Luglio 4, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

Aereo scomparso in Nepal: le squadre di ricerca e soccorso individuano i resti di 16 passeggeri del volo Tara Air abbattuto

L’Autorità per l’aviazione civile del Nepal ha dichiarato su Twitter che i corpi sono stati raccolti e devono ancora essere identificati.

Prem Nath Thakur, il direttore generale dell’aeroporto internazionale Tribhuvan di Kathmandu, ha detto lunedì alla Galileus Web che le cattive condizioni meteorologiche erano ancora un problema, ma gli sforzi per localizzare i passeggeri rimanenti sarebbero continuati il ​​più a lungo possibile.

“Le squadre di ricerca e soccorso sono sul sito che stanno attraversando il relitto”, ha detto Thakur. “Dopo che tutti i passeggeri saranno stati trovati, i loro corpi saranno inviati a Kathmandu.”

Le operazioni di ricerca svolte dall’esercito nepalese e dalla polizia del Nepal sono riprese lunedì mattina dopo essere state sospese nella tarda domenica a causa della mancanza di luce e del tempo inclemente, che ha impedito agli elicotteri di volare nell’area dell’ultima posizione nota del volo.

Il sito in cui è stato trovato il relitto si trova a un’altitudine di circa 14.500 piedi, ha detto un portavoce dell’aeroporto. Gli investigatori stanno anche cercando una gola tra due montagne, ha aggiunto il portavoce.

L’aereo stava volando dalla città di Pokhara alla popolare cittadina turistica di Jomsom, nel Nepal centrale, quando ha perso il contatto con il controllo aereo a circa 12 minuti dall’inizio del viaggio, ha affermato l’Autorità per l’aviazione civile del Nepal. I voli tra le due città durano solitamente 20-25 minuti.

Le autorità ritengono che l’incidente sia stato causato dal maltempo, secondo Binod BK, funzionario del ministero dell’Interno del Nepal.

A bordo c’erano 19 passeggeri e tre membri dell’equipaggio. Due cittadini tedeschi, quattro indiani e 13 cittadini nepalesi sono tra le 22 persone sul volo, ha detto il ministero. Non si conoscono le nazionalità di due passeggeri.

READ  Camille Vasquez non offre risposta alle speculazioni sugli appuntamenti di Johnny Depp

L’aereo ha perso il contatto con la torre di controllo cinque minuti prima dell’atterraggio a Jomsom, ha detto a Reuters un funzionario della compagnia aerea in condizioni di anonimato. Tara Air vola principalmente su piani turboelica Twin Otter di costruzione canadese. Il sito web di monitoraggio del volo Flightradar24 ha affermato che l’aereo scomparso ha effettuato il suo primo volo nell’aprile 1979.

Pokhara si trova a 129 chilometri (80 miglia) a ovest di Kathmandu, la capitale nepalese.

Il Nepal, sede di otto delle 14 montagne più alte del mondo, incluso l’Everest, ha un record di incidenti aerei. Il suo tempo può cambiare improvvisamente e le piste di atterraggio sono generalmente situate in zone montuose difficili da raggiungere.

In 2016, un volo Tara Air si è schiantato mentre volava sulla stessa rotta dell’aereo perso domenica. Quell’incidente ha coinvolto un aereo Twin Otter recentemente acquisito che volava in condizioni limpide.
E, all’inizio del 2018un volo US-Bangla Airlines da Dhaka a Kathmandu si è schiantato durante l’atterraggio e ha preso fuoco, uccidendo 51 delle 71 persone a bordo.