Maggio 26, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Biden afferma che Putin dovrebbe affrontare un processo per crimini di guerra per presunte atrocità in Ucraina

Washington – Il presidente Biden lunedì ha chiesto un processo per crimini di guerra contro il presidente russo Vladimir Putin e ha detto che avrebbe chiesto ulteriori sanzioni dopo denunciato atrocità in Ucraina.

“Ha visto cosa è successo a Bucha”, Mr. Biden ha detto, aggiungendo che Putin “è un criminale di guerra”.

Sig. I commenti di Biden ai giornalisti sono arrivati ​​dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha visitato Bucha, una delle città intorno a Kiev, dove funzionari ucraini affermano che sono stati trovati corpi di civili. Nella domenica di “Face the Nation”, Zelenskyy chiamato le azioni russe “genocidio” e ha chiesto all’Occidente di applicare sanzioni più severe contro la Russia.

Il presidente, tuttavia, si è fermato prima di chiamare le azioni genocidio.

I corpi di 410 civili sono stati rimossi dalle città dell’area di Kiev che sono state recentemente riprese dalle forze russe, ha affermato il procuratore generale dell’Ucraina, Iryna Venediktova. I giornalisti dell’Associated Press hanno visto i corpi di almeno 21 persone in vari punti intorno a Bucha, a nord-ovest della capitale.

“Dobbiamo continuare a fornire all’Ucraina le armi di cui ha bisogno per continuare la lotta. E dobbiamo raccogliere tutti i dettagli in modo che questo possa essere un vero e proprio processo per crimini di guerra”, ha affermato il sig. Biden ha detto al ritorno a Washington da un viaggio di un fine settimana nel Delaware.

Il presidente si è scagliato contro Putin definendolo “brutale”.

“Quello che sta succedendo a Bucha è scandaloso e tutti lo vedono”, ha detto il sig. Biden ha aggiunto.

Al Pentagono, un alto funzionario della difesa ha affermato che gli Stati Uniti non possono confermare in modo indipendente le atrocità a Bucha, ma non hanno motivo di confutarle. Il funzionario ha definito le immagini “profondamente preoccupanti”.

READ  Tom Brady dice che i suoi pensieri sono sui playoff di Tampa Bay Buchanan, non sul suo futuro

Ursula von der Lein, presidente della Commissione europea twittato Lunedì che l’Unione Europea invierà investigatori in Ucraina per aiutare il procuratore generale locale a “documentare i crimini di guerra”.

Sig. Biden ha notato di aver affrontato un respingimento il mese scorso quando lui descritto Putin come criminale di guerra per l’attacco in corso in Ucraina dopo che gli ospedali e i reparti di maternità sono stati bombardati. Nel suo intervento di lunedì, il sig. Biden ha chiarito che l’etichetta era ancora applicata.

“Questo ragazzo è brutale e quello che sta succedendo a Bucha è scandaloso, e tutti lo hanno visto”, ha detto il presidente.

Le indagini sulle azioni di Putin erano iniziate prima delle nuove accuse di atrocità fuori Kiev.

Gli Stati Uniti e più di 40 altri paesi stanno lavorando insieme per indagare su possibili violazioni e abusi, dopo l’approvazione di una risoluzione del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite per istituire una commissione d’inchiesta. C’è un’altra indagine da parte della Corte penale internazionale, un organismo indipendente con sede nei Paesi Bassi.

Intanto il sig. L’inviato capo di Biden alle Nazioni Unite, l’ambasciatore Linda Thomas-Greenfield, ha annunciato lunedì che gli Stati Uniti intendono chiedere la sospensione della Russia dal suo seggio nel massimo organismo delle Nazioni Unite per i diritti umani sulla scia di ulteriori indicazioni che le forze russe potrebbero aver commesso crimini di guerra in Ucraina. Ciò richiederebbe una decisione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

La Russia e gli altri quattro membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite – Gran Bretagna, Cina, Francia e Stati Uniti – hanno tutti seggi nel consiglio per i diritti degli Stati membri, composto da 47, che ha sede a Ginevra. Gli Stati Uniti sono rientrati nel consiglio quest’anno.

READ  USWNT e US Soccer risolvono la causa sulla parità di retribuzione

Bo Erickson ed Eleanor Watson hanno contribuito al reporting.