Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Ecuador contro Senegal Live: aggiornamenti e classifiche della Coppa del mondo

Per otto giorni consecutivi, il buffet di calcio che è la Coppa del Mondo si è svolto a intervalli regolari, ogni partita sfalsata per conferire la sua massima importanza, 90 minuti interi di splendore – più un eone di tempo di recupero – sulla scena globale senza intrusioni da parte degli altri giochi.

Anche se gli sconvolgimenti abbondavano, regnava comunque un certo ordine: nella maggior parte di quegli otto giorni, c’erano quattro partite, programmate a tre ore di distanza, una dopo l’altra. È stato glorioso, soddisfacente e, per quelli di noi che bramano l’ordine, piuttosto affermativo.

Ora, da martedì, la struttura è in una breve pausa. Caro lettore, preparati al caos.

A partire dalle partite del Gruppo A alle 10:00 ora di New York, ciascuno degli otto gruppi nei prossimi quattro giorni ospiterà il suo round finale di partite contemporaneamente.

Il Qatar giocherà martedì contro l’Olanda nello stesso momento in cui l’Ecuador farà lo stesso contro il Senegal. Dopo una pausa, lo scontro tra Stati Uniti e Iran nel Gruppo B è in programma alle 14:00, proprio quando inizierà il match tra Inghilterra e Galles.

Il cambio di programma crea le condizioni più vicine all’equilibrio competitivo e al fair play, assicurando che le squadre non conoscano il risultato necessario per raggiungere la fase a eliminazione diretta prima di scendere in campo. Scoraggia le squadre dal migliorare i percorsi nel girone influenzando i risultati con tattiche come manipolare il differenziale reti o non giocare per vincere. Inibisce anche le partite truccate.

La politica risale a un momento così imbarazzante per il calcio internazionale, che ha avuto uno o Due o nove – che è arrivato a meritare una sorta di scorciatoia: la Disgrazia di Gijón. Oppure, in Germania, Nichtangriffspakt von Gijón (il patto di non aggressione di Gijón).

READ  Vance vince la corsa al Senato dell'Ohio mentre il controllo del Congresso rimane in palio

Ai Mondiali di Spagna del 1982, in vista dell’ultima partita del girone, Germania Ovest e Austria si resero conto che una vittoria della Germania Ovest di uno o due gol avrebbe consentito a entrambe le squadre di progredire, eliminando così l’Algeria che, dopo aver terminato partita di gruppo il giorno prima, aveva bisogno di una vittoria o di un pareggio dell’Austria per andare avanti.

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Ve

All’11 ‘Horst Hrubesch ha segnato per la Germania Ovest. Poi, torpore e languore e noia e sbadiglio. Per il resto della partita, George Vecsey ha scritto sul New York Times: “La Germania Ovest ha fatto più calci all’indietro che in avanti”. L’accordo ha assicurato il passaggio di entrambe le squadre.

READ  Salman Rushdie è ancora ricoverato in ospedale mentre il sospetto di attacco si dichiara non colpevole

Nel suo libro sull’ascesa del calcio africano, “Piedi del camaleonte”, Ian Hawkey ha scritto che i tifosi algerini hanno sventolato banconote contro i giocatori e che la televisione tedesca l’ha definito “il giorno più vergognoso nella storia della nostra Federcalcio”.

L’Algeria si è lamentata con la FIFA, ma non sarebbe stata inflitta alcuna punizione. Invece, la FIFA ha risposto modificando le sue regole: a partire dalla Coppa del Mondo del 1986, tutte le partite finali di un girone si sarebbero svolte contemporaneamente. Quindi, ora lo sono.

Goditi il ​​caos. Abbraccia l’assurdità.