Maggio 27, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Breen Brown dice che non rilascerà alcun podcast

Chi lascerà Spotify dopo?

Si dice che il podcaster Brené Brown, 56 anni, e Dave Grohl, 53, dei Foo Fighters, stiano seguendo Neil Young e Joni Mitchell fuori dal palco.

In segno di protesta contro la promozione del filmato sospetto di vaccino di Joe Rogan, Mitchell ha collaborato con Young per rimuovere la sua musica da Spotify. Il Joe Rogan ha attaccato lo Young Outlet per aver ospitato l’Esperienza.

Brown ha annunciato sabato che non avrebbe prodotto episodi dei suoi podcast Unlocking Us e Dare to Lead “fino a nuovo avviso”.

Non rilascerò alcun podcast fino al prossimo annuncio. Alle nostre comunità #UnlockingUs e #DaretoLead, mi dispiace, ti farò sapere quando cambierà e quando. Sii imbarazzato, coraggioso e gentile”, ha twittato. Non ha specificato perché non avrebbe più rilasciato gli episodi, ma Brown ospita i suoi podcast esclusivamente su Spotify.

Brown è l’autore di sei bestseller del New York Times – The Gifts of Imperfection, Daring Gratley, Rising Strong, Braving the Wilderness, Dare of Lead e Atlas of the Heart – noto anche per le sue ricerche sulla vulnerabilità, l’umiliazione e la leadership.

È stato ipotizzato che questo potrebbe essere seguito da Kroll Young e Mitchell, ma finora è stata una voce su Internet. La band è stata popolare su Twitter sabato e gli utenti hanno notato che il giocatore principale della band potrebbe uccidere Spotify dicendo “I’m out”.

L’utente WorldbeCray ha osservato: “Se Dave Grohl trascina i Foo Fighters da Spotify, f ****** _through._”

Spotify ha perso 4 miliardi di dollari di valore finora nel 2022, perdendo il 25% del suo valore azionario la scorsa settimana.

L’autore e podcaster Brown Brown ha annunciato sabato che non avrebbe prodotto ulteriori episodi dei suoi podcast Unlocking Us e Dare to Lead “fino a nuovo avviso”.

Non ha specificato perché non rilascerà più episodi, ma Brown ospita i suoi podcast esclusivamente su Spotify.

Non ha specificato perché non rilascerà più episodi, ma Brown ospita i suoi podcast esclusivamente su Spotify.

Una band può rimuovere la sua discografia dal palco, anche se è solo una speculazione,

Una band può rimuovere la sua discografia dal palco, anche se è solo una speculazione, “Fu Fighters”. Dato che il gruppo era di tendenza su Twitter sabato, gli utenti hanno menzionato che Dave Kroll (nella foto) potrebbe uccidere Spotify con “I’m out”.

La cantante 78enne ha dichiarato questa settimana che Spotify è in

La cantante 78enne ha dichiarato questa settimana che Spotify è in “unità” con Young (nella foto) che ha chiesto la rimozione delle sue canzoni.

Mitchell, 78 anni, ha dichiarato questa settimana che Spotify sarebbe stato “solidarietà” con Young, che ha chiesto la rimozione delle sue canzoni, fino a quando The Stage non ha accettato di interrompere la trasmissione del podcast The Joe Rogan Experience.

L’hitmaker di Big Yellow Taxi afferma che il gigante dello streaming sta permettendo a “persone irresponsabili” di diffondere bugie che “perdono la vita alle persone”.

Mitchell ha anche condiviso una lettera aperta firmata dalla Coalition of Medical Professionals per agire contro i “gravi casi di disinformazione” sul sito di Spotify.

Mitchell ha dichiarato in una dichiarazione sul suo sito Web ufficiale: “Ho deciso di rimuovere tutta la mia musica da Spotify.

‘Le persone irresponsabili stanno diffondendo bugie e togliendo la vita alle persone.

Sono solidale con Neil Young e la comunità scientifica e medica globale su questo tema.

La lettera aperta menziona che “teorie del complotto infondate” sono state pubblicizzate in un episodio specifico di The Joe Rogan Experience pubblicato il 31 dicembre 2021.

“Consentendo la diffusione di affermazioni false e dannose alla società, Spotify mina la fiducia del pubblico nei suoi media ospitati nella ricerca scientifica e mette in dubbio l’affidabilità della guida basata sui dati fornita dai professionisti medici”, si legge nella lettera.

Si dice che la Joe Rogan Experience a Spotify 2020 abbia acquistato il podcast per $ 100 milioni (£ 77 milioni).

Si dice che la Joe Rogan Experience a Spotify 2020 abbia acquistato il podcast per $ 100 milioni (£ 77 milioni).

Chi è Joe Rogan e quali sono le sue opinioni controverse?

Joe Rogan è un comico americano e commentatore UFC che ha ricevuto un grande supporto attraverso il Joe Rogan Experience Podcast lanciato nel 2009.

Il podcast presenta interviste con celebrità di alta qualità e gli episodi ricevono regolarmente milioni di visualizzazioni e ascoltatori, rendendolo uno dei podcast più popolari al mondo.

Rogan condivide spesso le sue opinioni sullo show, ma questo ha causato polemiche per l’ospite e i suoi ospiti.

All’inizio di questo mese, centinaia di medici e scienziati hanno firmato una lettera aperta a Spotify accusandolo di aver spinto “disinformazione anti-Vox” sul suo podcast, definendolo una “minaccia per la salute pubblica”.

