Gennaio 29, 2023

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Artemis I Orion Spacecraft Splashdown della NASA: aggiornamenti in tempo reale e video

Un altro giorno, un altro lancio di un razzo da parte di SpaceX e un’altra astronave che va sulla luna. Tutti quelli sembrano banali in questi giorni.

SpaceX ha già lanciato il suo razzo Falcon 9 più di 50 volte quest’anno. L’Artemis I della NASA, un volo di prova senza equipaggio che è un precursore delle future missioni degli astronauti, si sta avvicinando al suo ritorno sulla Terra dopo in orbita attorno alla luna. CAPSTONE, un piccolo CubeSat sponsorizzato dalla NASA, è ancora in orbita attorno alla luna dopo essere stato lanciato a giugno. Un robot Orbiter sudcoreano, Danuriè stato lanciato sulla luna in agosto.

Ma il lander lunare che è stato trasportato da un razzo Falcon 9 da Cape Canaveral, in Florida, domenica non è una missione della NASA. Invece, noto come M1, è di una piccola azienda giapponese, Ispace. I carichi utili su M1 includono un rover degli Emirati Arabi Uniti e un piccolo robot simile a Transformers a due ruote per l’agenzia spaziale giapponese.

Mentre la missione è decollata alle 2:38 ora di New York, dovrai aspettare fino ad aprile per vedere se questi esploratori robotici ce la faranno, diventando forse il primo carico trasportato con successo sulla superficie lunare da una compagnia privata.

Cos’è Ispace e cosa invia sulla luna?

La società ha iniziato come uno dei concorrenti per il Google Lunar X Prize, un concorso che offriva un premio di $ 20 milioni per il primo veicolo spaziale privato ad atterrare sulla luna, percorrere 500 metri e inviare video dalla superficie lunare.

A quel tempo, il gruppo giapponese, noto come Team Hakuto, si concentrò sullo sviluppo di un rover, e doveva affidarsi a un team concorrente dall’India per il viaggio verso la superficie della luna. Se ciò avesse funzionato, i due rover avrebbero corso per vedere chi potesse percorrere per primo i 500 metri.

READ  I mercati asiatici vengono scambiati in rialzo dopo il rally delle azioni statunitensi per il secondo giorno

in ogni caso, il Premio Lunar X scaduto prima che qualcuno dei team arrivasse al launchpad. Un concorrente israeliano, SpaceIL, ha lanciato la sua imbarcazione nel 2019, ma il suo lander lunare si è schiantato sulla superficie lunare.

Il gruppo noto come Team Hakuto si è evoluto in Ispace, attirando considerevoli investimenti, e la società prevede di lanciare una serie di lander lunari commerciali nei prossimi anni.

Per la missione di domenica, i carichi utili includono il rover lunare Rashid dal centro spaziale Mohammed Bin Rashid a Dubai; un “robot lunare trasformabile” a due ruote della JAXA, l’agenzia spaziale giapponese; un modulo di test per una batteria a stato solido della NGK Spark Plug Company; un computer di volo ad intelligenza artificiale; e telecamere a 360 gradi di Canadansys Aerospace.

Come vestigio della sua eredità del Lunar X Prize, porta anche un pannello inciso con i nomi delle persone che hanno fornito supporto al crowdfunding e un disco musicale con una canzone eseguita dalla rock band giapponese Sakanaction.

Il lander della compagnia giapponese non è l’unico passeggero del volo di domenica. Un carico utile secondario sul Falcon 9 è una piccola missione della NASA, Lunar Flashlight, che consiste nell’entrare in un’orbita ellittica attorno alla luna e utilizzare un laser a infrarossi per sondare i crateri profondi e scuri nelle regioni polari della luna.

Perché Ispace impiegherà così tanto tempo ad arrivare sulla luna?

Proprio come alcune altre recenti missioni lunari, M1 sta intraprendendo un viaggio tortuoso ed efficiente dal punto di vista energetico verso la luna e non atterrerà, nel cratere dell’Atlante nell’emisfero settentrionale della luna, fino alla fine di aprile. La traiettoria a basso consumo di carburante consente alla missione di caricare più carico utile e trasportare meno carburante.

READ  Oltre 100 migliori offerte anticipate del Cyber ​​​​Monday 2022: aggiornamenti in tempo reale

Quali sono gli altri visitatori recenti della luna?

Nell’ambito della missione Artemis I, la navicella spaziale Orion della NASA ha viaggiato fino alla luna, poi ha orbitato. Tornerà sulla Terra più tardi domenica, con un ammaraggio nell’Oceano Pacifico.

Di recente è arrivata anche una piccola missione finanziata dalla NASA chiamata CAPSTONE per esplorare un’orbita in cui la NASA ha in programma di costruire un avamposto lunare dove gli astronauti si fermeranno sulla strada per la luna.

E anche se non è ancora arrivato, il mese prossimo la luna riceverà un terzo nuovo visitatore. Danuri, una sonda spaziale sudcoreana, è stato lanciato ad agosto e dovrebbe entrare in orbita lunare a dicembre. 16. Il veicolo spaziale aiuterà lo sviluppo della tecnologia per le future missioni coreane e trasporta anche strumenti scientifici per studiare la composizione chimica e il campo magnetico della luna.

Altre aziende stanno tentando quello che sta facendo Ispace?

Un programma della NASA chiamato Commercial Lunar Payload Services, o CLPS, ha cercato di inviare esperimenti in superficie sulla luna. Le prime due missioni, da Intuitive Machines di Houston e Astrobotic Technology di Pittsburgh, prevedono di essere lanciate il prossimo anno dopo notevoli ritardi. Il lander di Intuitive Machines, che potrebbe essere lanciato già a marzo, potrebbe persino battere Ispace sulla luna perché sta usando una traiettoria veloce di sei giorni.

Non essendo un’azienda americana, Ispace non ha potuto partecipare direttamente al programma della NASA. Tuttavia, fa parte di un team guidato da Draper Technologies di Cambridge, Mass., che ha vinto una missione CLPS dalla NASA. Quella missione dovrebbe essere lanciata nel 2025.

READ  Il Congresso afferma che i comandanti di Washington, Dan Snyder potrebbe essersi impegnato in una condotta finanziaria illegale