Novembre 27, 2021

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Concorso del governatore della Virginia tra Young e McAuliffe: cosa sapere

Molto competitivo Conflitto del Governatorato della Virginia La gara in tutto lo stato con implicazioni nazionali tra l’ex governatore democratico Terry McAuliffe e il candidato repubblicano Glenn Young è stata seguita da vicino.

Questa faccia è vista come un grande Belvedere prima del 2022 Elezioni intermedie, Mentre il GOP punta a riconquistare la maggioranza alla Camera dei Rappresentanti e al Senato.

Il più vicino possibile: McCallife e Young sono paralizzati in Virginia

Ecco otto cose da sapere sul conflitto di governatorato nel Commonwealth.

Perché candidarsi a governatore se è un anno senza elezioni?

Solo due stati, Virginia e New Jersey, corrono le gare Governatore Nell’anno successivo alle elezioni presidenziali. Ciò garantisce che entrambi ricevano più attenzione in tutto il paese.

Poiché il New Jersey è un solido stato blu, la Virginia, che è una rivalità tra i due principali partiti, detiene la parte del leone dell’attenzione nazionale.

Chi è il candidato democratico?

L’ex governatore Terry McAuliffe è il candidato democratico. McAuliffe, amico intimo e consulente di lunga data Bill e Hillary Clinton, Ha ricoperto la carica di presidente del Comitato nazionale democratico dal 2001 al 2005, poi ha guidato la fallita campagna presidenziale di Hillary Clinton del 2008. Ha corso per la prima volta come governatore della Virginia nel 2009 e ha perso un tentativo di primarie quattro anni dopo, nel 2013, prima della sua campagna di successo. McAuliffe non può candidarsi per la rielezione dalla legge unica della Virginia, che impedisce ai governatori di candidarsi.

Durante una manifestazione a Dumfries, in Virginia, giovedì 21 ottobre 2021, il vicepresidente Kamala Harris ha stretto la mano al candidato presidenziale democratico ed ex governatore della Virginia Terry McAuliffe. McAuliffe affronterà il repubblicano Glenn Young nelle elezioni di novembre. (Foto AP / Steve Helper)
(AB)

McAuliffe ha flirtato con il candidato presidenziale democratico due anni fa, ma ora sostiene il presidente Pita.

READ  I democratici hanno votato venerdì il disegno di legge sulle infrastrutture di Biden, ma non il disegno di legge sulla spesa sociale.

McAuliffe, 64 anni, ha vinto facilmente contro quattro rivali meno conosciuti ma giovani e diversificati nelle elezioni primarie del governatore democratico a giugno, grazie al suo schiacciante vantaggio nel riconoscimento del nome e nella raccolta fondi. Mira a diventare il primo governatore eletto della Virginia più volte in quasi mezzo secolo.

Chi è il candidato repubblicano?

Il primo candidato è Glenn Young, candidato del GOP a governatore della Virginia.

Young, 54 anni, ex dirigente di private equity, ha ricevuto la nomination repubblicana durante la conferenza del GOP di maggio.

Glenn Young, candidato repubblicano della Virginia, fa un gesto per parlare con i sostenitori durante una manifestazione a Calpeppe, in Virginia, mercoledì 13 ottobre 2021.  Young affronta l'ex governatore Terry McAliffe alle elezioni di novembre.  (Foto AP / Steve Helper)

Glenn Young, candidato repubblicano della Virginia, fa un gesto per parlare con i sostenitori durante una manifestazione a Calpeppe, in Virginia, mercoledì 13 ottobre 2021. Young affronta l’ex governatore Terry McAuliffe nelle elezioni di novembre. (Foto AP / Steve Helper)
(AB)

Young, che ha fatto fortuna come dirigente presso The Carlyle Group Investment Company, ha prestato più di $ 15 milioni per la sua campagna quest’anno.

Se non vivi in ​​Virginia, perché dovresti preoccuparti della razza?

