Ottobre 6, 2022

ToBe Magazine

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Tobe Magazine

37 nazioni affermano che Russia e Bielorussia “non dovrebbero essere autorizzate a ospitare” eventi sportivi internazionali

Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss ha detto che si recherà a Washington, DC, martedì per incontrare il suo omologo americano Antony Blinken.

Il Regno Unito “andrà avanti” “debilitando” l’economia russa insieme agli alleati, ha affermato Truss in un briefing martedì prima della visita negli Stati Uniti.

“Quello per cui (…) stiamo lavorando con i nostri alleati è debilitare l’economia russa, fermare i finanziamenti che [Russian President Vladimir] Putin sta usando per la sua macchina da guerra. Abbiamo implementato sanzioni sulla banca centrale russa, sul sistema SWIFT, abbiamo congelato asset bancari e infatti il ​​Regno Unito sta congelando più asset bancari di qualsiasi altro Paese, abbiamo congelato un totale di 364 miliardi ($ 478 miliardi ) valore del patrimonio. Abbiamo anche chiuso lo spazio aereo del Regno Unito agli aerei russi e abbiamo chiuso i nostri porti alle navi russe “, ha affermato Truss.

Ora non è il momento di mollare. Dobbiamo continuare a portare avanti il ​​nostro sostegno all’Ucraina e la nostra debilitazione dell’economia russa “, ha affermato Truss.

“Petrolio e gas (sono) importanti e stiamo lavorando con il G7 in termini di creazione di un calendario per una riduzione della dipendenza dal petrolio e dal gas russi e dobbiamo andare oltre sulle banche, dobbiamo eliminare completamente l’accesso al sistema SWIFT , dobbiamo congelare più asset bancari “, ha aggiunto Truss.

“È importante rimanere forti e uniti ai nostri alleati ed è importante garantire che Putin perda in Ucraina. Le conseguenze della sua mancata perdita sono semplicemente troppo terribili da contemplare “, ha avvertito.

Truss ha affermato che l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin ha “frantumato la sicurezza europea” e che il Regno Unito e gli alleati sono ora “in battaglia per informazioni con la Russia”. Il ministro degli Esteri ha affermato che, di conseguenza, il Regno Unito ha ristabilito un’unità di informazione che era stata abbandonata dopo la fine della Guerra Fredda.

READ  Le compagnie aeree stanno lottando per riprogrammare a causa delle preoccupazioni sul rilascio di US5G

Oltre a debilitare l’economia russa, Truss ha affermato che la strategia del Regno Unito consisteva anche nel fornire armi difensive e aiuti umanitari all’Ucraina, oltre a isolare diplomaticamente la Russia.

“Quello per cui stiamo lavorando insieme ai nostri alleati del G7 è incoraggiare un maggior numero di quei paesi a fornire armi difensive a sostegno dell’Ucraina e incoraggiare un maggior numero di quei paesi a unirsi a noi nel sanzionare la Russia. Ed è significativo che paesi come la Svizzera, la Corea del Sud , Singapore ha tutti aderito a questo sforzo “, ha affermato.

“Vado in America per portare avanti questa agenda e penso che sia importante notare che la sicurezza globale è indivisibile, ciò che è buono per l’Euro-Atlantico è buono per l’Indo-Pacifico e una forte NATO aiuterà a scoraggiare gli aggressori ovunque. Ed è per questo che dobbiamo intensificare i nostri sforzi per rafforzare la sicurezza europea insieme ai nostri alleati in Europa, inclusi l’UE e i nostri alleati della NATO, ma anche con gli Stati Uniti e alleati come il Giappone “, ha affermato Truss.