Luglio 4, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Elezioni primarie: la bassa affluenza alle urne presenta un avviso per i democratici

Sia in California che nel New Jersey – stati con le principali gare alla Camera degli Stati Uniti che potrebbero determinare il controllo del Congresso – i primi dati suggeriscono che l’affluenza alle urne è stata bassa, riflettendo l’umore acido degli elettori sui prezzi del gas, l’aumento della criminalità e un’economia incerta.

Il disimpegno degli elettori è stato più evidente in California, dove sono stati inviati quasi 22 milioni di schede elettorali a ogni elettore idoneo. Nonostante una serie di gare alla Camera – in cui i primi due votanti avanzeranno alle elezioni generali indipendentemente dal partito – e diversi concorsi locali, tra cui la corsa a sindaco a Los Angeles e un tentativo di richiamo del procuratore distrettuale di San Francisco, solo circa il 18% delle schede è stato restituito martedì anche se sono state spedite agli elettori settimane fa, secondo dati di monitoraggio delle votazioni dalla società californiana Political Data Intelligence.
Nel New Jersey, pochi elettori dello stato hanno scelto di votare nella finestra di tre giorni per votazione anticipata di personama ha osservato il Segretario di Stato Tahesha Way in un’intervista con ABC News che il processo è nuovo, il che significa che potrebbe volerci del tempo prima che gli elettori ne traggano vantaggio. Questi primi indicatori, tuttavia, sono in netto contrasto con l’elevata affluenza alle urne durante il voto anticipato in stati come la Georgia, dove una nuova legge sul voto più restrittiva ha portato gli attivisti a raddoppiare gli sforzi per convincere gli elettori a votare prima delle primarie.
A parte California e New Jersey, martedì gli elettori hanno votato primarie in Iowa, Mississippi, Montana, New Mexico e South Dakota mentre l’attenzione si sposta dai grandi concorsi del Senato degli Stati Uniti che hanno dominato il calendario di maggio, dove l’influenza dell’ex presidente Donald Trump è stata ripetutamente messa alla prova – alle gare della Camera competitive che offriranno una finestra su quanto gli elettori intendono incolpare il partito al potere per il loro attuale disagio per lo stato dell’economia e del paese.
Queste dinamiche sono più evidenti in California, dove i Democratici attualmente detengono tutte le cariche in tutto lo stato e dominano la delegazione del Congresso. La nuova mappa che è stata disegnata dalla commissione di riorganizzazione distrettuale dello stato l’anno scorso ha prodotto ben dieci gare casalinghe competitive in California, dove i Democratici erano ottimisti riguardo al potenziale per i pickup.
Ma gli elettori di Golden State sono alle prese con il i prezzi del gas più alti nella nazione e innervosito dall’aumento della criminalità violenta, nonché a schiacciante crisi dei senzatetto che molti dicono stia peggiorando, anche se miliardi di dollari stanno affluendo per costruire alloggi per chi vive per strada. Tutti questi problemi sono emersi nelle gare serrate nello stato, incoraggiando i repubblicani che avanzano l’idea che le cose stiano andando fuori controllo.

Due gare locali di alto profilo in città fortemente democratiche della California – la corsa per sostituire il sindaco di Los Angeles a mandato limitato Eric Garcetti e lo sforzo per richiamare il procuratore distrettuale progressista di San Francisco Chesa Boudin – hanno anche dimostrato quanto sia cambiato il pendolo dal 2020 ciclo, quando la giustizia penale era una questione centrale per i Democratici dopo l’uccisione da parte della polizia di George Floyd a Minneapolis.

READ  "Saturday Night Live" ritorna dalla pausa invernale, con Joe Biden che incolpa l'ascesa di Omigran su Spider-Man

A San Francisco, le politiche progressiste di Boudin come sostenitore della riforma della giustizia penale nazionale sono diventate un punto centrale di contesa poiché i residenti hanno assistito all’aumento dei furti con scasso e dei furti d’auto, alimentando le richieste per la sua cacciata.

Il La corsa al sindaco di Los Angeles ha snocciolato la Rep. degli Stati Uniti a sei mandati. Karen Bass contro lo sviluppatore di centri commerciali Rick Caruso, un ex repubblicano e miliardario che ha speso più di $ 40 milioni per diffondere il suo messaggio secondo cui i politici in carriera a Los Angeles sono incapaci di affrontare la crescente criminalità o la crisi dei senzatetto. Mentre Bass dice che riporterà il dipartimento di polizia di Los Angeles alla sua forza autorizzata di 9.700 agenti – in parte assumendo più civili per liberare 250 agenti per tornare alla pattuglia di strada – Caruso ha promesso di assumere 1.500 poliziotti aggiuntivi.
Diversi esponenti storici repubblicani della California hanno affrontato le proprie sfide martedì mentre le varie fazioni del GOP continuano a lottare per il dominio. Rep. USA David Valadao, uno dei dieci membri del GOP che ha sostenuto Trump Impeachment del 2021, ha affrontato una sfida alla sua destra nella sua sede di Central Valley, di tendenza democratica, il nuovo 22esimo distretto congressuale. L’ex consigliere comunale di Fresno Chris Mathys ha detto di aver deciso di candidarsi a causa del voto di impeachment di Valadao, ma Trump non è stato coinvolto nella gara.