Gli elettori del Commonwealth hanno una tendenza di vecchia data a sconfiggere il candidato al governo del partito che controlla la Casa Bianca. McAuliffe ha rotto questa tradizione nel 2013 venendo eletto governatore l’anno in cui il presidente Obama è stato rieletto.

I repubblicani non vincono in tutto lo stato in Virginia da una dozzina di anni, con Biden che ha conquistato lo stato di 10 punti lo scorso novembre.

Ma una volta il campo di battaglia era uno stato altamente competitivo ed era considerato un barometro chiave in vista delle elezioni di medio termine del 2022. La corsa per il governatore è al limite dei Democratici Nazionali perché stanno difendendo la loro maggioranza nelle elezioni della Camera dei Rappresentanti e del Senato del prossimo anno. Se Young sconfigge McAuliffe, ci sarà un aumento delle preoccupazioni democratiche sul loro destino nelle elezioni suppletive.

READ  Nuove serrature in Cina mentre l'infezione del governo locale 19 si diffonde in 11 province

Quanto è vicina la concorrenza?

Secondo molti sondaggi è addirittura morto USA Today / Studio della Suffolk University L’affluenza alle urne in Virginia dal 21 al 24 ottobre è stata del 45,6% per McAuliffe e del 45,2% per Young. La media di tutti i sondaggi più recenti indica che McAuliffe è inferiore al margine di due punti su Young, che è una corsa all’errore di margine.

McAuliffe ha avuto un vantaggio medio di una cifra sugli Young in estate, ma il conflitto si è inasprito dal Labor Day.

Quali sono i problemi principali?

Un precedente sondaggio Monmouth ha sottolineato che i posti di lavoro e l’economia erano il problema principale nelle corse, con l’istruzione e le scuole la seconda priorità più alta per gli elettori. La lotta contro il governo e la scottante questione dell’aborto hanno giocato un ruolo significativo nel conflitto.

Fattore Trump e Biden

Non sono in ballottaggio, ma Biden e L’ex presidente Trump La Virginia è leader e centrale nella corsa governativa.

Il sondaggio indica che Trump non è popolare in Virginia e che McAuliffe non ha perso l’occasione di unirsi all’ex presidente – ha sostenuto Yang – Trump. McAuliffe collega anche Young a Trump in diverse campagne in tutto lo stato.

Il presidente Biden partecipa a un evento della campagna con Terry McAuliffe, il candidato alla carica di governatore della Virginia, il 23 luglio 2021, al Luper Run Park di Arlington, in Virginia.  (REUTERS / Evelyn Hockstein)

Il presidente Biden partecipa a un evento della campagna con Terry McAuliffe, il candidato alla carica di governatore della Virginia, il 23 luglio 2021, al Luper Run Park di Arlington, in Virginia. (REUTERS / Evelyn Hockstein)
(Reuters)

Anche l’attuale presidente sta influenzando la gara, grazie ai tassi di approvazione segnalati in Virginia. Il disaccordo sulla massiccia spesa sociale e sul pacchetto di infrastrutture umane da parte dei Democratici al Congresso negli ultimi due mesi non ha aiutato McAuliffe.

READ  Aggiornamenti live di ALCS Game 3

Demografia e geografia

La vittoria della rielezione dei Democratici nelle elezioni suppletive del 2018 e le insidie ​​contro Trump nelle elezioni presidenziali dello scorso novembre hanno beneficiato gli elettori indipendenti e le donne suburbane, in particolare le donne suburbane.

Clicca qui per scaricare l’app Fox News

Ma studi recenti suggeriscono che sia gli indipendenti che le donne di Young ne hanno beneficiato, a spese di McAuliffe.

E il sondaggio di Monmouth indica che Young’s ha già un’enorme presenza in West Virginia – la parte rossa dello stato – McAliffe’s high blue e in gran parte scivolato leggermente davanti alla grande periferia della Virginia del Nord. Il sondaggio indica che McAuliffe conserva vantaggi a una cifra sull’area di Hampton Roads e sul marciapiede Richmond / I-95.