesi è buona quanto la mia. Per definizione, se passiamo alla definizione di un fallo flagrante 2, non sono sicuro che il gioco sarebbe proprio la definizione di un fallo flagrante. Non sono sicuro che soddisfi quei criteri”.

Mentre i funzionari guardavano il replay sul monitor video, i fan dei Grizzlies hanno cantato “buttalo fuori” a Green.

READ  Una grossa roccia sbatte su Marte, scava un cratere, rivela le caratteristiche del sottosuolo

Quando Green ha scoperto che stava per essere espulso, ha fatto un grande spettacolo della sua uscita, ballando e esaltando la folla mentre lasciava la pista.

Nonostante l’assenza di Green, i Warriors sono riusciti a scappare con una vittoria drammatica grazie a un 3 – pointer in ritardo di Klay Thompson e un layup mancato di Ja Morant alla sirena. Ma mentre sono riusciti a farla franca con questo, i Warriors avranno bisogno che Green rimanga sul pavimento per il resto dei playoff.