GOP Rep. La giovane Kim sta anche affrontando una forte concorrenza dal suo fianco destro nel 40° distretto appena disegnato a Orange County dal veterano dei marine Greg Raths, un altro lealista di Trump.

READ  Biden sul vaiolo delle scimmie: "Tutti" dovrebbero preoccuparsi della diffusione

D’altra parte, i Democratici sperano di utilizzare GOP Rep. I legami di Mike Garcia con Trump contro di lui nel 27° distretto della California dopo la riorganizzazione del distretto hanno reso il suo seggio nella contea di Los Angeles settentrionale più democratico. (Garcia ha votato contro la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali del 2020 in Arizona e Pennsylvania.) Due democratici, l’ex membro dell’Assemblea statale Christy Smith e Quaye Quartey, un ex ufficiale dell’intelligence della Marina, stanno cercando la possibilità di affrontarlo a novembre.

Ci sono anche diverse gare congressuali di alto profilo nel New Jersey. Nel 7° distretto dello stato, il repubblicano Tom Kean Jr., l’ex leader della minoranza del Senato statale e figlio dell’ex governatore del New Jersey. Tom Kean, è il favorito nelle primarie. La CNN ha previsto che il Rep. Tom Malinowski vincerà le primarie democratiche in quel distretto, un campo di battaglia che è diventato più repubblicano nella riorganizzazione dei distretti.

Nell’8° distretto nel nord del New Jersey, il democratico Rob Menendez Jr., figlio del senatore del New Jersey. Bob Menendez, vincerà le primarie democratiche, progetti CNN, mentre cerca la sede della Rep. Democratica in pensione. Albio Siri.

Rep. GOP in carica Chris Smith, che ha votato per il disegno di legge bipartisan sulle infrastrutture, sta respingendo una serie di sfidanti primari nel 4° distretto nel centro del New Jersey, tra cui Mike Crispi, un conduttore di talk show approvato da alleati di Trump come Roger Stone e Rudy Giuliani.
In Montana, Trump sostiene il suo ex segretario dell’Interno Ryan Zinke, nonostante il suo storia di polemiche – mentre il candidato tenta di tornare al Congresso. Lo stato ha vinto un secondo seggio al Congresso in seguito ai risultati del censimento del 2020. Sta affrontando altri quattro candidati nelle primarie del GOP di martedì, tra cui l’ex senatore statale. Al Olszewski e il pastore Mary Todd, mentre le domande turbinano sulla residenza di Zinke. Politica di recente segnalato che la moglie di Zinke ha rivendicato una casa a Santa Barbara come sua residenza principale nei documenti fiscali, ma Zinke sostiene che vive a Whitefish, nel Montana.

In Iowa, l’ex rappresentante degli Stati Uniti. Abby Finkenauer sta guidando il campo democratico nella raccolta fondi mentre tenta di affrontare il veterano repubblicano senatore. Chuck Grassley due anni dopo aver perso la sua campagna di rielezione a favore del repubblicano. Ashley Hinson. Sta affrontando l’ammiraglio della Marina in pensione. Mike Franken e Glenn Hurst, un membro del consiglio comunale di Minden, alle primarie del Senato democratico. Finkenauer rischiava di presentare domanda per votare dopo che un tribunale di grado inferiore dell’Iowa aveva messo in dubbio alcune delle firme sulla sua petizione di nomina, ma alla fine la Corte Suprema dell’Iowa ha stabilito che il suo nome potesse apparire.

Ecco le primarie chiave della Casa da guardare oltre la California

Una delle gare più competitive nello stato di Occhio di Falco è nel 3° distretto, dove l’incumbent Rep. Cindy Axne, l’unica democratica nella delegazione del Congresso, spera di mantenere il suo seggio in un distretto che Trump avrebbe vinto con meno di mezzo punto. I suoi potenziali sfidanti GOP nel distretto di Des Moines includono State Sen. Zach Nunn, un veterano dell’Air Force e pianificatore finanziario Nicole Hasso.

READ  Jordan Poole ha decisamente afferrato e strattonato il ginocchio di Ja Morant; se intendesse fargli del male non è il punto

Le altre due gare House competitive in Iowa sono fissate. GOP Rep. Mariannette Miller-Meeks affronterà la Rep. Christina Bohannan nel nuovo 1° Distretto. Nel 2° distretto, Hinson affronterà il senatore dello stato democratico. Liz Mathis, che è anche un’ex conduttrice televisiva locale.

In South Dakota, la Rep. Taffy Howard sta sfidando il rappresentante GOP. Dusty Johnson per l’unico seggio al Congresso dello stato, criticandolo per aver votato per certificare i risultati delle elezioni del 2020 mentre abbraccia le falsità di Trump su quelle elezioni. La CNN ha previsto che il governatore del GOP del Sud Dakota. Kristi Noem, un potenziale contendente del 2024, sconfiggerà la Rep. Steven Haugaard, che l’aveva accusata di non essere sufficientemente conservatrice e di trascorrere troppo tempo come governatore tendendo alle sue ambizioni per una carica più alta.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori sviluppi.