Web Analytics

Il Circolo degli Artisti di Roma accende le idee e smonta tv

I “trucchi” del Vintage

foto ufficio stampa

È una delle fiere del vintage più rinomate in Italia e sta per tornare, con la sua quinta edizione: il Vintage Market, ospitato dal Circolo degli Artisti di Roma. Il vintage fa tendenza, lo abbiamo capito: gli abiti che recuperano le linee del passato, il mood retrò delle passerelle più d’avanguardia (vedi  A.P.C., Alberto Biani, Andrea Incontri) ne sono la prova. Poi la tv e il web ce lo confermano. Ma adesso che anche il make-up fa vintage: non più solo giacche datate, vestiti  e gioielli della nonna, persino nel trucco si recuperano spunti del passato.

WORKSHOP PER UN MAKE-UP SIXTIES - A darci un assaggio di questo recupero di stili sarà proprio il Vintage Market (Domenica 14 Aprile ore 17:00) e non solo, che torna (la prima edizione è stata nel 2008) in una location innovativa e apprezzata da tanti artisti e collezionisti: il famoso Circolo degli Artisti di Roma, che da sempre ospita iniziative ed eventi legati alla moda, design e musica. Si tratta di una vera e propria area espositiva di oggetti vintage e d’artigianato, modernariato, collezionismo, vinili, libri, abbigliamento e quant’altro. All’interno ospita una sezione totalmente dedicata al make-up: lo stand di “trucco e parrucco” offre un workshop aperto al pubblico.
L’ispirazione del make-up? Sono gli anni Sessanta: Twiggy, Brigitte Bardot  e compagnia bella diventano (ancora) emblema dell’immagine femminile. Quindi, sì a eyeliner extra dark, ciglia effetto ventaglio, capelli corti o con morbide onde: evviva i Sixties!È possibile prenotare il workshop, della durata di un’ora per ciascuno, durante il quale una make-up artist professionista vi farà scoprire tutti i “trucchi del trucco”. Il costo? 10 Euro: nemmeno il prezzo di un mascara. A maggio sarà la volta del make-up anni Ottanta con un nuovo workshop di make-up, questa volta 80s.

foto ufficio stampa

SMONTA UN TELEVISORE E ACCENDI UN’IDEA  - Ma il Circolo degli Artisti ha un calendario ricco di appuntamenti: oltre a serate, concerti di new young band e laboratori creativi, dà spazio a iniziative innovative come quella in programma per il 12 maggio 2013. “Smonta un televisore e accendi un’idea”, figlia dell’art director e regista Fiorella Bonifacio. La prima edizione si è tenuta nel 2011 a Firenze, e dopo il grande successo torna a Roma questa primavera. Un momento creativo contro la tv spazzatura, che monopolizza la società invece di informarla. Tra gli sponsor dell’evento, oltre al Circolo: Design with love, presente anche a Firenze con Raecycle. Padrini e madrine celebri saranno: Alfredo Accatino, Francesco Baccini, Oliviero Beha, Marco Baldini, Mario Balsamo, Sergio Bellucci, Stefano Boeri, Ascanio Celestini, Vito Cioce, Giampaolo Colletti, Stefano Disegni, Vincenzo Figlioli, Catena Fiorello, Jacopo Fo, Augusto Fornari, Angelo Longoni, Paola Maugeri, Loris Mazzetti, Gianfranco Pannone, Alessio Piazza, Andrea Purgatori, Vauro Senesi, Anna Simone, Matteo Taranto, Giorgio Tartaro.
Per partecipare basta andare sull’omonimo sito, anche solo per fornire televisori da smontare (nota bene: smontare e non distruggere). Tutti possiamo diventare creatori e designer per un giorno, tutti siamo smontatori di una televisione che non ci rappresenta più.

ALTRI EVENTI DA NON PERDERE  - Domenica 5 maggio, Street Food in Circolo: Wi-Fi Art in collaborazione con i Sarti del Gusto, dalle 18.00 nell’ampio giardino del Circolo degli Artisti. Chef italiani, francesi e anche messicani prepareranno a tutti le loro specialità; ci saranno ospiti speciali e la mostra fotografica a cura di Eleonora Baldwin.

Sara Noseda


Leggi anche
Il Bosco Verticale tra i palazzi più belli
L’erotismo a fumetti arriva a Milano
L'invasione del gusto
Il fascino di Chloé in mostra
Cavalli fa ballare Sharon Stone
Vogue Fashion's Night Out 2012

?>