READ  Bayern Monaco - Borussia Dortmund 3-1: prime reazioni e osservazioni

Un totale di 270 professionisti e professionisti medici hanno invitato la società di streaming ad adottare una politica di disinformazione in seguito all’hosting del controverso comico Dr Robert Malone il mese scorso.

In un’intervista di tre ore e sei minuti sull’episodio ormai virale n. 1757 di Joe Rogan’s Experience, Malone ha paragonato gli Stati Uniti alla Germania nazista e ha affermato che la società odierna soffre di “malattia mentale di formazione di massa” nell’uso dei vaccini.

Ha detto che faceva parte del team che ha inventato la tecnologia MRNA utilizzata nel lavoro Covit-19 e che le aziende farmaceutiche che offrono vaccini – come Pfizer e Moderna – hanno “conflitti finanziari”.

Nella lettera si afferma che Rogan ha un debole per la “diffusione di informazioni false, in particolare l’epidemia di Govt-19” e l’episodio con Malone, che promuove “teorie del complotto infondate” e la “teoria infondata che i ‘leader della comunità abbiano ‘ipnotizzato il pubblico’.

Questa non è la prima volta che i commenti di Rogan su Govt sul suo podcast hanno causato polemiche.

Lo scorso aprile ha incoraggiato i giovani a farsi vaccinare. In una conversazione con il comico Dave Smith, ha chiesto: “Se hai 21 anni, devo essere vaccinato?” Non ho intenzione. ‘

Rogan, che soffre della malattia di Govt, ha incoraggiato l’assunzione di Ivermectin, sebbene non ci siano prove che possa curare il virus.

“Questa non è solo una preoccupazione scientifica o medica; Questa è una questione sociologica di proporzioni sproporzionate e Spotify è responsabile di consentire a questa funzionalità di prosperare sul suo sito.

In qualità di medici, infermieri, scienziati ed educatori firmatari, ti esortiamo a stabilire immediatamente una politica chiara e pubblica per controllare la disinformazione sul sito di Spotify.

Young ha elogiato il rivale di Spotify, Amazon Music, e l’ha offerto ai suoi fan gratuitamente per quattro mesi sul sito di streaming.

Il musicista ha affermato che Amazon era “in prima linea” nella produzione audio di alta qualità e ha incoraggiato i fan a utilizzare il servizio per accedere all’intero elenco.

Ha detto che la società di streaming era “dispiaciuta” per la decisione di Young e sperava di dargli il benvenuto presto.

Young ha continuato la sua crociata venerdì, pubblicando una lettera aperta sul suo sito web personale, che si apriva con le parole: “Quando ho lasciato SPOTIFY, mi sono sentito meglio”.

READ  La vedova di Bob Sockett, Kelly Risso, lo lamenta in un'intervista: "È così amorevole e così meraviglioso"

Spotify riduce la qualità del suono del 95 percento, quindi può trasportare più contenuti, ha accusato lo sfacciato artista di registrazione.

“AMAZON, APPLE MUSIC e Qobuz offrono oggi il 100% della musica e suona molto meglio di un suono distorto e chiazzato”, ha detto Young con rabbia. Se sostieni SPOTIFY, stai distruggendo una forma d’arte.

Rivolgendo la sua attenzione alla sua battuta con Rogan sulle opinioni negative del podcast sul vaccino del governo, Young ha scritto: “Sono favorevole alla libertà di parola. Non sono mai stato a favore della censura. Proprio come scelgo di non supportare il mio sito musicale che diffonde informazioni dannose, le aziende private hanno il diritto di scegliere da cosa traggono profitto.

In risposta all’ultimo avvertimento di Young, Spotify ha accettato di rimuovere le sue canzoni dalla sua piattaforma, dove il cantante aveva 2,4 milioni di follower e oltre sei milioni di ascoltatori mensili.

“Vogliamo che tutti i contenuti musicali e audio del mondo siano disponibili per gli utenti di Spotify. C’è un’enorme responsabilità nel bilanciare sia la sicurezza per gli ascoltatori che la libertà per i creatori”, ha detto a Variety un rappresentante della società di streaming.

“Abbiamo politiche sui contenuti complete e abbiamo rimosso 20.000 episodi di podcast relativi al governo dall’inizio dell’epidemia. Siamo spiacenti per la decisione di Neil di rimuovere la sua musica da Spotify, ma speriamo di accoglierlo presto.’

Viene dopo che Apple Music vantava Spotify “la casa di Neil Young”.

Il giorno dopo che Spotify ha annunciato che avrebbe ottemperato alla richiesta di Young di rimuovere i suoi record dal sito di condivisione, giovedì sera Apple Music ha twittato: “La casa di Neil Young. Ascolta la sua lista completa su Apple Music.’

Il collegamento forniva l’accesso alla pagina “artista” di Young sul sito Web di Apple Music e conteneva un tweet di presentazione con più schede di album del musicista.

Nell’app Apple Music, il servizio di streaming ha continuato a pubblicare le playlist e gli album di Young sotto il banner “We Love Neil”.

Si dice che la Joe Rogan Experience a Spotify 2020 abbia acquistato il podcast per $ 100 milioni (£ 77 milioni).

Rohan, un cabarettista di 54 anni, ha già suscitato polemiche per aver suggerito che giovani e sani non dovrebbero essere vaccinati.