Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Gli operatori sanitari dello Stato di New York non più esenzione religiosa dall’ordinanza sui vaccini del governo 19, regole del tribunale

Un gruppo di tre giudici della Corte d’appello degli Stati Uniti per il secondo round ha rinviato i due tribunali a tribunali inferiori per ulteriori procedimenti.

La causa è stata probabilmente finanziata dall’ex governatore Andrew Cuomo, che ha ordinato a tutti gli operatori ospedalieri e di assistenza a lungo termine di ricevere almeno una dose di vaccino entro il 27 settembre.

La CNN ha contattato il Dipartimento della salute dello Stato di New York per i dettagli su quante esenzioni lo stato ha già concesso.

Gli avvocati degli imputati in un caso hanno promesso di portare il caso alla Corte Suprema degli Stati Uniti venerdì.

“Il decreto di New York costringe gli operatori sanitari di New York a fare scelte disgustose: rinunciare alla propria fede o perdere la vita”, ha affermato Cameron Atkinson, un avvocato che rappresenta le tre infermiere. “Hanno lasciato il loro futuro nelle mani di Dio, e siamo fiduciosi che la Corte Suprema degli Stati Uniti violerà il Primo Emendamento dell’ordine discriminatorio di New York”.

Nel secondo caso, 17 operatori sanitari, molti dei quali medici, residenti e infermieri senza nome, hanno intentato una causa il mese scorso sfidando l’ordine di vaccinazione del Dipartimento della salute dello Stato di New York che non consente eccezioni religiose. Il 14 settembre un giudice ha emesso un ordine restrittivo temporaneo in relazione alle eccezioni secolari.

La CNN ha contattato un avvocato che rappresenta questi operatori sanitari per una reazione.

Il governatore Kathy Hochul ha elogiato la sentenza della corte.

“Il primo giorno, come governatore, ho promesso di combattere questa epidemia e di intraprendere azioni coraggiose per proteggere la salute di tutti i newyorkesi”, ha affermato Hochul in una nota. “Apprezzo i risultati del Secondo Circuito, che conferma il nostro mandato di vaccinazione per il primo paese, e farò tutto il possibile per proteggere i newyorkesi”.

READ  L'incidente di un autobus in Bulgaria uccide decine di persone

A quasi 16.000 lavoratori sono state concesse esenzioni religiose prima del regime, ha detto il funzionario

Il Dipartimento della Sanità di stato ha confermato alla CNN venerdì sera che quasi 16.000 operatori sanitari nello Stato di New York hanno ricevuto esenzioni religiose dai loro datori di lavoro prima della sentenza del tribunale di venerdì.

Impiega 15.844 persone in ospedali, case di cura, case di cura, agenzie sanitarie domiciliari certificate (CHHA), agenzie di servizi di assistenza domiciliare autorizzate (LHCSA) e strutture per il benessere, ha affermato Jeffrey Hammond, vicedirettore delle comunicazioni presso il Dipartimento della salute dello Stato di New York.

Hammond ha fornito una ripartizione dei dati sul numero di dipendenti interessati e sulle percentuali di personale in ciascun gruppo sanitario.

• Ospedali (al 26 ottobre): 6.433 dipendenti (1,3%)

Agenzie sanitarie domiciliari certificate (al 26 ottobre): 505 dipendenti (4%), di cui 365 addetti all’assistenza diretta

Agenzie autorizzate di servizi di assistenza domiciliare (al 26 ottobre): 5.573 dipendenti (2,1%), di cui 5.070 dipendenti diretti di manutenzione

ஸ்ப Hospice (al 26 ottobre): 94 dipendenti (2%), di cui 70 addetti alla manutenzione diretta

Case di riposo (al 29 ottobre): 2.684 dipendenti (1,8%), di cui 1.935 addetti all’assistenza diretta

• Adult Homes (al 29 ottobre): 555 (2%), di cui 309 sono operatori di assistenza diretta